CONSIGLI FANTASFIDA: Domenica di A 35a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: Domenica di A 35a Giornata

Il derby d’Italia ha visto la Juventus imporsi sull’Inter al termine di una partita pazza. Nel primo anticipo di ieri la Roma ha vinto ampiamente sul Chievo, grazie soprattutto ad una doppietta di Dzeko. Oggi invece tocca al Napoli rispondere, nell’insidiosa trasferta di Firenze alle 18.00. La domenica calcistica inizia come sempre alle 12.30 con Crotone – Sassuolo, scontro diretto per la salvezza, mentre nel pomeriggio ci sono cinque gare in contemporanea alle 15.00. La giornata si chiude alle 20.45 con Torino – Lazio, con gli ospiti che devono rispondere al successo della Roma e riagguantarla al terzo posto.

CONSIGLI FANTASFIDA 35A GIORNATA – DOMENICA DI A

Fantasfida conferma il main event da 5€ di buy-in e 3000€ garantiti, questo permetterà anche oggi di avere un ricco montepremi. Sono cinque le sfide presenti nel torneo, con calcio d’inizio alle ore 15.00. Atalanta, Milan e Sampdoria, rispettivamente contro Genoa, Bologna e Cagliari, cercano i tre punti per proseguire la corsa verso la prossima Europa League, mentre Verona – Spal e Benevento – Udinese sono importanti per la parte bassa della classifica. Vediamo ora i nostri consigli per la Domenica di A.

PORTIERI

Donnarumma (Milan) – I rossoneri devono cancellare subito la sconfitta contro il Benevento e per farlo devono vincere a Bologna. I padroni di casa hanno segnato solo due reti nelle ultime quattro giornate di campionato, mentre il giovane portiere rossonero ha dimostrato di poter essere decisivo.

Berisha (Atalanta) – Un solo gol subito nelle ultime tre partite per l’estremo difensore nerazzurro. Oggi a Bergamo arriva il Genoa, formazione che ha segnato una sola rete nelle precedenti quattro trasferte.

Viviano (Cagliari) – L’avversario di oggi, il Cagliari, sta segnando davvero poco nelle ultime giornate e l’estremo difensore blucerchiato è in un buon momento di forma. Nelle precedenti due gare casalinghe ha chiuso senza subire reti e anche domenica scorsa, nonostante la goleada subita dalla Lazio, ha compiuto ben cinque parate.

DIFENSORI

Caldara (Atalanta) – Nel trio di difensori atalantini c’è l’imbarazzo della scelta, tutti e tre ottengono sempre buoni punteggi. Il giovane centrale di proprietà della Juventus dovrà controllare Lapadula e fare sicuramente valere la sua forza fisica e i suoi ottimi tempi di intervento.

Djimsiti (Benevento) – Il centrale difensivo giallorosso sta collezionando una serie di punteggi top. Nelle precedenti tre giornate ha tenuto una media di 17,6 punti, merito di sei tiri gol intercettati e ben 31 palloni riconquistati. Difficile passare dalle sue parti.

Rodriguez (Milan) – Il terzino milanista raccoglie sempre discreti punteggi e dà sempre il suo contributo in entrambe le fasi di gioco. Oggi dovrà controllare Verdi, sempre molto pericoloso, ma meno attento in copertura.

Cionek (Spal) – Nonostante la formazione biancoceleste non stia ottenendo buoni risultati, il difensore con il numero 4 sta facendo registrare punteggi discreti. Nelle ultime cinque giornate ha tenuto una media di 13,8 punti.

Cionek

CENTROCAMPISTI

Romulo (Verona) – Lunedì, contro il Genoa, ha segnato il suo terzo gol stagionale, il secondo nel mese di Aprile. È sempre uno dei più attivi della formazione di Pecchia, grazie soprattutto alla sua grinta.

Torreira (Sampdoria) – Il piccolo centrocampista doriano ottiene i punteggi migliori in casa. Sempre decisivo in fase di non possesso con un gran numero di palloni recuperati ad ogni partita. Utile e pericoloso anche in fase offensiva con passaggi chiave o conclusioni personali.

Freuler (Atalanta) – Difficile rinunciare a lui in questo periodo, è on fire. Due gol consecutivi nelle ultime due giornate e una media di 19,6 punti negli ultimi 540 minuti giocati in campionato. Ormai un punto fermo del centrocampo nerazzurro.

Calhanoglu (Milan) – Torna titolare dopo aver saltato due giornate e la sua assenza si è sentita (un pareggio e una sconfitta). Da fine dicembre ha raccolto solo punteggi in doppia cifra ed è diventato indispensabile per la manovra offensiva del Milan.

Djuricic (Benevento) – I giallorossi, ormai condannati alla retrocessione, stanno dimostrando però di potersi togliere delle soddisfazione e far divertire i loro tifosi. Per questo oggi contro l’Udinese ci aspettiamo delle buone prestazioni dai suoi giocatori più in forma, come il numero 31.

ATTACCANTI

Lasagna (Udinese) – Domenica scorsa ha segnato un gran gol, il terzo nelle ultime tre presenze in campionato. È decisamente in forma e può essere lui a guidare l’Udinese fuori dalla crisi e verso la salvezza.

Quagliarella (Sampdoria) – Contro il Cagliari (dieci reti subite nelle precedenti cinque trasferte) può ritrovare la via del gol e migliorare ulteriormente quella che è già la sua miglior stagione in carriera.

Verdi (Bologna) – È in forma e nella precedente gara giocata in casa ha segnato un gol e fornito un assist. Il Milan, avversario di oggi, sarà come sempre imprevedibile nei suoi movimenti e potrà mettere in difficoltà una difesa che nelle ultime settimane ha mostrato qualche crepa.

Suso (Milan) – Domenica è entrato solo nella ripresa e non ha evitato la sconfitta. Oggi parte da titolare e deve assolutamente dimostrare di poter essere decisivo come ha già fatto diverse volte in passato.

Barrow (Atalanta) – Titolare per la seconda giornata consecutiva. Gasperini pare aver trovato un altro piccolo fuoriclasse. Nelle ultime tre giornate ha tenuto una media di 19,6, merito di un gol, un assist e ben undici tiri in soli 180 minuti giocati.

Barrow

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login