CONSIGLI FANTASFIDA: Europa League 5a Giornata - ore 21.05 - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: Europa League 5a Giornata – ore 21.05

Due le italiane impegnate nel secondo gruppo di partite della 5a giornata di Europa League, ad entrambe basta un pareggio per ottenere già da oggi la qualificazione ai sedicesimi di finale, il Milan in casa contro l’Austria Vienna e l’Atalanta in trasferta contro l’Everton. In tutto sono dieci le gare in programma alle 21.05, solo quattro però sono inserite nel torneo di Fantasfida. Oltre ai match delle de italiani troviamo Lione – Apollon, con i francesi che vogliono vincere per guadagnare il passaggio del turno, e Braga – Hoffenheim, ultima occasione per i tedeschi per sperare ancora nella qualificazione, mentre ai portoghesi basta un pari per passare ai sedicesimi. Di seguito il programma completo delle partite serali e i consigli per il torneo di Fantasfida.

CONSIGLI FANTASFIDA 5A GIORNATA – EUROPA LEAGUE DELLE 21.05

PORTIERI

Donnarumma (Milan) – Il giovane portiere rossonero si sta comportando molto bene nella manifestazione continentale, nelle precedenti quattro partite ha collezionato due clean sheets e nove parate.

Lopes (Lione) – Il Lione dovrebbe avere l’impegno sulla carta più semplice del girone e con la vittoria si assicurerebbe il passaggio ai sedicesimi. Il numero uno della formazione francese ha già compiuto undici interventi e subito solo una rete in casa.

DIFENSORI

Baines (Everton) – Il terzino inglese è on fire nelle ultime settimane. Ha infatti realizzato due gol nelle ultime due giornate di Premier. Nelle due precedenti presenze nel girone ha tenuto una media di 13 punti, merito soprattutto di 15 palloni riconquistati.

Posch (Hoffenheim) – Centrale nella difesa a tre della formazione tedesca, ha disputato fin qui 225 minuti, facendosi notare in fase difensiva con 11 palloni recuperati e tre tiri gol intercettati. L’Hoffenheim deve assolutamente vincere per sperare ancora nella qualificazione e per farlo ha bisogno anche di non incassare gol.

Rodriguez (Milan) – Ha riposato sabato in campionato, dopo il doppio impegno con la nazionale dove ha segnato il gol decisivo per la qualificazione al mondiale. In Europa League ha giocato solo le ultime due giornate, con una media punti di 11,5.

Masiello (Atalanta) – L’esperto difensore nerazzzurro è sempre attento e preciso (27 palloni recuperati) e nella gara d’andata contro gli inglese ha fatto registrare una prestazione top grazie ad un gol e otto palloni riconquistati.

Masiello

CENTROCAMPISTI

Calhaoglu (Milan) – Il turco sta facendo decisamente meglio in Europa rispetto al campionato. Nella partita d’andata contro l’Austria Vienna è stato uno dei principali protagonisti con un gol, due assist e 10 palloni recuperati. Agirà alle spalle delle due punte, con licenza di svariare e cercare la zona migliore per le sue giocate.

Sigurdsson (Everton) – L’islandese è uno dei più positivi di questo avvio di stagione dell’Everton. Dai suoi piedi passano quasi tutte le azioni offensive, come confermano anche i due assist e 5 passaggi chiave in 303 minuti giocati in Europa League.

A. Gomez (Atalanta) – Difficile rinunciare al Papu. Nelle tre gare giocate in questo girone ha una media punti di 22,6, merito soprattutto dei due gol realizzati. Domenica, contro l’Inter, è uscito al 67° per risparmiare le energie per la gara di oggi.

Fransergio (Braga) – Il trequartista del Braga ha disputato fin qui solo 144 minuti nel girone, riuscendo però a siglare due reti. Oggi dovrebbe avere la chance dal primo minuti e metterà sicuramente in difficoltà la difesa dell’Hoffenheim.

ATTACCANTI

Depay (Lione) – L’ex giocatore del Manchester United sta disputando un ottimo girone di Europa League. Fin qui ha giocato 289 minuti con due reti (uno all’andata contro l’Apollon) e un assist. Nelle tre partite giocate da titolare ha ottenuto una media punti di 20,7.

Wagner (Hoffenheim) – Un gol e un assist fin qui per il centravanti della squadra tedesca. Ne lui ne tutta la squadra possono fallire questa partita, decisiva per il passaggio del turno.

Andrè Silva (Milan) – Il portoghese ha iniziato alla grande la stagione in Europa con quattro gol nelle prime due giornate del girone, poi si è perso. Proprio nella gara d’andata contro gli austriaci ha fatto registrare la sua miglior prestazione in maglia rossonera.

Petagna (Atalanta) – Ritrova il posto da titolare dopo essere partito dalla panchina nel turno di campionato. Nelle prime quattro gare del girone ha lavorato più per i compagni che per la gloria personale, come dimostrano i due assist e i nove passaggi chiave. Nell’ultimo turno però ha trovato anche il primo gol nella competizione europea.

Wagner

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login