CONSIGLI FANTASFIDA: Europa League - Andata Quarti di Finale - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: Europa League – Andata Quarti di Finale

Riprende la corsa verso la conquista dell’Europa League e le squadre in gara ora sono solamente otto. Il favorito numero uno rimane il Manchester United di Ibra e Mourinho, impegnati in questo turno nella sfida all’Anderlecht. Le altre tre sfide sembrano più equilibrate: il Lione – dopo aver eliminato la Roma – ospita il Besiktas, ad Amsterdam va di scena Ajax – Schalke 04 (quasi un derby visti i 206 km di distanza), mentre il Celta Vigo riceve il Genk, squadra rivelazione di questa competizione. Vediamo ora il quadro completo delle sfide di oggi e i giocatori consigliati per il torneo di Fantasfida.

CONSIGLI FANTASFIDA ANDATA QUARTI DI FINALE – EUROPA LEAGUE

okPROBABILI FORMAZIONI

okSTATISTICHE

PORTIERI

Romero (Manchester United) – Il portiere argentino ha giocato sette partite in questa edizione di Europa League,  ha chiuso ben 6 volte con la rete inviolata, ha subito un solo gol e ha effettuato 17 parate. L’Anderlecht nelle due sfide casalinghe nella fase ad eliminazione diretta ha segnato tre reti.

Onana (Ajax) – Il numero 24 della formazione olandese ha terminato 4 gare casalinghe su 5 con la rete involata e nelle sfide ad eliminazione diretta ha una media punti di 9,66, grazie a 3 clean sheet e 10 parate.

DIFENSORI

Kolasinac (Schalke 04) – Il giovane esterno della formazione tedesca rende meglio in trasferta, come confermano i suoi punteggi in Europa League. Nelle ultime due gare giocate fuori casa ha recuperato 16 palloni e effettuato un tiro in porta. L’Ajax, avversario di oggi, ha sempre un atteggiamento molto offensivo, ma concede molti spazi agli avversari.

Valencia (Machester United) – L’esperto giocatore dello United si sta rivelando fondamentale per l’equilibrio difensivo della formazione di Mourinho. Nelle tre gare giocate da titolare in questa competizione ha una media di 16 punti, merito di un assist, 22 palloni recuperati e tre bonus per non aver subito reti.

Jonny (Celta Vigo) – Il terzino spagnolo nelle ultime cinque partite di Europa League ha ottenuto sempre punteggi in doppia cifra, con una media di 13 punti. Molto attento e decisivo in fase difensiva con 60 palloni riconquistati (in 8 presenze totali), ma anche propositivo in attacco con 4 passaggi chiave e 4 tiri.

Viergever (Ajax) – Il difensore olandese ha giocato molto bene le due sfide casalinghe nella fase ad eliminazione diretta. Un gol contro il Legia e una buona prestazione anche contro il Copenaghen con due passaggi chiave e cinque palloni recuperati.

Jonny

CENTROCAMPISTI

Tolisso (Lione) – Un gol e un assist in quattro partite giocate in questa edizione di Europa League. Decisivo nella sfida casalinga agli ottavi contro la Roma, dove oltre alla rete ha recuperato palloni e fornito due passaggi chiave. Nella fase a gironi di Champions League ha giocato cinque partite da titolare con una media di 20 punti, che conferma come sia fondamentale nello schieramento del Lione e come si trovi a suo agio in campo internazionale nonostante la giovane età.

Stanciu (Anderlecht) – Esterno offensivo della formazione belga che in questa edizione ha già segnato 4 gol e fornito 3 assist. Nelle partite casalinghe è sempre determinante: in 5 gare giocate tra le mura amiche in campo europeo ha una media punti di 29,8 grazie a 3 reti, 3 assist, 9 passaggi chiave e 11 tiri in porta.

Goretzka (Schalke 04) – Il suo rendimento è cresciuto in modo vertiginoso nelle ultime due gare giocate in Europa League. Un gol, un assist, 5 tiri in porta e due passaggi chiave hanno contribuito in modo decisivo al passaggio del turno del club tedesco.

Babel (Besiktas) – Ha siglato una doppietta nel ritorno degli ottavi di finale contro l’Olympiacos e ha permesso al club turco di qualificarsi ai quarti di finale. E’ arrivato al Besiktas nel mercato di Gennaio e nelle 4 presenze in Europa League, tra sedicesimi e ottavi, ha una media punti di 19,25, grazie (oltre alla doppietta) a 27 palloni riconquistati e 3 passaggi chiave.

ATTACCANTI

Ibrahimovic (Manchester United) – Lo svedese è il giocatore più costoso del torneo, la sua determinazione e la sua classe saranno sicuramente fondamentali per lo United. Cinque reti in questa edizione, ma nelle ultime due gare è stato decisivo con gli assist (due). Il peso dell’attacco dei Red Devils sarà come sempre tutto sulle sue spalle.

Lacazette (Lione) – Doppietta nei sedicesimi contro l’Az Alkmaar, gol e assist nella sfida casalinga contro la Roma. E’ il giocatore più pericoloso del Lione e con la sua rapidità e tecnica può decidere la gara in ogni momento. Il Besiktas, tra Champions ed Europa League, ha sempre subito almeno un gol nelle partite fuori casa.

Iago Aspas (Celta Vigo) – Quattro reti nelle ultime sei gare giocate in Europa League. Il numero 10 del Celta è l’uomo di maggior classe e il suo allenatore lo ha fatto giocare solamente per 23 minuti nella partita di domenica contro l’Eibar. Sa essere molto utile anche per il gioco di squadra, come confermano i 13 passaggi chiave in questa edizione.

Tosun (Besiktas) – Aboubakar è stato espulso contro l’Olimpiakos, perciò il centravanti turco avrà la sua seconda chance da titolare in Europa League. Nonostante i pochi minuti giocati (solo 116 divisi in 4 partite) ha già segnato tre gol.

Dolberg (Ajax) – Il giovanissimo gioiello danese sarà ancora una volta tra gli osservati speciali nella gara dell’Amsterdam Arena. In rete sia all’andata che al ritorno nella sfida agli ottavi di finale contro il Copenaghen, giocherà come sempre al centro del tridente offensivo dell’Ajax.

Dolberg

Pagine: 1 2

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login