CONSIGLI FANTASFIDA: Europa League - Andata Semifinali - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: Europa League – Andata Semifinali

Insieme alla seconda semifinale di Champions, oggi si gioca la prima di Europa League. Alle 18.45 scendono in campo Ajax e Lione, mentre domani sarà il turno di Celta Vigo – Manchester United. Nella sfida di oggi all’Amsterdam Arena si fronteggiano due squadre che hanno superato i quarti solo dopo i tempi supplementari e nel caso del Lione sono serviti anche i calci di rigore per eliminare il Besiktas. L’Ajax non perde in casa, tra campionato e coppa, dallo scorso 20 Agosto e in 21 partite giocate ha ottenuto 20 vittorie e un pareggio, mentre il Lione ha perso 7 delle ultime 12 trasferte disputate. Nella sfida di domani invece troviamo il Celta Vigo, la vera sorpresa di queste semifinali, e il Manchester United, grande favorito già dalla partenza, ma in difficoltà per i numerosi infortuni. Gli spagnoli potrebbero approfittare delle tante assenze nel reparto difensivo dei Red Devils (assenti ben 4 difensori centrali) e sfruttare le ottime qualità dei suoi attaccanti. Mourinho invece deve ridisegnare completamente la squadra, schierando come centrali difensivi due terzini e affidandosi in avanti – dove manca Ibrahimovic – ai giovani Martial e Rashford.

CONSIGLI FANTASFIDA ANDATA SEMIFINALI – EUROPA LEAGUE

okPROBABILI FORMAZIONI

okSTATISTICHE

PORTIERI

Romero (Manchester United) – L’argentino è il titolare di coppa e ha dato il suo contributo per portare la squadra alle semifinali. In nove presenze in questa competizione ha ottenuto ben 6 clean sheet e ha incassato solamente 3 gol (uno a partite), riuscendo ad avere un’ottima media anche grazie a 22 parate.

Onana (Ajax) – Come abbiamo detto in precedenza, gli olandese sono quasi imbattibili in casa e nelle precedenti quattro gare casalinghe in Europa League hanno chiuso con la rete inviolata. Inoltre il Lione probabilmente dovrà fare a meno di Lacazette, il suo miglior marcatore.

DIFENSORI

Jonny (Celta Vigo) – Il terzino spagnolo gioca poco in Liga, ma in Europa League ha un ottimo rendimento. Nelle ultime sette gare disputate in questa competizione ha una media punti di 13,42, merito soprattutto di 68 palloni recuperati. Le prestazioni migliori le ha ottenute in casa, dove riesce anche ad accompagnare la manovra offensiva.

Diakhaby (Lione) – Ha giocato sei partite in questa competizione (dopo aver disputato la fase a gironi di Champions) e ha già segnato tre gol, due alla Roma. Oltre ad essere pericoloso nell’area avversaria è anche attento in copertura, come dimostrano i 28 palloni recuperati e 5 tiri gol intercettati.

Blind (Manchester United) – Uno dei pochi superstiti della difesa dei Red Devils. Nelle ultime settimane si sta rivelando decisivo per la formazione di Mourinho e sarà lui a guidare la difesa contro il Celta Vigo. Nasce come terzino, ma si adatta molto bene da centrale riuscendo sempre a riconquistare un buon numero di palloni.

Mallo (Celta Vigo) – Altro esterno della squadra spagnola che rende decisamente meglio in campo europeo rispetto al campionato. In 10 partite giocate ha una media punti di 12,10, grazie soprattutto alla suo sostegno alla fase offensiva con un gol, tre assist e 12 passaggi chiave. Bene anche in copertura, come dimostrano i 53 palloni recuperati e i 7 tiri gol intercettati.

Blind

CENTROCAMPISTI

Fekir (Lione) – La probabile assenza di Lacazette lo proietta al centro dell’attacco della formazione transalpina. Quattro gol e due assist in sei partite di Europa League, con una medi punti di 21,66, frutto anche di ben 21 tiri. Sarà il pericolo numero uno per la difesa dell’Ajax.

Mkhitaryan (Manchester United) – Con due gol all’Anderlecht (uno all’andata e uno al ritorno) ha guidato la squadra in semifinale. Cinque gol totali in questa competizione in 587 minuti giocati e una media punti di 21,77. In assenza di Ibrahimovic è il miglior marcatore dei Red Devils in Europa. Da sottolineare anche i 13 passaggi chiave e 34 palloni recuperati.

Klaassen (Ajax) – Il capitano dell’Ajax ha deciso con una doppietta la gara d’andata dei quarti di finale, giocata proprio in casa. Il suo rendimento sta crescendo nelle ultime partite ed è uno dei giocatori più coinvolti nella manovra, senza dimenticare che è anche il rigorista della formazione olandese.

Wass (Celta Vigo) – Il centrocampista danese del Celta ha fatto registrare due ottime prestazioni nelle ultime due gare casalinghe, con un gol, 5 tiri in porta e altrettanti passaggi chiave. Potrà mettere in difficoltà lo United muovendosi tra le linee di centrocampo e difesa, sia con assist che con conclusioni personali.

ATTACCANTI

Dolberg (Ajax) – Il giovanissimo danese ritrova il posto da titolare al centro dell’attacco. Quattro gol e un assist fin in questa edizione di Europa League. Con la sua rapidità e precisione sotto porta potrà mettere in crisi i difensori del Lione, forti fisicamente ma meno veloci.

Iago Aspas (Celta Vigo) – E’ il giocatore di maggior talento della formazione spagnola e con la sua tecnica riuscirà sicuramente a mettere in difficoltà l’improvvisata difesa del Manchester. In Europa League ha una media punti di 19,71 in 685 minuti giocati, con cinque reti e due assist. Ha deciso l’ultima partita giocata in casa con un gol e un assist.

Rashford (Manchester United) – In assenza di Ibrahimovic sarà lui ad agire da punta centrale nel tridente con Martial e Mkhitaryan. Nel ritorno dei quarti di finale ha servito l’assist per l’1-0 e poi nei supplementari ha realizzato il gol decisivo per la qualificazione.

Traore (Ajax) – L’attaccante africano non segna tanto (solo due gol in questa competizione), ma riesce ad avere una buona media punti grazie al lavoro per i compagni (3 assist e 15 passaggi chiave). Cerca comunque con regolarità la conclusione personale (27 tiri).

Dolberg

Pagine: 1 2

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login