RISULTATI FANTASFIDA: Sabato di A 19a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

RISULTATI FANTASFIDA: Sabato di A 19a Giornata

Il Napoli, con il successo a Crotone, si è aggiudicato il titolo di campione d’inverno. La Juventus, grazie alla doppietta di un ritrovato Dybala, supera il Verona e resta ad un solo punto di distanza dalla squadra di Sarri. Inter – Lazio, il match più atteso della giornata, è terminato con un pareggio a reti inviolata e ora i nerazzurri si trovano a sette punti dalla vetta. Il sabato calcistico è iniziato con il pareggio per 1-1 tra Fiorentina e Milan, un buon punto per entrambe le squadre. Nel pomeriggio la Roma è stata fermata in casa dal Sassuolo (1-1), mentre l’Atalanta a sorpresa è stata sconfitta dal Cagliari, capace di sfruttare le disattenzioni della formazione bergamasca ad inizio partita. Prima storica vittoria in Serie A per il Benevento che supera per 1 a 0 il Chievo. Successi importanti anche per la Sampdoria, che riesce ad avere la maglio sulla Spal solo nei minuti finali, e per l’Udinese, che grazie ai tre punti conquistati a Bologna raggiunge il settimo posto in classifica.

RISULTATI FANTASFIDA 19A GIORNATA – SABATO DI A

Il torneo su Fantasfida viene deciso negli ultimi minuti. Linbaba si aggiudica il primo premio di 724,61€ grazie alla doppietta di Quagliarella, il gol di Gomez e il bonus per la rete inviolata di Viviano. Il reparto difensivo della formazione vincitrice è composto da Widmer, autore del suo secondo gol consecutivo, e Kolarov, come sempre pericoloso con tanti passaggi chiave. In mezzo al campo, a far compagnia al Papu, troviamo Ilicic, mentre in attacco Iago Falque fa coppia con il capitano blucerchiato. Di seguito la grafica della formazione di linbaba e i giocatori top e flop del torneo.

PORTIERI

Il migliore della giornata è Perin (16 punti), ancora una volta autore di una prestazione top con cinque parate che gli permettono di tenere inviolata la propria porta. Sul secondo gradino del podio troviamo Sorrentino che, malgrado il gol subito, riesce ad ottenere tredici punti grazie a ben otto interventi. Buona prova anche per Viviano (10 punti), autore di due parate che gli consentono di ottenere il bonus per la rete inviolata.
L’unico portiere con punteggio negativo nel pomeriggio di Serie A è Gollini (-4 punti), incapace di rimediare agli errori dei suoi compagni che spianano la strada i due gol del Cagliari. Sul primo Pavoletti viene lasciato saltare incontrastato, mentre sul secondo Padoin sfrutta un errore di Spinazzola.

DIFENSORI

L’Atalanta inizia malissimo la gara contro il Cagliari a causa di alcune disattenzioni difensive, ma il miglior giocatore del reparto arretrato è proprio un giocatore della formazione di Gasperini, ovvero Toloi (22 punti). Il brasiliano si mette in evidenza con dodici palloni riconquistati e nel finale serve l’assist per il gol di Gomez. Secondo centro consecutivo per Widmer (19 punti), che realizza il gol del momentaneo pareggio bianconero. Prestazione top anche per Molinaro (21 punti), capace di recuperare ben sedici palloni, ai quali aggiunge il bonus per la difesa perfetta e un passaggio chiave.
Prove invece incolore per due esterni difensivi che solitamente raccolgono buoni punteggi. Strinic (5 punti) non riesce ad essere determinante in fase offensiva e si mette in mostra solo per sei palloni recuperati e un fallo fatto. Inesistente nella metà campo offensiva anche Cacciatore (6 punti), capace di riconquistare cinque palloni e subire un fallo.

CENTROCAMPISTI

Il Papu Gomez (36 punti) prova in tutti i modi ad evitare la sconfitta della sua squadra, ma riesce a trovare il gol solo nei minuti di recupero. Decisivo per la manovra della Dea con ben cinque passaggi chiave e altrettanti tiri. Prestazione top anche per l’altro trequartista nerazzurro, Ilicic (22 punti) infatti si mette in mostra con sei tiri, un passaggio chiave e cinque palloni recuperati. Ennesima ottima prova per Nainggolan (22 punti), bravo sia in fase difensiva con nove palloni riconquistati, sia in fase offensiva con cinque tiri e due passaggi chiave.
Pomeriggio sottotono per tre giocatori che solitamente troviamo nella parte opposta della classifica. Donsah (4 punti) non si inserisce come fa spesso e riesce solamente a recuperare tre palloni e subire un fallo. Birsa (5 punti) trova un solo passaggio chiave e non riesce mai a calciare verso la porta avversaria. Jankto (7 punti), dopo gli ottimi punteggi delle ultime giornate, non si rende pericoloso nei pressi dell’area avversaria.

ATTACCANTI

Il miglior attaccante di questo turno è anche il miglior giocatore del torneo. Quagliarella (38 punti). Il capitano dei blucerchiati prima trasforma il rigore al secondo minuto di recupero e poi realizza la sua doppietta con un gol in contropiede. Finalmente una prestazione positiva con la maglia granata per Niang (21 punti), che non trova il gol, ma prova otto volte la conclusione personale e subisce ben sei falli. Pomeriggio brillante anche per Lasagna (19 punti), autore della rete decisiva per il successo dell’Udinese in casa del Bologna.
Ancora una partita deludente per Schick (2 punti), alla ricerca dell’intesa con Dzeko e del giusto feeling con la maglia giallorossa. Giornata da dimenticare anche per Verdi (6 punti), è lui che propizia l’autorete di Danilo, ma poi non riesce ad essere particolarmente incisivo.

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login