CONSIGLI FANTASFIDA: Champions League 6a Giornata - Mercoledì - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: Champions League 6a Giornata – Mercoledì

Ultima giornata dei gironi della Champions League 2017/18. Il Napoli ha ancora una possibilità per passare il turno, per farlo deve vincere in casa del Feyenoord e sperare che il Manchester City vinca in casa dello Shakhtar. Tutto ancora da decidere nel gruppo E, dove il Liverpool (primo in classifica) ospita lo Spartak Mosca, terzo a soli tre punti dai Reds, mentre il Siviglia (secondo) fa visita al Maribor. Nel gruppo G Lipsia e Porto si contendono il secondo posto, Real Madrid e Tottenham invece sono già qualificate agli ottavi. Di seguito il programma completo della serata e i nostri consigli per il torneo di Fantasfida.

 

CONSIGLI FANTASFIDA 6A GIORNATA – MERCOLEDì DI CHAMPIONS

PORTIERI

Karius (Liverpool) – I Reds devono vincere per assicurarsi qualificazione e primo posto nel girone. Per farlo dovranno sicuramente cercare di non subire reti. Il portiere di coppa ha incassato due gol nelle precedenti due gare casalinghe, con un clean sheet.

Reina (Napoli) – Il Napoli ha un solo risultato utile, il successo. L’estremo difensore spagnolo all’andata fu decisivo con un rigore parato e cinque interventi totali contro gli olandesi.

Sa (Porto) – Il numero 12 della formazione portoghese è alla terza presenza nel girone. Nelle precedenti due partite ha compiuto ben otto parate. Oggi affronta il Monaco, già fuori dai giochi.

DIFENSORI

Marcelo (Real Madrid) – I Blancos sono già qualificati agli ottavi come secondi, ma nell’ultima del girone vorranno comunque fare una buona prestazione davanti al pubblico di casa. AL Bernabeu arriva il Dortmund che in 5 gare di Champions ha subito ben 10 reti, lasciando sempre molti spazi agli avversari. Spazi che potrà sfruttare il brasiliano che in questa edizione ha una media punti di 13,75 (in 4 presenze).

Guerreiro (B. Dortmund) – Altro esterno mancino impegnato nel match di Madrid. Tornato qualche settimana fa da un infortunio, in due presenze in Champions ha già trovato un gol e 4 passaggi chiave.

Escudero (Siviglia) – Il difensore della formazione spagnola è cresciuto molto nelle ultime due giornate del girone. Negli ultimi 180 minuti giocati si è messo in evidenza soprattutto per i 18 palloni riconquistati. Il Siviglia deve vincere per essere tranquillo e per sperare ancora nel primo posto, mentre il Maribor non ha più nulla da chiedere e ha subito 15 reti nelle prime 5 giornate.

Felipe (Porto) – Il centrale difensivo sta disputando un buon avvio di stagione in campo europeo. Fin qui ha una media di 12 punti, merito di un gol, un assist, 20 palloni recuperati, 6 tiri gol intercettati e ben 12 falli subiti.

Marcelo

CENTROCAMPISTI

Zielinski (Napoli) – L’infortunio di Insigne lo proietta nel ruolo di esterno nel tridente del Napoli. Il polacco ha già dimostrato di poter agire molto bene in quella zona di campo. Nell’ultima partita di Champions, contro lo Skhakthar, ha fatto registrare un punteggio top con un gol e sei palloni riconquistati.

Coutinho (Liverpool) – Come abbiamo detto in prima i Reds devono vincere per assicurarsi il primo posto nel girone. Per farlo si affidano soprattutto al talento brasiliano che nelle precedenti tre gare giocate da titolare in questo girone ha tenuto una media punti di 35,3, con due gol, due assist, 8 passaggi chiave e 27 palloni recuperati.

Babel (Besiktas) – E’ uno dei più in forma della squadra turca. Nelle prime cinque gare del girone ha ottenuto una media di 19,4 punti. Si è messo in mostra specialmente con due reti e un assist, ma è utile nel gioco del Besiktas anche con 11 passaggi chiave e 29 palloni riconquistati.

Sané (Manchester City) – I Citizens sono già qualificati come primi del girone. Oggi potranno quindi concedersi più allo spettacolo e giocare senza particolari pressioni. Il fuoriclasse tedesco giocherà come sempre nel tridente offensivo e potrà replicare l’ottima prestazione del San Paolo, due assist.

Banega (Siviglia) – L’ex giocatore dell’Inter sta collezionando prove brillanti in questo girone di Champions. Ha una media punti di 17,4, grazie a un gol, due assist e 43 palloni riconquistati. Gli spagnoli affrontano il Maribor, ormai fuori dai giochi e con la peggior difesa del girone, una delle peggiori dell’intera competizione.

ATTACCANTI

Ronaldo (Real Madrid) – In campionato è irriconoscibile, in Champions invece è il capocannoniere con 8 reti segnate nelle prime 5 partite e una media di 36 punti. I Blancos vogliono assolutamente fare bella figura davanti al proprio pubblico.

Ben Yedder (Siviglia) – Il numero 9 è il miglior marcatore della squadra nella competizione europea con 6 gol realizzati nelle 5 gare del girone. Anche oggi guiderà l’accatto della formazione spagnola, contro una difesa che concede parecchio agli avversari.

Mertens (Napoli) – I ragazzi di Sarri hanno un unico risultato, possono solamente vincere. Il belga ha già segnata nella gara d’andata ed è andato in rete nell’ultima partita contro lo Shakhtar, dove ha fornito anche un assist. Con l’assenza di Insigne avrà più responsabilità e sarà lui a calciare tutte le punizioni.

Gabriel Jesus (Manchester City) – Dovrebbe partire da titolare al centro del tridente offensivo dei Citizens. Ha segnato due reti nelle precedenti due partite disputate da titolare e ha il vantaggio di avere un costo decisamente più basso rispetto agli altri top player e consente di investire crediti in più per il resto della squadra.

Werner (Lipsia) – Tre gol nelle ultime due partite di Champions per il centravanti tedesco. La formazione di proprietà della nota bibita energetica deve battere il Besiktas, già qualificato come primo, e sperare di ricevere buone notizie dal Portogallo, dove si affrontano Porto e Monaco.

Ben Yedder

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login