CONSIGLI: Ritorno semifinali di Champions League - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI: Ritorno semifinali di Champions League

Penultimo atto della UEFA Champions League prima della finale di Milano del 28 maggio. Il Bayern Monaco cercherà di ribaltare l’1-0 del “Calderòn”, mentre a Madrid si partirà dallo 0-0 dell’andata. Analizziamo nel dettaglio i due incontri:

BAYERN MONACO – ATLETICO MADRID

L’1-0 dell’andata costringe i bavaresi a fare bottino pieno per approdare alla finalissima del torneo. La difesa dell’Atletico Madrid ha dimostrato nella gara del “Calderòn” di saper imbrigliare bene gli attaccanti del Bayern, Simeone punterà tutto sulla solidità della sua retroguardia (che non subisce gol da 602 minuti) anche in terra tedesca, per poi cercare di far male in contropiede con Griezmann e Torres.

Le statistiche dicono che l’Atletico ha sempre passato il turno quando ha vinto la gara d’andata negli ultimi quindici incontri ad eliminazione diretta. Tradizione negativa, invece, per il Bayern che nelle ultime due semifinali della massima competizione europea è stato eliminato da una squadra spagnola (dal Real Madrid nel 2013/2014 e dal Barcellona nel 2014/2015).

Vediamo come arrivano le due squadre a questo appuntamento.

BAYERN MONACO – Guardiola rispetto alla gara d’andata ritroverà Boateng in difesa (tornato titolare nello scorso turno di campionato dopo un lungo infortunio), a fargli posto sarà con molta probabilità Bernat, con il conseguente spostamento di Alaba sulla fascia. L’unico dubbio riguarda l’impiego di Ribery, il quale è tormentato da un problema alla schiena. Nel caso in cui non dovesse farcela è pronto Coman. Torna titolare Muller dopo l’inaspettata panchina in terra spagnola. Non saranno sicuramente del match Badstuber (stagione finita per lui) e Robben (problema all’inguine). Ecco allora gli undici che proveranno a ribaltare l’1-0 del “Calderòn”: Neuer in porta con Lahm e Alaba ai lati di Boateng e Martinez; Xabi Alonso in cabina di regia con Vidal a supporto, più avanzati Douglas Costa, Ribery e Muller. Unica punta, invece, il capocannoniere della Bundesliga Robert Lewandowski.

Probabile formazione: Neur; Lahm, Martinez, Boateng, Alaba; Alonso; Vidal, Douglas Costa, Ribery, Muller; Lewandowski.

Consigli DFS: Il Bayern dovrà attaccare per recuperare lo svantaggio (anche se minimo) e per questo motivo bisognerà puntare sugli attaccanti bavaresi, Lewandowski su tutti. La punta polacca ha segnato ben 27 gol in campionato e 8 in Champions League. Numeri alla mano è il migliore dei tedeschi in termini realizzativi. Occhi puntati anche su Muller che non ha mai sbagliato nelle grandi occasioni: per lui 20 gol e 5 assist in Bundesliga, 8 gol e 2 assist nella massima competizione europea. In chiave fantasy potrebbero risultare utili Lahm (autore di un numero elevato di cross) e Vidal (ottimo recupera palloni).

ATLETICO MADRID – Il “Cholo” dovrebbe fare solo due cambi rispetto alla gara di andata. E’ tornato a pieno regime capitan Godin che prenderà il posto di Savic, che ben aveva figurato all’andata. A centrocampo potrebbe avere una maglia da titolare Augusto Fernandez a discapito di Ferreira Carrasco. Per il resto squadra tipo, con il solo Tiago indisponibile. In porta ci sarà Oblak; in difesa spazio a Juanfran e Filipe Luis sulla fasce, mentre al centro ci saranno Giménez e Godin; a centrocampo Gabi e Saùl (nella foto) a fare da schermo davanti alla difesa, con Augusto e Koke a dare manforte all’azione offensiva. In attacco come al solito Griezmann e Fernando Torres.

Probabile formazione: Oblak; Juafran, Giménez, Godin, Filipe Luis; Saùl, Gabi, Augusto, Koke; Griezmann, Fernando Torres.

Consigli DFS: Gli spagnoli molto probabilmente imposteranno la partita sulla difensiva e allora in chiave fantasy diventano importanti i bonus che possono conquistare i difensori. Consigliati allora Giménez e Godin, ma anche Oblak che se riuscisse a mantenere la porta inviolata conquisterebbe di certo un punteggio abbastanza elevato. Decisivi potrebbero risultare Griezmann e Torres pronti a far male in contropiede. Il francese ha già messo a segno 6 gol in questa competizione ed è tra i migliori marcatori della Liga con 21 reti segnate.

saul niguez


REAL MADRID – MANCHESTER CITY

Nella gara di andata uno scialbo 0-0 ha rimandato il verdetto, ma gli inglesi hanno dalla loro due risultati su tre per il passaggio del turno (se si esclude lo 0-0 che porterebbe le squadre ai tempi supplementari).

Nelle ultime sei apparizioni in semifinale di Champions il Real Madrid è arrivato in finale solo in un’occasione (nel 2013/2014 vincendo poi la coppa). Prima volta in assoluto per il City che vuole entrare nella storia e conquistare un’insperata finalissima.

REAL MADRID – Il dubbio che attanaglia Zidane è quello sulla disponibilità o meno di Cristiano Ronaldo. Il portoghese è ritornato ad allenarsi in gruppo e per questo motivo dovrebbe essere del match. Più incerta la presenza di Benzema che si allena ancora a parte per recuperare da un problema all’adduttore. Botta in allenamento per Casemiro che non ha preso parte alla seduta di lunedì, ma il brasiliano dovrebbe essere regolarmente in campo. In porta ci sarà Keylor Navas; in difesa Carvajal e Marcelo agiranno sulle linee laterali, mentre i centrali saranno Sergio Ramos e Pepe. In mediana spazio a Modric, Casemiro e Kroos, con James Rodriguez ancora una volta escluso. In avanti sicuro del posto Bale, così come Ronaldo (che alla fine ce la farà). Se Benzema non recupera spazio a uno tra Jesè e Lucas Vazquez.

Probabile formazione: Navas; Carvajal, Pepe, Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Bale, Jesè, Ronaldo.

Consigli DFS: Il Real deve vincere e punta tutto su Ronaldo, questi sono i suoi numeri stagionali: 31 gol e 11 assist in Liga, 16 gol e 4 assist in Champions. Il portoghese dovrà essere una presenza imprescindibile nei vostri schieramenti perché sarà lui a spostare gli equilibri del match. Meno performante Bale (nella foto) in chiave DFS, anche se il gallese attraversa un buon momento di forma. Benzema non gode di ottima salute, meglio non rischiarlo. Navas potrebbe mantenere la propria porta inviolata, Kroos è sempre nel vivo del gioco e può racimolare tanti punti bonus.

MANCHESTER CITY – Appuntamento con la storia per Pellegrini che dovrà però rinunciare a uno dei suoi uomini chiave: Silva si è fermato per un problema muscolare nel corso del match di andata e non sarà recuperabile per la gara del “Bernabéu”. In dubbio anche Yaya Tourè che ha saltato sia il primo round delle semifinali che la gara di campionato contro il Southampton. Il tecnico cileno ha le idee chiare e metterà in campo i suoi 11 migliori a disposizione: Hart tra i pali, Otamendi e Kompany al centro della difesa con Sagna e Clichy sulle fasce laterali. In mediana Fernando e Fernandinho, mentre più avanzati ci saranno Jesus Navas e De Bruyne insieme a Yaya Tourè. Se l’ivoriano non dovesse farcela spazio a Sterling, visto che Nasri è indisponibile. Unica punta il “Kun” Aguero.

Probabile formazione: Hart; Sagna, Otamendi, Kompany, Clichy; Fernando, Fernandinho; Jesus Navas, Yaya Tourè, De Bruyne; Aguero.

Consigli DFS: Aguero in Champions subisce un’involuzione e non sembra essere quell’attaccante che in Premier ha messo a referto ben 23 gol. Meglio virare su scelte più concrete. Hart, Otamendi e Kompany possono conquistare molti punti se la difesa dei Citizens riuscisse a reggere in maniera decisiva agli attacchi degli uomini allenati da Zidane. De Bruyne (3 gol per lui in questa manifestazione) è il giocatore dal rendimento assicurato.

Bale-Fantasfida

Appassionato degli sport in generale e fanatico dei Daily Fantasy Sports. Esperto di serie B e Liga Spagnola, alla scoperta della Major League Soccer.

Devi essere loggato per commentare Login

Lascia una risposta