CONSIGLI: Recuperi Premier League 30a e 35a giornata - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI: Recuperi Premier League 30a e 35a giornata

La Premier League presenta quattro recuperi della 30a e della 35a giornata, prima dell’ultimo turno di campionato che si giocherà domenica 15/5 alle 16.00, con tutte le partite in contemporanea. Due match decisivi per la zona retrocessione, Norwich e Sunderland ospitano rispettivamente Watford e Everton. Fondamentale invece per la zona Europa League la sfida tra West Ham e Manchester United (unica partita di martedì 10), divise da 4 punti. Incontro con poche pretese di classifica ma dal fascino particolare quello tra Liverpool e Chelsea, ultimo match di questa due giorni di recuperi (mercoledì alle 21.00). Ecco il programma delle 4 partite e i nostri consigli sui giocatori più interessanti:

Recuperi Premier

PORTIERI

Mannone (Sunderland) – La fragilità della sua difesa lo costringe spesso agli straordinari, pur subendo molti gol riesce ad avere sempre punteggi positivi grazie all’ottima media parate (4 a partita). Nei precedenti cinque incontri ha dato un aiuto fondamentale nella rincorsa alla salvezza, con la media interventi salita a 5. L’Everton, soprattutto nelle ultime settimane, sembra demotivato e ha realizzato solamente 4 reti in 5 giornate di Premier. La scelta del portiere italiano è facilitata anche dal costo non eccessivo.

De Gea (Man United) – Il portiere spagnolo è uno dei profili più interessanti nel panorama europeo e in questa stagione sta confermando le sue qualità.  La sfida con il West Ham sarà la replica del quarto di finale di FA Cup vinto dai Red Devils; gli Hammers vorranno certamente prendersi la rivincita e sfruttare l’occasione per scavalcare il Southampton in classifica e avvicinarsi proprio alla squadra di Van Gaal. I ragazzi di Bilic vanno a segno in campionato da ben 11 incontri e metteranno a dura prova il portiere dello United, che potrà comunque ottenere un buon punteggio pur subendo gol.


DIFENSORI

Moreno (Liverpool) – Contro il Chelsea dovrà sfidare sulla fascia il connazionale Azpilicueta supportato da Willian. Il terzino dei Reds è in un buon stato di forma e, malgrado il continuo turn over che applica Klopp, viene sempre schierato nelle partite più difficili e importanti. Un gol e 3 assist nelle ultime 5 presenze in Premier e una sostanziosa quantità di palloni recuperati (3,8 di media a partita).

Yedlin (Sunderland) – Il giovane terzino americano del Sunderland garantisce un costante apporto di punti, grazie soprattutto alla discreta media nel riconquistare la palla (4,2) e alla costante spinta sulla fascia che gli consente di arrivare al tiro o distribuire passaggi chiave. Si troverà davanti due giocatori esperti come Baines e Cleverly ma riuscirà sicuramente ad aiutare la sua squadra nelle due fasi di gioco.

Valencia (Man United) – Giocatore esperto e in gran forma nelle precedenti 4 partite. E’ stato chiamato da Van Gaal a giocare tutti i 90 minuti e ha totalizzato degli ottimi punteggi. Due gli assist forniti in queste gare e ben 28 palloni recuperati che hanno aiutato lo United ad ottenere 3 vittorie e un pareggio.

Cresswell (West Ham) – Difensore di spinta (un gol e un assist nelle ultime 5 giornate) ma anche molto attento in fase difensiva (5 palloni riconquistati in media). Contro lo United darà certamente il suo contributo sulla fascia sinistra cercando di effettuare più cross possibili per la testa di Carroll.


CENTROCAMPISTI

Khazri (Sunderland) – Centrocampista che gioca praticamente da attaccante al fianco di Defoe e Borini. In rete domenica contro il Chelsea, sta disputando ottime prove soprattutto in casa. Contro l’Everton sfiderà un avversario fuori ruolo, Oviedo infatti è un terzino mancino adattato sulla fascia destra per mancanza di alternative.

Lallana (Liverpool) – Sempre in positivo quando viene schierato nella formazione titolare con 2 gol e 2 assist nelle ultime 8 partite giocate in Premier. Buono il suo impegno nel servire i compagni in zona gol e l’applicazione in fase difensiva con una media di 6,6 palloni riconquistati a partita.

Payet (West Ham) – Il fuoriclasse francese ha guidato la squadra durante tutta la stagione con 9 reti e 11 assist, sempre presente nelle vittorie degli Hammers e costantemente pericoloso con 64 tiri totali in campionato. Nell’andata del quarto di finale di FA Cup contro lo United dello scorso 13 Marzo ha realizzato un fantastico gol su punizione.

Hazard (Chelsea) – Dopo gran parte della stagione in ombra, condizionata anche dagli infortuni, il belga è decisamente “on fire”. Tre gol nelle precedenti tre gare, ma non solo: 18 palle riconquistate, 4 tiri in porta e ben 12 falli subiti in 225 minuti. Nelle partite importanti si esalta e ad Anfield sarà tra i giocatori più attesi.


ATTACCANTI

Sturridge (Liverpool) – Tornato alla grande dall’infortunio, ha realizzato 5 reti nelle ultime 7 partite giocate in Premier. Sarà il punto di riferimento dell’attacco dei Reds, supportato dal trio di fantasisti che sfrutteranno i suoi movimenti. Oltre le prestazioni al top, è il rigorista della squadra di Klopp, ci sembra una scelta obbligata tra questi 4 recuperi.

Defoe (Sunderland) – Con l’esperienza dei suoi 33 anni sta guidando la squadra verso la salvezza. Per lui 15 gol e 1 assist in stagione, 2 nelle precedenti 2 partite decisivi per il risultato finale. Si troverà davanti una difesa che nelle ultime 5 giornate ha subito 11 reti.

Carroll (West Ham) – Il gigante del West Ham scatenerà il panico nell’area del Manchester United. In splendida forma nelle ultime 7 giornate dove ha siglato 6 reti, sta totalizzando punteggi interessanti grazie al tenace impegno in fase offensiva con sponde e tiri.

 

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login

Lascia una risposta