CONSIGLI FANTASFIDA: La Domenica di A 2a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: La Domenica di A 2a Giornata

Seconda giornata della stagione 2017/2018 con tre partite al sabato e sette la domenica. Il big match Roma – Inter ha visto i nerazzurri prevalere per 3-1, merito dell’ennesima doppietta di Icardi. Vittoria in rimonta della Juventus contro il Genoa, grazie ad una tripletta di Dybala, e successo esterno anche per il Bologna in casa del Benevento. La domenica calcistica si apre alle 18.00 con Torino – Sassuolo, con i padroni di casa favoriti e vogliosi di trovare subito i tre punti alla prima davanti ai tifosi granata. Tra le partite delle 20.45 spicca Napoli – Atalanta, rispettivamente la terza e la quarta classificata dell’ultima stagione. Da seguire con attenzione anche gli impegni casalinghi di Milan (contro il Cagliari) e Fiorentina, che ospita la Sampdoria.

CONSIGLI FANTASFIDA 2A GIORNATA – LA DOMENICA DI A

Saranno sei le partite presenti nel main event di Fantasfida, tutte alle 20.45. Milan e Napoli partono favorite su Cagliari e Atalanta e si potrà quindi puntare forte sui giocatori di Montella e Sarri, mentre sembrano più equilibrate le sfide che vedono impegnate la Lazio, in casa del Chievo, e Fiorentina, che riceve la Sampdoria. Difficile decifrare e pronosticare anche le altre gare della serata: la Spal dopo il pareggio dell’Olimpico ospita l’Udinese, mentre il Crotone attende il Verona. Vediamo ora i giocatori consigliati per ogni ruolo per questo torneo.

PORTIERI

Donnarumma (Milan) – Poco impegnato nella prima giornata, dove con due parate è riuscito a tenere la propria rete inviolata. I rossoneri ospitano il Cagliari che nella passata stagione ha avuto enormi difficoltà nelle gare in trasferta.

Reina (Napoli) – Nonostante le insistenti voci di mercato sarà lui a difendere la porta del Napoli. Dovrà stare molto attento alle offensive atalantine, in particolare alle giocate del Papu Gomez.

Gomis (Spal) – E’ stata la grande sorpresa della prima giornata di campionato, bloccando in tutti i modi gli attacchi laziali e tenendo la rete inviolata con ben 13 parate, ottenendo un punteggio record. Affronta l’Udinese che all’esordio ha totalizzato 18 tiri, ma solo 5 verso la porta.

DIFENSORI

Basta (Lazio) – Nella prima giornata è stato tra i difensori più positivi, con un punteggio discreto grazie soprattutto alle otto palle riconquistate. Sfida il Chievo, formazione che gioca con un centrocampo a tre e si troverà quindi in un duello uno contro uno con il terzino avversario.

Cacciatore (Chievo) – Difensore di spinta, sempre pronto ad accompagnare la manovra offensiva con passaggi chiave e assist, ma attento anche in copertura, come ha dimostrato anche contro il Napoli con sette palloni recuperati.

Conti (Milan) – Ha un po’ deluso all’esordio in campionato con la maglia rossonera, ma saprà sicuramente rifarsi nella gara casalinga contro il Cagliari e confermare le ottime prestazioni della passata stagione, chiusa con otto gol e cinque assist.

Astori (Fiorentina) – Centrale attento e con una media punti molto buona anche nella passata stagione. Riesce ad ottenere dei punteggi discreti grazie ad un buon numero di palloni recuperati e sa proporsi puntualmente anche in fase offensiva.

Astori

CENTROCAMPISTI

Hamsik (Napoli) – Il capitano della squadra di Sarri sarà come sempre uno dei protagonisti del match, costantemente pronto ad inserirsi negli spazi lasciati liberi dai movimenti degli attaccanti o a provare la conclusione dalla distanza. Tre tiri in porta e due passaggi chiave sabato scorso contro il Chievo.

Milinkovic-Savic (Lazio) – Tra i più positivi nel deludente 0-0 contro la Spal. Ha ottenuto 20 punti grazie a sette tiri (tre in porta), due passaggi chiave e due palloni riconquistati. Nel centrocampo a 5 schierato da Inzaghi ha la possibilità di concentrarsi soprattutto sulla fase offensiva.

Kessie (Milan) – Devastante in questo inizio di stagione, sia nelle amichevoli pre-campionato sia nella prima giornata, dove ha realizzato il primo gol rossonero e ha recuperato ben otto palloni. Anche contro il Cagliari potrà fare la differenza e ottenere un punteggio elevato.

A. Gomez (Atalanta) – La sfida al San Paolo non sarà facile per l’Atalanta, ma il suo numero 10 sarà certamente protagonista, così come lo è stato contro la Roma con 29 punti, merito di due tiri in porta e ben sette passaggi chiave.

Birsa (Chievo) – Decisivo una settimana fa contro l’Udinese con un gran tiro dalla distanza. Ormai è un pilastro dello schieramento di Maran e dietro le punte può svariare alla ricerca della posizione migliore per sorprendere la difesa avversaria. Contro la Lazio potrà mettere in difficoltà la difesa a tre di Inzaghi, costringendola ad allargarsi o a tenere più bassa la linea di centrocampo.

ATTACCANTI

Simeone (Fiorentina) – Punto di riferimento offensivo nel 4-2-3-1 di Pioli. Il Cholito, ex Genoa, avrà degli stimoli ulteriori contro la Sampdoria che ha affrontato due volte nel derby della lanterna. Dovrà essere bravo a sfruttare le giocate dei trequartisti alle sue spalle.

Mertens (Napoli) – Contro l’Atalanta dovrebbe essere il belga il titolare nel tridente con Insigne e Callejon. Nella prima giornata è entrato nella ripresa, negli ultimi 29 minuti, riuscendo comunque a raccogliere 10 punti (due tiri in porta). La difesa a 3 di Gasperini dovrà fare molta attenzione ai movimenti degli attaccanti napoletani.

Suso (Milan) – Un gol e un assist contro il Crotone, dimostrando ancora una volta la sua importanza nell’undici rossonero. La difesa del Cagliari ha mostrato diversi problemi nella prima giornata contro la Juventus, con giocatori fuori ruolo o adattati, come Padoin terzino e Pisacane centrale.

Immobile (Lazio) – Domenica scorsa non ha trovato il gol solo per colpa delle numerose parate di Gomis, ma ha provato la conclusione verso lo specchio per ben sei volte, ottenendo un punteggio top anche senza marcatura. Giocherà da unica punta con il supporto di Milinkovic-Savic e Luis Alberto.

Quagliarella (Sampdoria) – Con una doppietta ha deciso la prima partita dei blucerchiati e ha ottenuto 29 punti su Fantasfida. La Fiorentina nel match contro l’Inter ha mostrato qualche difficoltà in fase difensiva e l’ex attaccante di Juventus e Napoli sarà pronto a sfruttare ogni minima occasione.

Quagliarella

Appassionato di calcio italiano e internazionale
Seguo con molto interesse anche l’NBA

Devi essere loggato per commentare Login