CONSIGLI FANTASFIDA: Premier League Gameweek 36 - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: Premier League Gameweek 36

La 36a giornata di Premier League si è aperta ieri con l’anticipo tra West Ham e Tottenham, perso dagli Spurs che probabilmente rinunciano al titolo, e si chiuderà lunedì alle 21.00 con Chelsea – Middlesbrough, match point per la squadra di Conte. Sei le sfide in programma oggi, quattro alle 16.00 (tutte comprese nel torneo di Fantasfida), mentre domani si gioca il match più affascinante della giornata, ovvero Arsenal – Manchester United. Come spesso accade nelle ultime settimane, le gare del sabato pomeriggio vedono impegnate le squadre che lottano per rimanere in Premier. Leicester – Watford è l’unica partita tra due formazioni praticamente salve e che potranno concedere spettacolo. Nelle altre sfide invece sembrano partire favorite le squadre che giocano in casa, non solo per il fattore campo, ma anche per i rendimento delle ultime settimane.

CONSIGLI PREMIER LEAGUE GAMEWEEK 36 – FANTASFIDA

okPROBABILI FORMAZIONI

okSTATISTICHE

PORTIERI

Heaton (Burnley) – Perfetto sabato scorso contro il Crystal Palace, con cinque interventi che gli hanno consentito di chiudere la partita con la rete inviolata. In casa ha un buon rendimento (16 reti subite in 17 gare) e nelle ultime 3 giocate tra le mura amiche ha effettuato ben 11 parate.

Boruc (Bournemouth) – Il portiere rossonero ha ottenuto due punteggi top nelle ultime due giornate, grazie ai zero gol incassati e sette parate. Oggi affronta lo Stoke che non ha segnato nelle ultime sei trasferte in Premier League.

DIFENSORI

Elmohamady (Hull City) – Il terzino dei Tigers è in un ottimo stato di forma e nelle ultime quattro presenze da titolare ha una media punti di 13,75, grazie soprattutto a 42 palloni recuperati. Oggi affronta il Sunderland, già retrocesso e con il peggior attacco del campionato.

Fuchs (Leicester) – Tra i migliori nelle ultime quattro partite giocate in casa, dove ha fatto registrare dei punteggi top. Proprio in queste gare casalinghe ha tenuto una media punti di 19,25, frutto di un gol, un assist, sette passaggi chiave e 24 palloni riconquistati. Il Watford, avversario di oggi, concede molti spazi (9 gol subiti nelle ultime 4 trasferte).

Daniels (Bournemouth) – Altro terzino in buone condizioni fisiche e che giocherà una gara con poche preoccupazioni, visto che i rossoneri con la vittoria di sabato scorso hanno raggiunto quota 41 punti e si sono garantiti la permanenza in Premier. Il numero 11 ha trovato il gol (il quarto in campionato) nell’ultima partita giocata in casa.

Keane (Burnley) – Il centrale difensivo del Burnley nelle ultime cinque presenze ha una media punti di 11,8, merito soprattutto di sette tiri gol intercettati e 25 palloni recuperati. I padroni di casa devono ottenere i tre punti per conquistare la salvezza matematica, mentre il WBA non ha più nulla da chiedere al campionato e non vincono in trasferta dallo scorso 31 Dicembre.

Elmohamady

CENTROCAMPISTI

Shaqiri (Stoke) – La formazione biancorossa è a quota 40 punti e con un solo punto otterrebbe la salvezza matematica. Il fantasista svizzero nelle ultime quattro presenze ha una media di 18,5 punti, merito di due assist e un gol, ma anche di 21 palloni recuperati. Oggi sfida il Bournemouth che nelle ultime gare ha sempre concesso molti spazi agli avversari.

Mahrez (Leicester) – E’ sempre tra i migliori della sua squadra, specialmente nelle partite casalinghe, riuscendo ad essere decisivo a tutto campo. Nelle ultime quattro gare giocate Al King Stadium infatti ha una media punti di 23,25 con un gol, otto passaggi chiave, 8 tiri in porta e 26 palloni riconquistati.

Pugh (Bournemouth) – Due buonissime prestazioni nelle ultime due giornate, con un gol e un assist nella precedente gara casalinga. Giocherà nel tridente di trequartitsti alle spalle della prima punta, con maggiori compiti offensivi e contro una squadra (lo Stoke) che ha concesso 9 reti nelle ultime 5 trasferte.

Markovic (Hull City) – Il giovane talento serbo, come abbiamo visto nelle settimane precedenti, sta ritrovando fiducia e un buon rendimento con la maglia dei Tigers. Oggi affronta il Sunderland, già retrocesso, e vorrà dare il suo apporto per raggiungere la quinta vittoria consecutiva casalinga.

Chadli (WBA) – Il centrocampista belga è sempre tra i più pericolosi del West Bromwich sia con la soluzione personale (un gol e 10 tiri in porta nelle ultime 10 giornate), sia con il servizio per i compagni, come confermano i 5 assist e 24 passaggi chiave in stagione.

ATTACCANTI

King (Bournemouth) – Quattro reti nelle ultime 5 giornate e 5 reti nelle ultimi 4 partite giocate in casa. E’ il miglior marcatore dei rossoneri con 15 centri stagionali. Contro lo Stoke avrà l’occasione di incrementare il suo bottino personale.

Vardy (Leicester) – E’ rinato dopo il cambiato dell’allenatore e ha ritrovato il feeling con il gol. Quattro reti nelle ultime quattro partite disputate in casa e oggi affronta il Watford che concede sempre molti spazi (quattro sconfitte e 9 reti incassate nelle ultime 4 trasferte per la squadra di Mazzarri).

Defoe (Sunderland) – La sua squadra dopo la sconfitta di sabato scorso è ufficialmente retrocessa, ma l’attaccante inglese è sempre tra i migliori e ora potrebbe giocare in modo spensierato. Non segna dallo scorso 4 Febbraio, oggi però sfida l’Hull City che ha sempre subito gol nelle ultime 11 giornate.

Gray (Burnley) – Ha siglato la rete del definitivo 0-2, sabato scorso contro il Crystal Palace, il suo nono gol in questa Premier. I padroni di casa cercheranno in tutti i modi i tre punti, per ottenere la matematica la salvezza, davanti ai propri tifosi.

King

Pagine: 1 2

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login