CONSIGLI FANTASFIDA: La Domenica di A 12a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: La Domenica di A 12a Giornata

La dodicesima giornata di Serie A inizia oggi con due partite: alle 18.00 si affrontano due squadre con gli stessi colori sociali, Bologna – Crotone, mentre alle 20.45 va in scena il derby della Lanterna tra Genoa e Sampdoria, con i ragazzi di Giampaolo che partono favoriti dopo le ottime prestazioni delle ultime giornate. Saranno invece otto le partite in programma domenica, con Inter – Torino che aprirà le danze alle 12.30. Alle 15.00 scenderanno in campo le altre big, con Juventus e Lazio impegnate in casa rispettivamente contro Benevento e Udinese, mentre ilNapoli giocherà in casa del Chievo e la Roma contro la Fiorentina. La giornata si completerà alle 18.00 con Atalanta – Spal e alle 20.45 con Sassuolo – Milan.

CONSIGLI FANTASFIDA 12A GIORNATA – LA DOMENICA DI A

Grande novità nel main event di Fantasfida. La Domenica di A infatti per questa ricca giornata cambia sia il buy in, che diventa di 5€, sia il montepremi che sarà di ben 5.000€, con la possibilità quindi per il primo classificato di portarsi a casa più di mille euro. Cinque le gare comprese nel torneo, con tante big in campo e tutte le partite potranno regalare molti gol. La Juventus parte strafavorita in casa contro il Benevento, ultimo in classifica e con la peggior difesa del campionato, mentre i bianconeri hanno il miglior attacco con 33 reti segnate in 11 giornate. Sulla carte non dovrebbe avere grandi difficoltà nemmeno la Lazio che ospita l’Udinese; la squadra di Inzaghi viene da sei successi consecutivi, ma anche i friulani sono in un buon momento di forma, pur avendo subito 10 reti nelle precedenti 5 trasferte. Il Napoli, dopo la sconfitta in Champions, affronta la trasferta di Verona contro il Chievo, reduce da due pesanti sconfitte per 4 a 1 e che non batte i partenopei dal 2013. Impegno fuori casa anche per la Roma, galvanizzata dalla splendida vittoria contro il Chelsea, ma subito chiamata alla conferma nell’insidiosa trasferta di Firenze. Cagliari – Verona invece vedrà di fronte due squadre che non hanno iniziato bene la stagione, con i rossoblu che cercheranno di far valere il fattore campo. Di seguito tutti i consigli per il torneo di Fantasfida in programma dalle 15.00 di domenica.

PORTIERI

Szczesny (Juventus) – Quarta presenza stagionale per il polacco che nelle precedenti tre apparizioni ha ottenuto due volte il bonus per la rete inviolata. Facile puntare tanto su di lui in questa giornata perché si troverà davanti il Benevento, la squadra con il peggior attacco del campionato (solo 4 reti in 11 partite).

Strakosha (Lazio) – L’estremo difensore della Lazio a una buonissima media punti grazie alle sue numerose parate, ben 47 fin qui in campionato, e questo gli permette di ottenere punteggi positivi anche quando subisce gol. In questa giornata dovrà fronteggiare le offensive dell’Udinese che ha sempre trovato almeno una rete nelle precedenti trasferte disputate.

Sorrentino (Chievo) – Potremo sembrare matti nel proporre il portiere che affronta il Napoli, ma la squadra di Sarri è sembrata meno brillante nelle ultime giornate (pur segnando comunque un buon numero di gol) e potrebbe subire il colpo della sconfitta contro il City. Inoltre il numero 70 del Chievo si esalta contro le big e compie sempre un buon numero di interventi. Una scommessa.

DIFENSORI

Kolarov (Roma) – E’ il giocatore più in forma della formazione giallorossa. Ha riposato sabato scorso contro il Bologna per essere al meglio contro il Chelsea e per questa sfida in casa della Fiorentina. In dieci presenze in campionato ha realizzato due gol (entrambi decisivi per la vittoria) e fornito due assist, oltre ad aver servito 17 passaggi chiave e recuperato 51 palloni che dimostrano la sua efficacia in tutte e due le fasi di gioco.

Cacciatore (Chievo) – Il terzino del Chievo è sempre tra i più positivi della sua squadra e sa raccogliere punteggi top anche quando perde, come è successo domenica scorsa contro la Sampdoria. Si troverà davanti Insigne ma non Ghoulam, infortunatosi nella gara di Champions.

Marusic (Lazio) – L’esterno laziale ha sostituito al meglio Basta, garantendo una buona spinta sulla fascia. Ha saltato l’impegno in Europa League e sarà quindi più fresco per la sfida di campionato. Due gol e due assist, tutti negli ultimi sei turni di Serie A.

Koulibaly (Napoli) – Dovrà contrastare il suo futuro compagno di squadra (Inglese) che giocherà probabilmente da unica punta. Fin qui in campionato ha sempre ottenuto punteggi discreti, merito della sua ottima presenza in fase difensiva (75 palloni recuperati) e dei due gol realizzati.

Rugani (Juventus) – Raramente delude le aspettative quando parte titolare. In questo campionato ha giocato 720 minuti con delle buone statistiche sia in difesa (36 palloni riconquistati e 8 tiri gol intercettati), sia in fase offensiva (un gol e un assist). Affronta il Benevento che non dovrebbe creargli grandi problemi e potrà quindi ottenere il quinto bonus stagionale per la difesa perfetta.

Marusic

CENTROCAMPISTI

Joao Pedro (Cagliari) – Decisamente negativa la sua prova contro il Torino, dove è stato costretto ad un maggiore lavoro in copertura. In questa giornata però, in casa contro il Verona, dovrà essere utile in fase offensiva e guidare gli attacchi rossoblu contro una delle peggiori difese del campionato.

Zielinski (Napoli) – Ritrova il posto da titolare nel ruolo di mezz’ala destra. Ha un’ottima media/minuti giocati (429) grazie alla sua applicazione in entrambe le fasi, come confermano anche i due gol e 33 palloni riconquistati. Ha segnato in casa del Chievo anche nell’ultima sfida del Febbraio scorso.

Douglas Costa (Juventus) – Come abbiamo già detto per Szczesny e Rugani, è doveroso puntare sui giocatori bianconeri che ospitano allo Stadium la squadra ultima in classifica e con la peggior difesa del campionato (29 gol subiti). Il brasiliano sta crescendo sempre di più e nelle ultime due gare giocate in casa ha segnato un gol e fornito due assist.

Luis Alberto (Lazio) – Inzaghi ormai non riesce pi a toglierlo dall’undici titolare, è diventato l’uomo chiave della manovra biancoceleste. Tre gol, cinque assist, 27 passaggi chiave e 48 palloni recuperati spiegano bene la sua importanza nelle partite della Lazio. Contro l’Udinese giocherà come sempre alle spalle di Immobile, con grande libertà di movimento.

Benassi (Fiorentina) – L’ex capitano del Torino è decisamente on fire. Tre reti e un assist nelle ultime tre giornate di campionato (con una media punti di 29,3). Sarà uno dei peggiori pericoli per la Roma, con i suoi improvvisi inserimenti senza palla.

ATTACCANTI

Dzeko (Roma) – Non segna in campionato dal primo Ottobre (a San Siro contro il Milan), in mezzo però la strepitosa doppietta a Londra contro il Chelsea. Difficile rinunciare al centravanti bosniaco, che comunque nelle ultime due giornate ha ottenuto dei discreti punteggi pur non trovando il gol.

Higuain (Juventus) – Si è finalmente sbloccato e ha ritrovato il gol sia in campionato (doppietta decisiva contro il Milan), sia in Champions (ha siglato la rete del pareggio a Lisbona). Possibile non schierarlo in casa contro il Benevento? No, forse non è nemmeno legale.

Immobile (Lazio) – Il capocannoniere della Serie A ha riposato in settimana per un piccolo problema fisico e ha saltato l’impegno di Coppa. Ci sarà però contro l’Udinese, formazione che fuori casa ha subito 10 gol in 5 partite. Il centravanti laziale è fin qui il giocatore con la più alta media punti su Fantasfida, grazie alle 14 reti, sei assist e ben 32 tiri verso la porta.

Mertens (Napoli) – Poco incisivo nella sfida di Champions di mercoledì, in campionato però viene da tre gol in due giornate e la sua rapidità potrà mettere in crisi la difesa del Chievo, formata da giocatori esperti e forti fisicamente ma non veloci.

Pazzini (Verona) – Il Pazzo dovrebbe partire dal primo minuto. Lunedì scorso ha iniziato dalla panchina e dopo pochi secondi dal suo ingresso ha trasformato il rigore del momentaneo pareggio dei gialloblu. Quattro gol totali in 577 minuti giocati in campionato e in questa giornata si troverà davanti una delle peggiori difese della Serie A (20 reti subite dal Cagliari).

Pazzini

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login