CONSIGLI: Ritorno degli Ottavi di finale di Europa League - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI: Ritorno degli Ottavi di finale di Europa League

Archiviati gli ottavi di Champions è tempo della sorella minore, l’Europa League: ritorno degli ottavi che decreterà le ultime otto squadre che si contenderanno il trofeo. Lazio unica bandiera rimasta per l’Italia in Europa.

Ecco il tabellone:

Europa-league-ottavi

 

LAZIO – SPARTA PRAGA (risultato dell’andata SPA – LAZ 1-1)

Risultato favorevole alla Lazio nel turno di andata grazie al pareggio per 1 a 1 in trasferta. I biancocelesti hanno ritrovato finalmente la vittoria in campionato con il 2-0 sull’Atalanta dopo un periodo di crisi e sono del tutto intenzionati a passare il turno per arrivare tra le prime otto. Lo Sparta Praga è in grande forma, reduce da sei vittorie consecutive in campionato, ed è secondo in classifica. Inoltre è ancora imbattuto in Europa League, ma a Roma dovrà spingersi in avanti per cercare il gol qualificazione. Pioli si affiderà molto probabilmente a Candreva e Keita, mentre Felipe Anderson dovrebbe andare in panchina. Non saranno della partita Milinkovic-Savic e Basta mentre Braafheid e Patric non compaiono nelle liste per l’Europa League e non sono convocabili.
Sulla sponda avversaria Matejovsky è ancora in dubbio, per il resto spazio alla formazione dell’andata col 4-3-3 con Dockal, Lafata e Krejci in avanti.

Giocatori consigliati: Biglia, Candreva, Klose, Lafata


VALENCIA – ATHLETIC BILBAO (risultato dell’andata ATL – VAL 1-0)

Derby tutto spagnolo in questo match di Europa League. All’andata al San Mames l’Athletic si è imposto di misura sotto il diluvio di Bilbao con la rete decisiva di Raul Garcia, ma il risultato sta decisamente stretto, viste le occasioni sprecate per chiudere il discorso qualificazione. Il Valencia prosegue nella sua stagione negativa dopo la sconfitta nel derby valenciano contro il Levante in Liga, mentre l’Athletic ha messo a segno un’altra vittoria (3-1 contro il Betis). Baschi in grande forma ed alla ricerca della sesta vittoria consecutiva. Nel suo Valencia Neville è orientato a confermare il 4-3-3 col tridente Rodrigo – Piatti sugli esterni e Negredo favorito su Paco Alcacer al centro.
Valverde punterà ancora sul 4-2-3-1, modulo offensivo per cercare di riappianare lo svantaggio iniziale. Aduriz unica punta, Munian, Raul Garcia e Susaeta alle sue spalle.

Giocatori consigliati: Gaya, Parejo, Negredo, Aduriz


LEVERKUSEN – VILLAREAL (risultato dell’andata VIL – LEV 2-0)

Il Villareal, forte del risultato dell’andata, dovrà limitarsi ad amministrare il vantaggio, anche se la sconfitta con il Siviglia in Liga può aver tolto qualche sicurezza agli uomini di Marcelino. Al Leverkusen il compito di sfruttare al meglio il fattore casalingo per tentare un’impresa molto complessa per via delle tante assenze e della mancanza di risultati, anche se la vittoria domenica con l’Amburgo potrebbe aver riportato un po’ di fiducia. I tedeschi dovranno rinunciare allo squalificato Jedvaj e agli infortunati Kampl, Boenisch, Bender e Toprak. Tra le fila spagnole l’unico dubbio è legato alle condizioni di Areola. Spazio al solito 4-4-2 con Bakambu e Soldado in attacco.

Giocatori consigliati: Calhanoglu, Bellarabi, Chicharito, Soldado


BRAGA – FENERBAHCE (risultato dell’andata FEN – BRA 1-0)

All’andata è stato un gol di Topal all’82’ a decidere un match sostanzialmente equilibrato. Il Braga in campionato continua la sua corsa verso la qualificazione alla prossima edizione dell’Europa League, ma il gol subito all’andata non è un grosso handicap per quanto riguarda questa edizione e gli uomini di Fonseca sono del tutto intenzionati a ribaltare il risultato. I turchi partono con un esiguo vantaggio, ma vorranno archiviare subito la pratica: 4-3-3 con Sen, Potuk e Van Persie pronti a scardinare la difesa avversaria.

Giocatori consigliati: Matheus, Eduardo, Topal, Van Persie


ANDERLECHT – SHAKHTAR DONETSK (risultato dell’andata SHA – AND 3-1)

A Bruxelles si riparte dal 3-1 in favore del team ucraino, quindi padroni di casa obbligati a spingersi in avanti per ribaltare il risultato. Anderlecht che ha appena chiuso terzo la fase regolare del campionato belga e si appresta a giocare i playoff scudetto. Di fronte però una formazione ostica che nell’ultima trasferta europea a Gelsenkirchen ha annichilito lo Schalke 04 con un sonoro 3-0. In campionato però l’ultima sconfitta con il Dnipro (4-1) gli ha fatto perdere la testa della classifica a beneficio della Dinamo Kiev. I belgi giocheranno a viso aperto cercando di rimontare i 2 gol di scarto, dovranno rinunciare al loro gioiello Fred squalificato.

Giocatori consigliati: Okaka, Pyatov, Srna


TOTTENHAM – BORUSSIA DORTMUND (risultato dell’andata BOR – TOT  3-0)

Tottenham chiamato ad un’impresa mai riuscita a nessuno in questa fase dell’Europa League, quasi impossibile recuperare dopo il 3-0 subito all’andata. Borussia Dortmund con la qualificazione praticamente in tasca e del tutto intenzionato ad andare fino in fondo nella competizione. Pochettino, visto lo svantaggio dell’andata e la corsa ancora viva per il titolo in Premier, potrebbe affidarsi alle seconde linee e dare la precedenza al campionato. Visto il vantaggio favorevole anche Tuchel potrebbe adottare un po’ di turnover, ma in avanti non rinuncerà a Aubameyang con Reus e Durm sulle fasce.

Giocatori consigliati: Lloris, Eriksen, Carroll, Schmelzer, Reus, Mkhitaryan


MANCHESTER UNITED – LIVERPOOL (risultato dell’andata LIV – MAN 2-0 )

All’Old Trafford tutto può succedere. Gli uomini di Klopp sono ovviamente favoriti dal 2 a 0 casalingo, ma nel calcio inglese nulla è scontato. Il Manchester United vuole cercare di rimanere aggrappato ad un’Europa che sfuggirebbe con l’attuale sesto posto in Premier League: Van Gaal ne è consapevole e rischia un 4-2-3-1 offensivo, per cercare di ribaltare il risultato sin dall’inizio. Torna in campo Fellaini, mentre in attacco il giovane Rashford verrà supportato da Martial, Mata e Depay.
Il Liverpool viene da 3 vittorie consecutive in campionato e la mano di Klopp inizia a farsi sentire: modulo prudente per l’allenatore ex Dortmund con un 4-4-1-1 con Sturridge supportato da Firmino.

Giocatori consigliati: Smalling, Martial, Mata, Rashford, Moreno, Firmino


SIVIGLIA – BASILEA (risultato dell’andata BAS – SIV 0-0)

Qualificazione del tutto aperta dopo il risultato a reti inviolate dell’andata. Il club andaluso insegue l’obiettivo di vincere per il terzo anno consecutivo il trofeo, mentre gli svizzeri sognano di poter giocare la finale davanti ai propri tifosi. Siviglia che viene da 15 vittorie consecutive in casa (coppe comprese) e che insegue il quarto posto in Liga che significherebbe preliminari di Champions. Non ci sarà N’Zonzi, espulso sul finire del match di andata, e sono in forte dubbio le presenze di Vitolo e Konoplyanka.
Gli svizzeri, al comando con ampio margine (14 punti) in campionato, dovranno rinunciare a Samuel infortunato.

Giocatori consigliati: Tremoulinas, Banega, Gameiro, Xhaka

Dopo una carriera come Professional Poker Player dal 2008 al 2015, si è appassionato da subito ai Daily Fantasy Sports e ha aperto questo portale di informazione. Tra i suoi risultati la vittoria della prima edizione del FantasticaSfida nel Settembre 2015.

Devi essere loggato per commentare Login

Lascia una risposta