CONSIGLI FANTASFIDA: Domenica di A 36a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: Domenica di A 36a Giornata

Ieri il Milan ha vinto con un ampio 4 a 1 sul Verona, matematicamente retrocessa in Serie B, mentre la Juventus ha superato il Bologna, ribaltando l’iniziale svantaggio. Oggi invece tocca a tutte le squadre occupate nella lotta per non retrocedere e per la qualificazione alle coppe europee. Udinese – Inter alle 12.30 apre la domenica calcistica, con entrambe le squadre che hanno assoluto bisogno di ottenere i tre punti. Nel pomeriggio, con calcio d’inizio alle 15.00, sono in programma cinque sfide in contemporanea, mentre Sassuolo – Sampdoria alle 18.00 e Cagliari – Roma alle 20.45 completano il turno.

CONSIGLI FANTASFIDA 36A GIORNATA – DOMENICA DI A

Sono dunque cinque le partite protagoniste del main event di Fantasfida di oggi. Tra queste spiccano Napoli – Torino, con i padroni di casa che devono reagire dopo la sconfitta di Firenze, e Lazio – Atalanta, una sfida tra due squadre che hanno espresso un ottimo calcio durante tutta la stagione e si stanno giocando l’Europa. Chievo – Crotone e Spal – Benevento invece sono due gare decisamente delicate e importanti per la parte bassa della classifica. Piuttosto interessante anche Genoa – Fiorentina, due formazioni in forma e mentalmente libere in questo finale di stagione. Di seguito i nostri consigli per la Domenica di A.

PORTIERI

Reina (Napoli) – Domenica scorsa, nonostante la sconfitta, è stato tra i migliori della formazione di Sarri, merito di ben otto parate. Oggi dovrà bloccare le offensive del Torino, squadra che ha realizzato solo tre gol nelle ultime cinque giornate.

Cordaz (Crotone) – La squadra di Zenga sta attraversando in ottimo momento di forma e viene da un pareggio e due vittorie consecutive. Il capitano rossoblu, malgrado subisca sempre gol, riesce ad ottenere punteggi positivi grazie ad un gran numero di parate in ogni partita.

Gomis (Spal) – Sostituisce nuovamente l’infortunato Meret. Già domenica scorsa lo ha fatto piuttosto bene, aiutando la squadra a vincere in casa del Verona e raggiungere momentaneamente il 17esimo posto in classifica.

DIFENSORI

De Vrij (Lazio) – Finale di stagione sontuoso per il centrale olandese che tra circa un mese non sarà più un giocatore della Lazio. Nelle ultime due giornate si è messo in evidenza con un gol e 26 palloni recuperati.

Cacciatore (Chievo) – L’esterno del Chievo è sempre dinamico e intraprendente in entrambe le fasi di gioco. I veronesi hanno assoluto bisogno di ritrovare il successo per salvarsi.

Cionek (Spal) – Il numero 4 della Spal è per distacco il miglior difensore della sua squadra e lo ricordo ad ogni giornata. Ottiene quasi sempre ottimi punteggi, merito del suo straordinario impegno in fase difensiva.

Tonelli (Napoli) – Sostituisce lo squalificato Koulibaly. Quando è stato chiamato in causa da Sarri ha sempre risposto con prestazioni positive. Nelle precedenti tre presenze in campionato ha tenuto una media di 13,6 punti, merito soprattutto di un gol segnato contro l’Udinese.

Faraoni (Crotone) – Momento di forma straordinario per l’ex giocatore dell’Inter. Nelle ultime due giornate ha dato un enorme contributo per le vittorie della sua squadra con un gol, due assist e sedici palloni riconquistati.

Tonelli

CENTROCAMPISTI

A. Gomez (Atalanta) – Il Papu non è di certo una novità tra i nostri consigli, ma merita sempre di essere tra le prime scelte. Nelle ultime 11 giornate ha sempre ottenuto punteggi in doppia cifra, con una media di 21,1 punti.

Allan (Napoli) – L’ultimo ad arrendersi a Firenze. Dopo l’espulsione di Koulibaly si è fatto in 4, correndo molto più dei suoi compagni e cercando di essere determinante in entrambe le fasi di gioco, recuperando dodici palloni e subendo ben sei falli.

Milinkovic-Savic (Lazio) – Devastante e decisivo nelle ultime due giornate di campionato con due gol, un assist e dodici palloni recuperati. Sarà uno degli uomini fondamentali per sopperire all’assenza di Immobile e superare l’Atalanta.

Kurtic (Spal) – Il numero 19 della Spal ha fatto registrare una prestazione top domenica scorsa contro il Verona, merito di un gol, due passaggi chiave e sei palloni recuperati. Bene anche nei turni precedenti, sempre pronto ad inserirsi nei pressi dell’area avversaria.

Veretout (Fiorentina) – Ormai una certezza nello scacchiere di Pioli. Nelle ultime quattro gare ha tenuto una media di 25,25 punti, merito della tripletta contro la Lazio e di ben 43 palloni riconquistati.

ATTACCANTI

Insigne (Napoli) – Dopo la sconfitta di Firenze i ragazzi di Sarri devono rialzare la testa e il fantasista napoletano dovrà essere uno dei trascinatori. Nelle settimane precedenti ha dimostrato di essere tra i più lucidi della sua squadra.

Simeone (Fiorentina) – Assoluto protagonista domenica scorsa con la tripletta che ha piegato il Napoli e gli ha permesso di ottenere un super punteggio. Oggi torna a Genova, contro la squadra che lo ha lanciato nel campionato italiano. Farà il classico gol dell’ex?

Simy (Crotone) – Il centravanti rossoblu è on fire. Nelle ultime tre giornate ha segnato quattro reti, contribuendo in odo decisivo alle vittorie su Udinese e Sassuolo e al pareggio contro la Juventus.

Ljajic (Torino) – La sfida del San Paolo non sarà semplice per i granata, ma Mazzarri conosce bene gli avversari e il fantasista serbo è in gran forma. Nelle ultime cinque giornate ha giocato a tutto campo e ha tenuto una media di 17 punti, con due gol e un assist.

Barrow (Atalanta) – Il giovane attaccante nerazzurro potrà essere letale per la difesa laziale. Rapido, imprevedibile e spensierato. Si troverà davanti giocatori più esperti, ma meno veloci di lui. Nelle ultime tre giornate ha realizzato due reti e fornito un assist.

Simeone

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login