ANALISI GIOCATORE: Dani Alves - Daily Fantasy Sports .it

ANALISI GIOCATORE: Dani Alves

E’ senza dubbio l’uomo del momento. Con due prestazioni stellari ha spinto la Juventus alla finale della Champions League, in programma il prossimo 3 Giugno a Cardiff. Il suo arrivo l’estate scorsa aveva suscitato qualche perplessità tra molti addetti ai lavori che lo consideravano un giocatore sul viale del tramonto, un profilo problematico, non utile alla causa bianconera. E invece Dani Alves è un campione, e come tutti i campioni la differenza la può sempre fare. La lungimiranza della società campione d’Italia ha fatto la differenza, con un’operazione straordinaria si è assicurata le prestazioni del brasiliano senza pagare nemmeno un euro per il cartellino. Tutto sta andando secondo i piani, è stato tesserato per portare la sua esperienza e il suo carisma nello spogliatoio bianconero che soprattutto in Europa soffriva un po’ la pressione e Dani sta ripagando pienamente la fiducia riposta su di lui.

Dopo una brillante carriera piena di trofei in Spagna, prima a Siviglia e poi nel grande Barcellona, sembrava che la parabola discendente del brasiliano fosse inesorabilmente arrivata, ma complice la fiducia ripostagli a Torino e la sapiente gestione che di lui ha fatto Max Allegri, il terzino bianconero è tornato quello dei bei tempi e delle stratosferiche prestazioni con la squadra catalana. Certamente alla Juventus ha trovato una squadra collaudata e che nell’ultima estate si è rinforzata tantissimo con l’arrivo di pedine fondamentali in ogni reparto, ma quando uno gioca con la fame e la voglia di un ragazzino alla veneranda età di 34 anni e dopo avere vinto tutto, non può che essere un fattore fondamentale e decisivo in qualunque team.

Le due partite con il Monaco lo hanno dimostrato, a parte il gol, tra l’altro bellissimo, ha colpito la padronanza e la “dittatura” che ha imposto sulla fascia. Il laterale di Allegri, diciamolo chiaramente, ha fatto il bello e il cattivo tempo, annientando gli avversari e facendo risultare una passeggiata quella che in realtà era una semifinale di Champions contro un avversario temibile, che aveva dimostrato la propria forza nei turni precedenti. Parlavamo della gestione del brasiliano da parte di Allegri, veramente fantastica e che ha permesso a Dani Alves di arrivare in condizioni straordinarie in questo finale di stagione. Ciò sta facendo la differenza, soprattutto in Champions, palcoscenico che esalta il brasiliano e che gli fa ritrovare stimoli e motivazioni. Un leader vero che ha portato positività nello spogliatoio e che sta aiutando la Juve a raggiungere quel maledetto sogno dalle grandi orecchie.

Ma in campionato, in ambito daily fantasy sports, i numeri del brasiliano come sono? Andiamo insieme a vedere le sue statistiche su Fantasfida.

Per confermare quello che dicevamo poco sopra basta guardare le ultime 10 partite, il brasiliano ne ha giocate la metà e soprattutto nelle ultime partite è sceso in campo solo contro la rivelazione Atalanta. Nelle partite in cui è sceso in campo i punteggi sono veramente ottimi, ed in generale durante tutta la stagione contiamo: 2 assist , 27 passaggi chiave, 19 tiri e 6 tiri in porta. Tutto ciò per una media stagionale di ben 15,35. Veramente numeri da giocatore di altissimo livello e che fanno fare la differenza a chiunque decida di schierarlo. Questo grazie anche al modulo della Juve di Allegri, che permette a Dani Alves di esprimere tutte le sue potenzialità in fase offensiva e di essere utile ai suoi compagni del reparto avanzato grazie ai suoi temibili cross. Alleggerito dei compiti difensivi risulta devastante sulla fascia, difficile da contenere per qualsiasi avversario.

Vista le finali di Champions e di Coppa Italia raggiunte e lo scudetto più che a portata di mano, non so quanti minuti riserverà Allegri al brasiliano nelle ultime uscite in Serie A, quindi occhio alle ufficiali, ma se è tra i titolari non fatevelo scappare, soprattutto in questo periodo di massima forma.

Malato di calcio sin dalla nascita, ho incontrato i daily fantasy sports e mi sono illuminato. Sinergia tra studio statistico e gambling; praticamente un sogno che si avvera.

Devi essere loggato per commentare Login