ANALISI GIOCATORE: Alex Sandro, quando investirci? - Daily Fantasy Sports .it

ANALISI GIOCATORE: Alex Sandro, quando investirci?

Gioia e frustrazione. Tentazione e razionalità. Voglia di spaccare il torneo e paura di sprecare un sacco di soldi. All’interno del quadro generale di forte incertezza nel dover scegliere tra terzini e difensori centrali andatosi a delineare dopo il cambio di parametri che ha rivoltato Fantasfida come un calzino, Alex Sandro rappresenta spesso un cardine attorno al quale ruotano le decisioni di giornata per ogni fantallenatore.
Il terzino bianconero infatti è, semplicemente, un potenziale crack. Una valanga di punti lì, a portata di mano. Basta premere quel tastino verde accanto al nome. Eppure, nelle ultime due trasferte (Torino e Milan), Alex Sandro è rimasto sotto i 10 punti. Non proprio il massimo per chi ha fatto un investimento di 18mila e più crediti e si è quindi trovato a pagare ogni punto portato dal terzino bianconero quasi 2000.

Insomma, ne vale la pena?

Sandro Stats

Molto spesso sì, chiaramente. Anche se da quando i passaggi chiave portano 2 punti l’impatto dell’esterno juventino risulta meno devastante, si tratta comunque di un fluidificante che nelle partite in cui la Vecchia Signora assedia le difese avversarie – quindi quasi sempre – fa la differenza. Tra qualche tiro in porta, almeno un paio di passaggi chiave, un buon numero di palle recuperate e un rapporto tra falli commessi e subiti sempre soddisfacente, Alex Sandro è in grado di offrire una base di una quindicina di punti sui quali può poi costruire il proprio punteggio mattoncino dopo mattoncino, con gol, assist e prestazioniparticolarmente brillanti. Senza dimenticare che rimane pur sempre un terzino della Juventus con ottime possibilità di portare a casa i 3 punti del Bonus per la Difesa Perfetta.
Certo, si devono sempre fare i conti con Allegri: a meno che non si possa far conto sulla formazione ufficiale o che Evra non sia indisponibile, Alex Sandro anche quando parte avanti ha sempre quel 30% di ballottaggio che non vi farà stare proprio tranquillissimi. D’altro canto, però, nelle partite casalinghe della Juve il fulcro del ragionamento è da spostare probabilmente su un altro dato: se lui  gioca e voi non lo avete, molto spesso siete fuori dalle posizioni che contano.

Fanta Alex Sandro

Il discorso cambia quando il ballottaggio è a favore di Evra, ma qui si tratta semplicemente di prendere i vostri rischi a seconda della lettura del prepartita che fate e delle fonti delle quali vi fidate di più. Soprattutto, la storia cambia molto quando la Juventus gioca fuori casa una partita dove si lotterà molto in mezzo al campo, quando la spinta di Alex Sandro magari non sarà così scontata ed eventualmente l’avversario giocherà con un esterno destro che attacca a sua volta. Non a caso, contro Torino e Milan l’esterno bianconero si trovava nella situazione di dover dare un’occhiata a Bruno Peres e Honda.
In questa situazione, prima di premere il tasto verde sarà consigliabile guardare meglio il vostro budget e gli investimenti che potete fare in alternativa. Se non avete preso quell’attaccante che vi convince di più, o c’è un buon centrocampista al quale avete rinunciato perché impegnato in una partita particolarmente impegnativa, o ancora non siete sicurissimi dello stato di forma di un giocatore che ha una partita tutto sommato semplice, potrebbe essere questo il caso di rivalutare l’impatto sulla vostra formazione di quei 18,440 crediti. In tutti gli altri casi, pulsante verde subito dopo Higuain.

Da sempre soffre di una preoccupante passione per calcio e fantacalcio. Quando scopre i Daily Fantasy Sports si rende conto che è arrivato il momento di cambiare dipendenza.

Devi essere loggato per commentare Login

Lascia una risposta