CONSIGLI FANTASFIDA: Europa League - Ritorno Semifinali - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: Europa League – Ritorno Semifinali

L’Ajax, dopo il 4-1 in casa contro il Lione, sembra aver già il biglietto pronto per Stoccolma, mentre l’altra sfida, vinta dal Manchester United per 1 a 0 in casa del Celta Vigo, è decisamente più equilibrata, anche se la formazione di Mourinho al ritorno ha due risultati utili su tre. Le due semifinali di ritorno di Europa League, a differenza dell’andata, si giocano oggi in contemporanea alle 21.05. I Red Devils dovranno difendere il vantaggio maturato in Spagna grazie al gol su punizione di Rashford e recuperano qualche giocatore, soprattutto nel reparto difensivo, mentre il Celta dovrà cerca di trovare il gol il prima possibile per poter sperare di ribaltare il risultato dell’andata. Nell’altra sfida gli olandesi partono nettamente favoriti, dopo la schiacciante vittoria della settimana scorsa, e a Lacazette e compagni servirà un’impresa per raggiungere la finale.

CONSIGLI FANTASFIDA RITORNO SEMIFINALI – EUROPA LEAGUE

PORTIERI

Romero (Manchester United) – Nella partita d’andata ha ottenuto il suo settimo clean sheet in dieci presenze in questa edizione. Nelle gare disputate in casa in Europa League ha subito un solo gol, dimostrando solidità e prontezza.

Lopes (Lione) – Nella partita giocata ad Amsterdam ha incassato quattro reti, ma è riuscito ad ottenere un ottimo punteggio grazie a ben dodici parate. Ha sempre subito almeno un gol nelle precedenti gare in Europa League, in sette sfide però ha compiuto un totale di 41 interventi.

DIFENSORI

N’Koulou (Lione) – Dei quattro difensori del Lione è quello che all’andata ha sofferto meno la velocità e la tecnica degli attaccanti dell’Ajax, non riuscendo ad evitare la goleada, ma riconquistando comunque otto palloni. Può essere pericoloso anche in attacco sulle punizioni o calci d’angolo.

Mallo (Celta Vigo) – Gli spagnoli devono obbligatoriamente vincere per conquistare la finale e perciò dovranno spingere, anche con il sostegno dei terzini. Il capitano del Celta ha dimostrato in questa competizione di poter essere decisivo con un gol, tre assist e 60 palloni recuperati.

Bailly (Manchester United) – Sta disputando delle ottime prestazioni soprattutto in fase difensiva, come confermano i cinque tiri gol intercettati e 30 palloni riconquistati nelle ultime quattro presenze in Europa League.

De Ligt (Ajax) – E’ giovanissimo (17 anni) ma nella gara d’andata ha mostrato personalità sia in fase difensiva (sette palloni recuperati), sia in attacco con due tiri in porta. Sarà lui a dover controllare Lacazette e sicuramente non avrà difficoltà sul gioco aereo (188 cm d’altezza).

Mallo

CENTROCAMPISTI

Pogba (Manchester United) – Il talento francese nella gara d’andata, così come nei quarti di finale, ha dimostrato di essere fondamentale nella fase di rottura della manovra avversaria: ben 42 palloni riconquistati nelle ultime tre partite. Dovrà però accompagnare anche la fase offensiva con conclusioni personali e passaggi chiave.

Tolisso (Lione) – Due gol e un assist in 6 presenze da titolare in questa Europa League, con una media punti di 22,5, merito anche di 13 passaggi chiave e 50 palloni recuperati. Questi dati fanno capire che il giovane francese sarà fondamentale per la manovra del Lione e il tentativo di rimonta dipenderà molto anche da lui.

Ziyech (Ajax) – Nella sfida dell’Amsterdam Arena si è messo a completa disposizione della squadra con 3 assist, 3 passaggi chiave e ben 15 palloni riconquistati (42 punti totali). Anche al ritorno sarà sicuramente decisivo in entrambe le fasi di gioco – 2 gol in questa edizione – e si farà notare specialmente in copertura (73 recuperi totali in questa Europa League).

Mkhitaryan (Manchester United) – L’ex giocatore del Borussia Dortmund ha guidato i Red Devils nella doppia sfida all’Anderlecht, con una rete all’andata e una al ritorno. Giocherà al fianco di Rashford con licenza di svariare lungo il fronte offensivo e cercare la posizione migliore.

Sisto (Celta Vigo) – E’ stato il migliore dei suoi nella gara di sette giorni fa, provando in tutti i modi di portare la squadra al successo. Tre tiri, di cui due in porta, e nove palloni riconquistati nella sfida d’andata.

ATTACCANTI

Lacazette (Lione) – Settimana scorsa, nella gara giocata ad Amsterdam, è entrato solo negli ultimi 14 minuti perché non era al meglio, ma oggi partirà dal primo minuto e guiderà l’attacco della formazione francese. Tra campionato ed Europa League ha già realizzato 28 reti.

Traore (Ajax) – Semplicemente implacabile nella gara della scorsa settimana, conclusa con 47 punti grazie a un assist e una doppietta, ai quali ha aggiunto quattro passaggi chiave. Anche oggi sarà il pericoloso numero uno per i difensori del Lione che soffrono parecchio la velocità degli attaccanti dell’Ajax.

Rashford (Manchester United) – Decisivo all’andata con una precisa punizione dal limite dell’area. Ha realizzato anche il gol che ha sancito la qualificazione alle semifinali, durante i tempi supplementari giocati contro l’Anderlecht. Si muove molto e aiuta la squadra in fase di pressing e in costruzione, come confermano anche i due passaggi chiave forniti sette giorni fa.

Iago Aspas (Celta Vigo) – Gli spagnoli dovranno cercare di aprire la difesa dello United soprattutto dalle fascia o con giocate in velocità. Il numero 10 è sicuramente il giocatore di maggior talento e può inventare la giocata decisiva in ogni momento. Cinque gol e due assist in questa competizione.

Lacazette

 

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login