RISULTATI FANTASFIDA: La Domenica di A 3a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

RISULTATI FANTASFIDA: La Domenica di A 3a Giornata

Il risultato più sorprendente della 3a giornata di Serie A è sicuramente la vittoria schiacciante della Lazio sul Milan (4 a 1). Continuano invece a vincere Juventus, Napoli e Inter, al momento a punteggio pieno. Primo successo stagionale per Cagliari, Udinese, Atalanta e Fiorentina, quest’ultima con un rotondo 5 a 0 a Verona contro l’Hellas. Vittoria in trasferta anche per il Torino che si aggiudica i tre punti con un gol nell’ultimo minuto di recupero.

RISULTATI FANTASFIDA 3A GIORNATA – LA DOMENICA DI A

Il main event di Fantasfida si decide all’ultimo con la tripletta di Immobile e la gran prestazione di Luis Alberto che consentono ad Abbondanzieri di agguantare il primo posto e portarsi a casa 411€. Nella formazione vincitrice troviamo tutti i giocatori in doppia cifra: in porta Cragno che chiude senza subire reti, in difesa una gran prestazione di Acerbi e la conferma di Biraghi, in mezzo al campo oltre al già citato trequartista laziale c’è il Papu Gomez ed infine in attacco Pavoletti affianca Immobile. Vediamo qui sotto i dettagli della squadra di Abbondanzieri e a seguire i giocatori top e flop di questo torneo.

PORTIERI TOP

Sportiello 12 – Primo successo stagionale per i viola e primo clean sheet per il portiere ex Atalanta. Tiene inviolata la porta con tre parate.
Cragno 10 – Poco impegnato dagli avversari, ottiene il bonus per la rete inviolata grazie a due interventi.
Scuffet 10 – Si riscatta dopo le prime due giornate decisamente negative e blocca gli attacchi genoani con due parate decisive.

DIFENSORI TOP

Acerbi 25 – Prestazione top del difensore del Sassuolo che è il migliore nel suo ruolo nonostante la sconfitta della sua squadra. Da sottolineare l’incredibile numero di palloni riconquistati, 20!
Astori 24 – Segna la rete del momentaneo 0-3 per la Fiorentina e incrementa il suo punteggio con un passaggio chiave, un tiro gol intercettato e il bonus per la difesa perfetta.
Caldara 18 – Ottima prova alla prima stagionale per il centrale dell’Atalanta. Ottima prova in fase difensiva con dodici palloni recuperati e due tiri gol intercettati.

CENTROCAMPISTI TOP

Jankto 30 – Decide la sfida con il Genoa con una rete di rapina. Bene come sempre anche in fase difensiva con nove palloni recuperati.
Luis Alberto 28 – Il centrocampista laziale sta crescendo settimana dopo settimana. Sigla il quarto gol della formazione di Inzaghi e partecipa a quasi tutte le azioni muovendosi molto tra centrocampo e attacco, come dimostrano i cinque passaggi chiave e tre palloni riconquistati.
Sensi 28 – Illude il Sassuolo con il gol del vantaggio a metà del primo tempo. Schierato da mezz’ala ha più libertà di movimento ed è più nel vivo dell’azione. Sei palloni recuperati e tre passaggi chiave.

ATTACCANTI TOP

Immobile 58 – Incontenibile. Tre gol in dieci minuti tra primo e secondo tempo. Non si limite a segnare, ma si inserisce nell’azione del momentaneo 4-0 servendo l’assist per Luis Alberto. Nel finale ha l’occasione per siglare la quarta rete personale.
Simeone 22 – Realizza il primo gol dei viola al secondo minuto di gioco. Cerca la doppietta in altre quattro occasioni. Perde due punti per un cartellino giallo.
Pavoletti 18 – Non segna all’esordio con la maglia rossoblu, ma ottiene un punteggio più alto di attaccanti che hanno trovato il gol in questa giornata (Sau, Thereau, Cornelius). Buona prestazione con due tiri in porta e quattro passaggi chiave.

PORTIERI FLOP

Nicolas -6 – Pomeriggio da dimenticare per l’estremo difensore del Verona che si vede arrivare tiri da ogni posizione e ci mette del suo nelle reti subite, causando anche il rigore del 2 a 0. Evita un punteggio negativo più pesante con cinque parate.
Donnarumma -6 – Incolpevole sui quattro gol laziali, per poco non blocca il rigore di Immobile. Ammorbidisce il passivo con tre parate.
Consigli -4 – Subisce due reti e compie altrettante parate.

DIFENSORI FLOP

Adjapong 1 – Bucchi cambia il modulo e schiera il giovane terzino italiano come esterno di sinistra nel centrocampo a cinque. Nonostante non venga impegnato molto dal diretto avversario, commette troppi falli (quattro) ed è inesistente in fase offensiva.
Castagne 4 – Delude all’esordio in Serie A. Gioca tutta la partita, ma riesce solamente a recuperare quattro palloni.
Samir 5 – Il terzino bianconero gioca una partita discreta con quattro palloni riconquistati e un tiro gol intercettato, ma perde tre punti per un fallo e un cartellino giallo.

CENTROCAMPISTI FLOP

Bertolacci 0 – Viene espulso per un brutto fallo, visto però dall’arbitro solo con l’aiuto del Var. Lascia la sua squadra in dieci dal primo tempo e rovina una prestazione fino a quel momento positiva.
Behrami 2 – Solita partita di quantità del centrocampista dell’Udinese che però come spesso gli capita rimedia un cartellino giallo per due falli commessi.
Milinkovic-Savic 6 – Prova decisamente sotto tono del centrocampista serbo che nelle prime due giornate era tra i top. Solo quattro palloni riconquistati e nessuna azione pericolosa in fase offensiva.

ATTACCANTI FLOP

Lasagna 1 – Prova due volte la conclusione senza trovare lo specchio, perde punti per due falli fatti e un cartellino giallo.
Cutrone 2 – Il Milan non c’è e a pagarne le conseguenze è soprattutto il giovane centravanti che non viene praticamente mai servito dai compagni. Per lui un solo passaggio chiave in 55 minuti.
Pazzini 4 – Il Verona affonda e con lui il suo capitano che alla prima da titolare trova solo tre tiri ma tutti fuori.

Appassionato di calcio italiano e internazionale
Seguo con molto interesse anche l’NBA

Devi essere loggato per commentare Login