CONSIGLI FANTASFIDA: Domenica di A 32a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: Domenica di A 32a Giornata

Ieri si sono giocate ben quattro partite della 32esima giornata di Serie A. Successi casalinghi importanti in chiave salvezza per Cagliari e Genoa, rispettivamente contro Udinese e Crotone: Pareggio senza reti invece in Chievo – Torino e nel posticipo serale Atalanta – Inter.  Oggi invece si parte alle Fiorentina – Spal, ma il big match della giornata sarà nel pomeriggio, ovvero Milan – Napoli. In serata poi ci saranno altri due incontri molti delicati e suggestivi come Juventus – Sampdoria alle 18.00 e  Lazio – Roma alle 20.45.

CONSIGLI FANTASFIDA 32A GIORNATA – DOMENICA DI A

Sono tre le gare in programma oggi alle 15.00, tutte ovviamente presenti nel main event di Fantasfida. La più affascinante è senza dubbio Milan – Napoli, un incontri decisivo e delicato per entrambe le squadre. I ragazzi di Sarri devono continuare la rincorsa al titolo, mentre i rossoneri sperano ancora nella qualificazione in Champions. Oltre al match di San Siro ci saranno Bologna – Verona e Sassuolo – Benevento, due match molto importanti per la parte bassa della classifica. Di seguito i nostri consigli per la Domenica di A.

PORTIERI

Mirante (Bologna) – I rossoblu affrontano oggi il secondo peggior attacco del campionato (dopo il Sassuolo) e il suo portiere sta attraversando un discreto momento di forma.

Consigli (Sassuolo) – Domenica scorsa a San Siro ha fatto registrare una prestazione top, con otto interventi che hanno consentito alla sua squadra di uscire da San Siro con un punto. Oggi sfida il Benevento che in 15 trasferte ha realizzato solamente sette reti.

DIFENSORI

Rodriguez (Milan) – Il terzino del Milan dovrà fronteggiare le azioni di Callejon, il più attento tatticamente del tridente napoletano, ma anche il meno incisivo in fase offensiva.

Hysaj (Napoli) – Oggi giocherà sulla fascia sinistra per la squalifica di Mario Rui, ma ha già dimostrato di poter fare bene anche su quel lato. Sempre attento in copertura e pronto ad accompagnare la manovra offensiva.

Acerbi (Sassuolo) – Il capitano neroverde sta vivendo un buon momento in questa fase della stagione. Come abbiamo detto per consigli, oggi affronta il peggior attacco in trasferta del campionato.

Letizia (Benevento) – Torna titolare dopo aver saltato il match contro la Juventus. Nelle ultime settimane si sta rendendo sempre più protagonista, in modo particolare in fase offensiva, come ha confermato il gol contro il Verona.

Hysaj

CENTROCAMPISTI

Calhanoglu (Milan) – Il fantasista turco è a quota tredici punteggi in doppia cifra consecutivi, ha dimostrazione della sua crescita costante negli ultimi quattro mesi. Nel tridente offensivo rossonero sarà, con grande probabilità, quello con il punteggio più alto anche oggi.

Dzemaili (Bologna) – I rossoblu ospitano il Verona, la seconda peggior difesa del campionato. Occasione ghiotta per il numero 7 che sa inserirsi benissimo tra le linee e arrivare al tiro.

Hamsik (Napoli) – Il capitano napoletano nelle ultime quattro presenze da titolare (nessuna per novanta minuti) ha tenuto una media di 18,75, merito del suo impegno in entrambe le fasi di gioco. In queste sfide decisive si esalta e spesso trova il gol.

Magnanelli (Sassuolo) – Il mago dei palloni riconquistati. Abbiamo ormai perso il conto di quanti ne ha recuperato in questa stagione, vi possiamo dire che sono 55 nelle precedenti cinque gare giocate da titolare.

ATTACCANTI

Insigne (Napoli) – Ma quanto tira? Ben 60 tiri nelle ultime nove gare di campionato. Ci prova da tutte le zone del campo, ma non dimentica di fornire i compagni. Al momento è l’attaccante di Sarri più ispirato e più pericoloso per la difesa avversaria.

Verdi (Bologna) – L’esterno rossoblù è capace di partire da entrambe le fasce e riesce ad essere pericoloso con ambedue i piedi. Cerca costantemente la conclusione personale e il passaggio chiave.

Politano (Sassuolo) – L’esterno è particolarmente ispirato: due gol e un assist nelle ultime tre partite giocate da titolare e i due gol li ha segnati contro Napoli e Milan, non proprio due squadre con difese scarse. Oggi al Mapei Stadium arriva il Benevento che ha la peggior difesa del campionato.

Suso (Milan) – La manovra offensiva rossonera si affiderà molto alle giocate dell’esterno spagnolo, oggetto del desiderio proprio del Napoli di Sarri. Non segna da due mesi, ma trova sempre almeno un paio di tiri verso la porta e qualche passaggio chiave.

Politano

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login