CONSIGLI FANTASFIDA: Domenica di A 38a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: Domenica di A 38a Giornata

Ultima giornata del campionato 2017/2018. La Juventus ieri ha festeggiato il settimo scudetto di fila vincendo anche contro il Verona. La sfida con maggiore interesse di oggi è senza dubbio Lazio – Inter, un vero e proprio spareggio per la qualificazione alla prossima Champions League, con i nerazzurri obbligati a vincere per scavalcare la formazione di Inzaghi. La domenica calcistica inizierà però alle 15.00 con Genoa – Torino, mentre il maggior numero di match del turno si giocherà alle 18.00, con sei partite in contemporanea. Alle 20.45, oltre alla sfida dell’Olimpico, si disputerà Sassuolo – Roma.

CONSIGLI FANTASFIDA 38A GIORNATA – DOMENICA DI A

L’ultima Domenica di A della stagione avrà un orario insolito. Ci saranno infatti sei sfide in programma alle 18.00. Milan – Fiorentina sarà decisiva per assegnare i posti validi per la qualificazione alla prossima Europa League. Sarà invece decisiva su due fronti la sfida della Sardegna Arena, dove il Cagliari deve vincere per salvarsi, mentre l’Atalanta deve ottenere almeno un punto per essere sicura di confermare il settimo posto o vincere per sperare ancora nel sesto. Le altre quattro gare saranno altrettanto importanti per la zona retrocessione. Di seguito i nostri consigli per il main event di Fantasfida.

PORTIERI

Gomis (Spal) – La formazione di Ferrara ha bisogno di vincere per salvarsi e per farlo dovrà cercare di ripetere la buona prestazione difensiva del precedente match giocato in casa, chiuso senza subire reti. Il numero 1 è in forma, come ha dimostrato con 14 parate nelle ultime tre partite.

Bizzarri (Udinese) – Anche i friulani devo ottenere i tre punti per non rischiare di ritrovarsi al terzultimo posto. Oggi ospitano il Bologna, che ha perso le ultime tre giornate, creando comunque dei pericoli agli avversari. L’esperto portiere bianconero dovrà farsi trovare pronto ad ogni occasione.

DIFENSORI

Mario Rui (Napoli) – I ragazzi di Sarri, ormai certi di non poter fare di più del secondo posto, giocheranno per raggiungere il loro record di punti in Serie A. Il terzino portoghese accompagna sempre la manovra offensiva, ma sa dare una buona mano anche in copertura.

Biraghi (Fiorentina) – L’esterno viola è in un ottimo momento di forma e metterà di sicuro in difficoltà il terzino rossonero. Gattuso inoltre non avrà a disposizione Suso, che avrebbe agito sulla stessa fascia del numero 3 viola.

Felipe (Spal) – Come detto prima, per i giocatori della Spal c’è un solo risultato utile. L’esperto difensore guiderà il reparto arretrato, ma sarà pericoloso anche nella metà campo offensiva, soprattutto sui calci piazzati.

Masiello (Atalanta) – Domenica scorsa ha realizzato il gol che ha lasciato aperte le speranze di poter raggiungere il sesto posto. Oggi, contro il Cagliari, dovrà stare particolarmente attento alla voglia dei sardi di vincere per salvarsi.

Faraoni (Crotone) – Nelle ultime settimane compare sempre tra i nostri consigli perché è stato più volte decisivo per la sua squadra. Non sarà facile ripetersi in casa del Napoli, ma siamo certi che darà il massimo per aiutare i compagni.

Felipe

CENTROCAMPISTI

Bonaventura (Milan) – Il numero 5 rossonero è sempre tra i migliori della sua squadra. Nelle ultime cinque giornate ha tenuto una media di 18,8 punti, merito del suo costante impegno in entrambe le fasi di gioco.

Hamsik (Napoli) – Il capitano azzurro vorrà sicuramente chiudere la stagione nel modo migliore davanti ai propri tifosi. Ha vissuto una stagione altalenante, tra punteggi top e prestazioni deludenti, ma oggi ci aspettiamo un’ottima prova da lui.

A. Gomez (Atalanta) – Il Papu è una garanzia. Negli ultimi tre mesi ha ottenuto solamente punteggi in doppia cifra e se prendiamo in considerazione solo le ultime cinque giornate ha una media punti di 25.

Birsa (Chievo) – Ha ritrovato il giusto smalto proprio nel finale, per aiutare la squadra a raggiungere la salvezza. Nella precedente gara casalinga ha contribuito al successo dei veronesi con un gol e una prova top.

De Paul (Udinese) – il fantasista bianconero agirà da seconda punta, concentrandosi quindi sulla manovra offensiva. Nelle ultime settimane ha dimostrato di essere in buone condizioni e di poter essere fondamentale per il gioco di Tudor.

ATTACCANTI

Verdi (Bologna) – I rossoblu hanno ottenuto tre sconfitte consecutive nelle precedenti tre giornate, ma il numero 9 in questi 270 minuti ha fornito un assist e segnato due gol, con una media di 21 punti.

Cutrone (Milan) – Suso non sarà della partita e quindi Gattuso sembra orientato a schierare il giovane attaccante in coppia con Kalinic. La sua rapidità e imprevedibilità metterà in crisi la difesa della Fiorentina.

Lasagna (Udinese) – Il numero 15 bianconero sarà il terminale offensivo della squadra di Tudor. Contro Verona e Inter non ha brillato, ma ha dimostrato più volte di poter essere letale nei pressi dell’area avversaria.

Insigne (Napoli) – Il fantasista napoletano ha confermato anche negli ultimi due turni di essere ancora in forma. È il giocatore di Serie A che trova maggiormente il tiro in porta e anche oggi sarà sicuramente il pericolo numero uno per la difesa del Crotone.

Inglese (Chievo) – Due gol nelle ultime tre giornate per il centravanti del Chievo. Oggi a Verona arriva il Benevento, già retrocesso da qualche turno e con la peggior difesa del campionato.

Cutrone

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login