CONSIGLI FANTASFIDA: Domenica di A 37a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: Domenica di A 37a Giornata

Penultima giornata di campionato con ancora tante cose da decidere. La Juventus ha virtualmente vinto il settimo scudetto consecutivo, manca solo l’ufficialità matematica, e oggi affronta la delicata trasferta di Roma contro la squadra di Di Francesco. Il Napoli invece gioca, in contemporanea con i bianconeri, in casa della Sampdoria. Il turno però è iniziato ieri con il Benevento che nei minuti finali ha battuto il Genoa, ma soprattutto il Sassuolo ha vinto contro l’Inter a San Siro, condannando probabilmente i nerazzurri a non partecipare alla prossima Champions League. Oggi invece si parte direttamente alle 15.00 con cinque sfide, tutte importanti per la parte bassa della classifica, mentre alle 18.00 si gioca un interessantissimo Atalanta – Milan, scontro diretto per la qualificazione diretta alla prossima Europa League.

CONSIGLI FANTASFIDA 37A GIORNATA – DOMENICA DI A

Il main event di Fantasfida si concentra come al solito sui match del pomeriggio. Cinque sfide decisive per la permanenza in Serie A, con scontri diretti e incroci con squadre con altri obiettivi. Crotone e Cagliari devono vincere per salvarsi, ma incontrano entrambe due squadre in gioco per qualificarsi alle competizioni europee della prossima stagione, ovvero Lazio e Fiorentina. Il Chievo invece fa visti al Bologna, quasi matematicamente salvo, mentre l’Udinese gioca in casa del Verona già retrocesso. La Spal, la formazione più in forma in queste settimane, tra le squadre impegnate nella lotta per non retrocedere, cercherà punti in casa del Torino, club che non ha più nulla da chiedere alla classifica. Di seguito i nostri consigli per la Domenica di A.

PORTIERI

Sportiello (Fiorentina) – Il Cagliari ha bisogno di vincere per salvarsi, ma ha tante difficoltà in zona gol: nelle precedenti quattro giornate ha segnato una sola rete. L’estremo difensore viola quindi non dovrebbe avere grandi difficoltà nel tenere la propria porta inviolata.

Strakosha (Lazio) – Sfida delicata anche per i biancocelesti, determinati a vincere per conservare il terzo quarto posto, ma dovranno superare l’ostacolo Crotone. Il numero 1 di Inzaghi ha incassato un solo gol nelle ultime tre giornate e ha effettuato nove parate.

Gomis (Spal) – È stato il miglior portiere del turno precedente con tre interventi fondamentali nel successo contro il Benevento e il bonus per la rete inviolata. Oggi gioca in casa del Torino, formazione che nelle ultime tre gare giocate davanti al proprio pubblico ha realizzato solamente due reti.

DIFENSORI

Faraoni (Crotone) – Sta attraversando un ottimo momento, è tra i giocatori più in forma in queste settimane. La Lazio ha perso Immobile e Luis Alberto, con qualche difficoltà in più nella manovra offensiva quindi. Il Crotone inoltre ha bisogno di vincere per raggiungere la quota salvezza.

De Vrij (Lazio) – In settimana ha firmato per l’Inter e da giugno sarà ufficialmente un giocatore nerazzurro. Prima però deve aiutare i biancocelesti a raggiungere la Champions e nelle ultime settimane ha dimostrato di avere tutte le intenzioni di farlo, ottenendo una serie di ottimi punteggi.

Biraghi (Fiorentina) – Il terzino viola alterna punteggi medi a prestazioni top, che ottiene soprattutto in casa. Oggi avrà un compito difficile e allo stesso stimolante contro Faragò e questo potrà consentirgli di ottenere un punteggio alto.

Danilo (Udinese) – Il capitano bianconero guiderà come sempre la sua difesa. Nelle partite precedenti ha fatto registrare dei buoni punteggi e il suo impegno sarà fondamentale per il successo del team friulano.

CENTROCAMPISTI

Benassi (Fiorentina) – Domenica scorsa è stato il miglior giocatore del torneo e anche nelle settimane precedenti ha ottenuto dei punteggi sopra la media. Oggi i viola affronta il Cagliari che lascia più di uno spazio agli avversari.

Birsa (Chievo) – Sette giorni fa ha finalmente ritrovato il gol e un punteggio top. Sarà un’arma importante per il Chievo che cercano punti per salvarsi e rimanere in Serie A. Il Bologna, avversario odierno, avrà poche motivazioni avendo già raggiunto quota 39 punti.

Balic (Udinese) – Al momento è per distacco il miglior centrocampista della formazione bianconera. Ha la piena fiducia del nuovo tecnico, che lo conosce da diversi anni, e dei compagni che si affidano spesso a lui.

Milinkovic-Savic (Lazio) – Con l’assenza di Immobile e Luis Alberto, il serbo avrà maggiori responsabilità in fase offensiva e, come è già successo domenica scorsa, Inzaghi potrebbe chiedergli di giocare in una posizioni più avanzata.

ATTACCANTI

Ljajic (Torino) – Nelle ultime settimane sta guidando il reparto offensivo del Toro a suo di gol e assist. Domenica scorsa contro il Napoli ha fornito due passaggi vincenti. La formazione di Mazzarri non ha ambizioni in questo finale di stagione e giocherà quindi senza pensieri e pressioni particolari.

Lasagna (Udinese) – La squadra friulana punterà molto sulle giocate del centravanti ex Carpi. I suoi gol dovranno essere decisivi per ottenere la salvezza. Nelle ultime tre giornate ha segnato tre reti, due di questi in trasferta.

Simeone (Fiorentina) – Nella precedente sfida casalinga ha realizzato tre gol, contro il Napoli. Anche oggi guiderà l’attacco dei viola, contro una delle peggiori difese del campionato, e porta la sua squadra all’ultimo posto utile per la qualificazione alla prossima Europa League.

Simy (Crotone) – Zenga si affida ancora una volta a lui schierandolo al centro del tridente offensivo. Nelle ultime tre gare casalinghe ha realizzato quattro gol, dando un contributo fondamentale per due vittorie e un pareggio.

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login