ANALISI REPARTO: Il centrocampo dell'Everton - Daily Fantasy Sports .it

ANALISI REPARTO: Il centrocampo dell’Everton

Uno dei momenti più difficili per chi gioca su Fantasfida è scegliere il nome giusto quando la squadra dalla quale pescare è chiara, ma doverne scegliere uno stoltanto non lo è affatto.
Quando gioca l’Everton, per esempio, è sempre festa: 53 gol fatti divisi in modo tutto sommato equo tra casa (30) e trasferta (23), gioco a viso aperto, Lukaku che ci ha preso gusto ed è lanciatissimo verso il traguardo dei 20 gol. Ma se là davanti, dopo aver dato un’occhiata agli altri incontri di giornata, è sufficiente decidere se puntare o meno sul terminale offensivo dell’Everton o se guardare altrove, per quanto riguarda il centrocampo la storia è ben diversa. La squadra di Goodison Park infatti offre un parco trequartisti di tutto rispetto, e anche una volta deciso di puntare sui Toffeemen per la mediana non è affatto semplice indovinare il nome giusto. Dopo più di 30 giornate di campionato i tre più gettonati sono senza dubbio Cleverley, Barkley e Lennon: scegliere chi schierare richiede spesso una buona dose di intuito, ma noi cercheremo come sempre di facilitarvi il compito il più possibile.

lennon barkley cleverley

Partendo dalla scelta che personalmente preferisco, Ross Barkley è quella sicurezza della quale una squadra di Fantasfida ha bisogno molto spesso: 8 gol e 7 assist fino ad ora, molto spesso in campo per tutti i 90 minuti, il ragazzo di Liverpool è tutt’altro che estraneo ai bonus che contano. 30 punti quasi assicurati se segna, spesso una ventina buona con l’assist di giornata, capace di cadere in piedi anche nelle giornate meno buone con una quindicina di punti che tra 2-3 passaggi chiave, 5-6 palle recuperate, qualche fallo subito e qualche tiro vengono fuori quasi sempre. 16mila crediti in banca.

Ultimamente però a determinare le sorti dei tornei di premier è stato Aaron Lennon, che 5 gol in campionato non li faceva dalla stagione 2008/2009. Oltretutto 4 sono arrivati tra inizio febbraio e i primi di marzo, sfruttando un periodo di forma pazzesco che molti fantallenatori sono stati bravi a cavalcare. La scelta di Lennon a 11,000 permette infatti di risparmiare crediti che possono essere investiti altrove, schierando un giocatore offensivo che quest’anno vede bene la porta ed è capace di realizzare spesso anche qualche passaggio chiave. Se escludiamo il periodo di grazia, però, Lennon garantisce una solidità molto minore rispetto a Barkley e Cleverley. Se non pesca il bonus, non è raro vederlo uscire dal campo con un bottino che si assesta abbondantemente sotto ai 10 punti.

barkley

Chi invece fa della costanza la propria arma migliore è Tom Cleverley: un’altra scelta low cost a 12,000 che vi permette di schierare un ottimo giocatore dell’Everton accanto a un top di giornata in mediana. A differenza di Lennon, Cleverley è un ottimo recuperatore di palloni, caratteristica che, sommata a qualche tentativo da fuori e alla capacità di trovare con buona frequenza il passaggio chiave, gli dà una certa costanza nel raggiungere la doppia cifra. Raramente eccelle, ma nella partita giusta sa trovare il gol 2-3 volte a stagione: se beccate una di quelle, il vostro onesto tappabuchi diventa l’arma in più.
Così come può diventarla Gareth Barry: meno propenso al gol rispetto ai suoi anni migliori, con meno passaggi chiave rispetto a Cleverley e più propenso al fallo, rimane un giocatore che recupera un sacco di palloni e a 8,000 crediti potrà rappresentare un ottimo tappabuchi per il vostro sette.

Kevin Mirallas

Accantonando James McCarthy, che a conti fatti per FantaSfida è solo un Barry meno portato al gol e che costa il doppio, e Muhamed Besic, di solito impegnato a far legna più che a portare punti, rimane Kevin Mirallas. Semplicemente, la scommessa. Costa quanto Barkley, gioca ogni tanto ed è spesso uno dei primi a lasciare il terreno di gioco. Ma quando è in campo batte tutto, la sua attitudine è spiccatamente offensiva e può succedere qualunque cosa.

Ora, in vista del prossimo impegno dei Toffeemen, la palla passa a voi.

Da sempre soffre di una preoccupante passione per calcio e fantacalcio. Quando scopre i Daily Fantasy Sports si rende conto che è arrivato il momento di cambiare dipendenza.

Devi essere loggato per commentare Login

Lascia una risposta