CONSIGLI FANTASFIDA: La Domenica di A 11a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: La Domenica di A 11a Giornata

Si riparte subito dopo il turno infrasettimanale e l’undicesima giornata è iniziata ieri con un dei match più attesi del campionato, la Juventus infatti ha battuto il Milan con una doppietta di Higuain. Nell’anticipo delle 20.45 invece la Roma ha superato di misura il Bologna con un gol di El Shaarawy. Il pranzo domenicale sarà accompagnato da Benevento – Lazio, una sfida sulla carta piuttosto agevole per la formazione di Inzaghi, alla ricerca dell’ottava vittoria consecutiva tra campionato ed Europa League. Come spesso succede saranno 5 le gare in programma alle 15.00, tra le quali spicca Napoli – Sassuolo. Torino – Cagliari chiuderà il programma della domenica alle 20.45, mentre Verona – Inter completerà la giornata lunedì, sempre alle 20.45.

CONSIGLI FANTASFIDA 11A GIORNATA – LA DOMENICA DI A

Napoli – Sassuolo sarà sicuramente il match più atteso della domenica pomeriggio e sarà anche quello più seguito dai chi parteciperà a La Domenica di A. I ragazzi di Sarri partono nettamente favoriti e potranno raccogliere molti punteggi elevati, anche perché il Sassuolo ha già incassato 11 reti nelle prime 5 gare in trasferta. Interessanti anche le partite di Fiorentina, in casa del Crotone, e Sampdoria, con i blucerchiati che stanno giocando un ottimo calcio e il Chievo che in settimana ha subito la brutta sconfitta interna contro il Milan. Udinese – Atalanta invece promette molti reti: le ultime tre gare giocate alla Dacia Arena hanno infatti regalato 17 reti totali e la squadra di Gasperini ha sempre segnato nelle partite in trasferta di questo campionato. L’ultimo match in programma nel pomeriggio è Spal – Genoa, difficile da pronosticare perché i padroni di casa concedono qualche spazio di troppo agli avversari nelle partite a Ferrara, ma i rossoblu non creano molto in trasferta e subiscono poche reti. Di seguito tutti i giocatori consigliati per il torneo di Fantasfida.

PORTIERI

Reina (Napoli) – Lo spagnolo viene chiamato in causa poche volte, ma da spesso illuso contributo per la vittoria della squadra di Sarri con parate decisive. Tre clean sheets nelle ultime tre gare giocate in casa e in questo turno si troverà davanti il Sassuolo, orfano di Berardi e con sole 4 reti realizzate nelle precedenti 5 trasferte.

Sportiello (Fiorentina) – Tra i top nelle ultime due giornate grazie a zero reti subite. Ha una buonissima media punti, merito di 25 parate compiute nei primi 10 turni. Si troverà davanti il Crotone che fin qui ha segnato solo 6 gol.

Puggioni (Sampdoria) – Doveva giocare solo durante l’assenza di Viviano, ora invece Giampaolo non riesce a fare a meno di lui e della sua affidabilità. Le 42 parate nelle prime 10 giornate spiegano la sua media di 7,3 punti, inoltre ha incassato solamente due reti nelle gare casalinghe.

DIFENSORI 

Ghoulam (Napoli) – Sarri non fa mai a meno di lui ed effettivamente è difficile rinunciare all’algerino in questa stagione. Non solo sta confermando le sue ottime qualità nella fase offensiva (2 gol e 3 assist), ma è migliorato parecchio in copertura, come confermano anche i 53 palloni recuperati. Il Sassuolo concede sempre molti spazi e sulla sua fascia di competenza mancherà l’uomo più rappresentativo e pericoloso dei neroverdi, ovvero Berardi.

Palomino (Atalanta) – Il possente centrale nerazzurro è una delle novità di questo avvio di campionato. Ha una buona media punti grazie alla sue ottime capacità difensive. Ha infatti intercettato nove tiri gol e recuperato 56 palloni in 720 minuti giocati.

Cacciatore (Chievo) – Come sempre tra i nostri consigli. Anche mercoledì, malgrado la sconfitta del Chievo, ha ottenuto un discreto punteggio. Le fasce sono forse uno dei pochi punti deboli della Sampdoria, avversario di questo turno.

Biraghi (Fiorentina) – Sta crescendo sempre di più, giornata dopo giornata, infatti i suoi ultimi tre punteggi sono 11, 13, 15. Efficace in entrambe le fasi, dovrà garantire la solita spinta offensiva lungo la fascia sinistra.

Izzo (Genoa) – Tornato in campo dopo la squalifica, sta ritrovando la giusta condizione e sta riuscendo a dare un importante contributo alla difesa rossoblu. Contro il Napoli ha ritrovato anche il gol, pur risultando inutile per il risultato finale. Il Genoa concede poco in trasferta e per due volte ha terminato il match senza subire reti.

Izzo

CENTROCAMPISTI

Ilicic (Atalanta) – L’ex giocatore della Fiorentina è in uno splendido momento di forma. Mercoledì ha trovato il secondo gol in questo campionato. E? fondamentale per la manovra offensiva dell’Atalanta, come dimostrano anche i due assist e 16 passaggi chiave.

Benassi (Fiorentina) – Nel turno infrasettimanale ha siglato il secondo gol con la maglia della Fiorentina è ha confermato di trovarsi al meglio nel ruolo di mezz’ala. Potrà essere decisivo anche contro il Crotone, formazione che concede molti spazi agli avversari e che fin qui ha subito 20 reti.

Birsa (Chievo) – Malgrado la pesante sconfitta contro il Milan, il fantasista del Chievo ha raccolto un punteggio top anche nel turno infrasettimanale, con un gol e cinque palloni riconquistati. Saprà mettersi in evidenza anche nella delicata trasferta di Genova contro la Samp.

Viviani (Spal) – In questo avvio di campionato è il migliore della sua squadra per distacco. Combatte su ogni pallone e cerca in ogni modo di influenzare la manovra della formazione di Ferrara. Ben 74 palloni riconquistati (uno dei migliori in questo fondamentale), ma anche un gol e 18 tiri.

Jankto (Udinese) – Uno dei più positivi della formazione friulana. Centrocampista con spiccate qualità offensive, fa registrare praticamente sempre punteggi in doppia cifra. In questa giornata affronta l’Atalanta, che sta facendo molto bene in questa parte del campionato, ma ogni tanto si distrae e lascia qualche spazio di troppo agli avversari.

ATTACCANTI

Mertens (Napoli) – Reduce da un’eccellente prestazione, con due gol a dir poco strepitosi. Sarri ha detto che vorrebbe far riposare il belga, ma non lo farà contro il Sassuolo e sarà ancora una volta lui ad agire da punta centrale nel tridente napoletano.

Quagliarella (Sampdoria) – Il capitano blucerchiato sta guidando con personalità la squadra genovese. Nel turno infrasettimanale, malgrado la sconfitta, è stato uno degli ultimi ad arrendersi e dopo l’assist e anche trovato il gol (il sesto stagionale).

Simeone (Fiorentina) – Il giovane argentino sembra aver trovato una maggiore continuità di rendimento nelle ultime settimane. Infatti nelle ultime quattro giornate ha segnato due gol e fornito un assist. Il Crotone in casa subisce sempre e concede tanti spazi agli avversari.

Inglese (Chievo) – Il futuro giocatore del Napoli sta crescendo parecchio in questa stagione ed è il migliore tra gli attaccanti del Chievo. Non ha giocato in settimana contro il Milan e sarà quindi più fresco per la sfida contro la Sampdoria. Per lui 4 reti e due assist fin qui.

Insigne (Napoli) – L’impegno sulla carta decisamente favorevole, in casa contro il Sassuolo, porta a puntare forte sui giocatori di Sarri. Perciò oltre a Mertens vi consigliamo il fantasista napoletano che ha un’ottima media di 18,3 punti grazie a dei dati incredibili: 22 passaggi chiave e 43 tiri totali, oltre a 3 gol e 4 assist.

Simeone

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login