CONSIGLI FANTASFIDA: Ritorno Europa League Sedicesimi - ore 19.00 Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: Europa League Sedicesimi – 2017- ore 19.00

Nel ritorno dei sedicesimi di Europa League le partite saranno divise diversamente: tre si sono giocate ieri alle 18,oo (Manchester United, Krasnodar e Schalke 04 si sono qualificate agli ottavi), una oggi alle 17.00, cinque alle 19.00 e sette alle 21.05. In questo articolo analizziamo le gare di oggi delle ore 19.00 che fanno parte del primo torneo di Fantasfida dedicato appunto alla competizione europea. La Roma ha praticamente chiuso all’andata il discorso qualificazione, vincendo 4-0 in casa del Villarreal, così come sembra abbastanza tranquillo il Besiktas, dopo la vittoria in trasferta per 3-1. Più equilibrate e ancora in gioco le altre tre sfide delle 19.00. Vediamo ora il programma completo e i giocatori consigliati per il torneo di Fantasfida.

CONSIGLI FANTASFIDA RITORNO SEDICESIMI ORE 19.00 – EUROPA LEAGUE

okPROBABILI FORMAZIONI

okSTATISTICHE

PORTIERI

Lodygin (Zenit) – I russi devono tentare di ribaltare il risultato dell’andata e per trovare la qualificazione devono anche cercare di non subire gol (altrimenti dovrebbero segnarne almeno 4). Il portiere dello Zenit nella partita giocata in Belgio ha effettuato 4 parate.

Allison (Roma) – La Roma ha già un piede – o forse di più – al prossimo turno, ma non vorrà di sicuro sfigurare davanti al proprio pubblico e cercherà quindi di ottenere un buon risultato. Il brasiliano ha effettuato ben 7 interventi nella gara d’andata.

Onana (Ajax) – Gli olandesi hanno un solo risultato utile per passare agli ottavi, ovvero la vittoria. Il giovane portiere camerunense in Polonia ha tenuto la rete inviolata con due parate.

DIFENSORI

Bruno Peres (Roma) – Dopo il 4-0 dell’andata ci si gioca poco all’Olimpico e quindi anche gli spagnoli concederanno molti spazi nel tentativo di trovare il gol. Per questo l’esterno brasiliano potrà sfruttare la sua arma migliore (la velocità) ed essere pericoloso sia con passaggi chiave, sia con conclusioni personali.

Sanchez (Ajax) – Ha disputato delle buone partite nella fase a giorni, mentre nella gara d’andata ha raccolto un discreto punteggio grazie soprattutto a 8 palloni recuperati e 2 tiri gol intercettati. Sarà particolarmente utile in fase difensiva anche in casa.

Ivanovic (Zenit) – Prova non esaltante la scorsa settimana, così come quella di tutti i suoi compagni da squadra, ma in Russia la musica sarà diversa. Nella precedente sfida all’Anderlecht ha comunque dimostrato di essere presente sia in fase difensiva (4 palloni recuperati e un tiro gol intercettato), sia in attacco con un passaggio chiave.

Adriano (Besiktas) – Ha saltato l’andata per squalifica, ma conquista subito il posto da titolare. Conosciamo bene le sue caratteristiche per i suoi trascorsi al Barcellona. Esterno difensivo che accompagna regolarmente la manovra offensiva, ma che sa anche farsi trovare pronto in fase difensiva.

Bruno Peres

CENTROCAMPISTI

Raul Garcia (Athletic Bilbao) – Centrocampista di qualità e quantità. Recupera sempre un buon numero di palloni, andando in pressing sui primi portatori di palla avversari, e accompagna con tempismo la manovra offensiva, come dimostrano anche i 5 gol in Liga e un gol e 3 assist in questa Europa League. L’infortunio di Aduriz dovrebbe proiettarlo nel ruolo di prima punta nel 4-2-3-1.

Giuliano (Zenit) – Peer ribaltare il risultato lo Zenit si affida anche a lui e ai suoi gol, già 6 in questa competizione (e 5 assist). Centrocampista che si inserisce perfettamente e che sa rendersi utile anche in fase di non possesso (29 palloni recuperati in 7 gare di Europa League).

Quaresma (Besiktas) – L’ex giocatore di Inter e Porto sta disputando un’ottima stagione con il club turco. All’andata non ha segnato, ma ha totalizzato un buon punteggio grazie a 3 passaggi chiave e un tiro in porta.

Klaassen (Ajax) – Il giovane capitano della formazione olandese ottiene spesso punteggi in doppia cifra. Recupera molti palloni, 34 in 6 presenze in questa edizione, e accompagna con costanza la manovra offensiva, come dimostrano i 4 tiri in porta e altrettanti passaggi chiave.

Paredes (Roma) – Sta ritrovando minuti da titolare e prestazioni convincenti, come conferma l’ottima partita giocata domenica sera contro il Torino. In 5 partite giocate da titolare in questa edizione ha tenuto una media punti di 12,6, merito soprattutto di 34 palloni recuperati e 8 passaggi chiave.

ATTACCANTI

Acheampong (Anderlecht) – Ha realizzato la doppietta decisiva nella gara d’andata, terminata proprio 2-0 a favore dei belgi. Oggi avrà molti spazi in ripartenza e sarà nuovamente il pericolo numero uno per la difesa russa.

Dzeko (Roma) – La settimana scorsa ha trascinato i giallorossi con una tripletta in casa degli spagnoli e vuole incrementare il suo bottino di gol per consolidare il primato nella classifica marcatori di questa Europa League. E’ in uno splendido momento di forma, come confermano anche le 6 reti nelle ultime 5 giornate di Serie A.

Dzyuba (Zenit) – Incappa spesso in prestazioni negativa per l’eccessiva foga che lo porta a commettere qualche fallo di troppo, ma i russi hanno assolutamente bisogno dei suoi gol per ribaltare il risultato dell’andata. La scorsa settimana in Belgio ha comunque ottenuto un buon punteggio grazie a 3 tiri in porta e 4 falli subiti.

Traore (Ajax) – Esterno d’attacco che arriva spesso al tiro (12 in 5 presenze). Non solo conclusioni personali, ma anche molto lavoro per i compagni, come dimostrano i 3 assist e 4 passaggi chiave forniti fin qui.

Dzyuba

Pagine: 1 2

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login