CONSIGLI FANTASFIDA: Premier League Gameweek 7 - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: Premier League Gameweek 7

La settimana giornata di Premier League presenta un attesissimo Chelsea – Manchester City, sabato alle 18.3o. In caso di successo la squadra di Guardiola andrebbe a sei punti dai Blues, un distacco significativo se pur ad inizio stagione. Il turno si apre domani alle 13.30 con la sorprendente neo promossa Huddersfield (al momento all’ottavo posto in classifica) che ospita il Tottenham, mentre saranno cinque gli incontri alle 16.00, tra i quali spicca l’impegno casalingo del Manchester United contro il Crystal Palace. Tre le partite in programma domenica, con Arsenal e Everton che ricevono rispettivamente Brighton e Burnley e il Liverpool che fa visita al Newcastle del grande ex Benitez.

CONSIGLI FANTASFIDA GAMEWEEK 7 – IL SABATO DI PREMIER

Nel torneo di Fantasfida la principale protagonista sarà la formazione di Mourinho. Il Manchester United, primo in classifica a pari punti con i cugini del City, ospita all’Old Trafford il Crystal Palace, fanalino di coda della Premier con sei sconfitte su sei, zero gol segnati e 13 subiti. Le altre quattro sfide del pomeriggio sono tutte piuttosto equilibrate tra squadre abbastanza vicine tra loro in classifica. Di seguito i giocatori consigliati per Il Sabato di Premier.

PORTIERI

Forster (Southampton) – Impegno in trasferta insidioso contro lo Stoke, in uno stadio dove in molti incontrano difficoltà. L’estremo difensore del Southampton però ha raccolto due clean sheets nelle ultime due trasferte e ha subito solamente 5 reti in questo avvio di stagione, stesso numero di gol siglati dallo Stoke.

De Gea (Man United) – Insieme ad Ederson è il miglior portiere del campionato, con due sole reti incassate nelle prime sei giornate e ha una media punti di 9,3. Inoltre, come abbiamo già visto in precedenza, oggi affronta il Crystal Palace che ha il peggior attacco della Premier con zero gol segnati.

Hart (West Ham) – L’ex portiere di City e Torino vive di alti e bassi, ma nelle ultime tre giornate ha raccolto due clean sheets, arrendendosi solamente al Tottenham sabato scorso. In questo turno affronta lo Swansea che ha il secondo peggior attacco del campionato, con solamente 3 reti segnate.

DIFENSORI

Maguire (Leicester) – Il giovane difensore centrale del Leicester sta stupendo tutti in questo avvio di stagione, con un’incredibile media di 15 punti. Un gol, due assist e ben 52 palloni riconquistati nelle prime sei giornate giocate tutte per 90 minuti. Si troverà davanti gli attaccanti del Bournemouth che fin qui hanno realizzato solo 4 reti.

C. Daniels (Bournemouth) – Proprio tra le fila rossonere troviamo il terzino sinistro con il numero 11 che sta confermando ciò che di buono aveva fatto vedere nella passata stagione. Un gol e un assist per l’esterno difensivo che accompagna volentieri la manovra, ma sa anche rendersi utile in copertura, come dimostrano i 32 palloni riconquistati.

A. Valencia (Man United) – Abbiamo già trovato più volte tra i nostri consigli il capitano dello United che è ormai pienamente ambientato nel ruolo di terzino destro. L’impegno di oggi risulta abbastanza agevole (contro il Crystal Palace) e si potrà concentrare quasi esclusivamente sulla fase offensiva, cercando magari di bissare la prodezza dell’ultima gara casalinga (un gran gol al volo dal limite dell’area).

Bertrand (Southampton) – Altro terzino, questa volta mancino, che si propone regolarmente nella metà campo avversaria, come si può notare dai sei passaggi chiave serviti e dai quattro tiri. Molto attento anche in fase di copertura (38 palloni recuperati), dovrà scontrarsi con Shaqiri, particolarmente in forma in queste settimane.

Zouma (Stoke) – Il possente difensore centrale di proprietà del Chelsea sta giocando davvero bene in questo avvio di stagione e ha una media punti 9,8 in 5 presenze, tutte giocate dal primo all’ultimo minuto. Attento in copertura (27 palloni recuperati e 5 tiri gol intercettati), sa essere pericoloso anche nell’area avversaria grazie proprio alla sua prestanza fisica (5 tiri di cui uno in porta).

Zouma

CENTROCAMPISTI

Mkhitaryan (Man United) – L’armeno è ormai un punto fisso dello schieramento di Mourinho, che nella prima parte della passata stagione nemmeno lo considerava. Tecnica e grande attenzione tattica ne fanno un giocatore insostituibile nei Red Devils. Nelle prime sei giornate di Premier ha una media punti di 20,6, merito di un gol, 5 assist, 15 passaggi chiave e 36 palloni riconquistati. La sfida al Palace è una ghiotta opportunità per fare salire ulteriormente la sua media punti.

Mahrez (Leicester) – L’avvio di campionato delle Foxes non è stato esaltante, ma il suo fantasista sta collezionando comunque buoni punteggi e ha fin qui una media punti di 16,7. Nonostante i 15 tiri in 6 presenze non è ancora riuscito a trovare il gol, ha però servito due assist e 6 passaggi chiave ed è decisivo in fase di non possesso con 43 palloni recuperati.

Shaqiri (Stoke) – Ha iniziato male la stagione, con le prime due giornate chiuse con punteggi flop. Nelle ultime 4 giornate però ha raccolto ottimi risultati e ha una media di 22 punti, grazie a un gol, un assist e 15 passaggi chiave. Gioca alle spalle della prima punta, con possibilità di svariare sul fronte offensivo.

Redmond (Southampton) – Sempre in doppia cifra i suoi punteggi nelle prime sei giornate di campionato (15,2 di media). E’ ancora alla ricerca del primo centro stagionale, ma riesce ad ottenere sempre buoni punteggi grazie alla sua costante proiezione offensiva: un assist, 13 passaggi chiave e 20 tiri (6 in porta).

Kouyatè (West Ham) – Sta crescendo nelle ultime settimane e ha trovato il gol, seppur inutile, contro il Tottenham. Mastino del centrocampo, si mette in evidenza specialmente per il numero di palloni riconquistati (23 in 289 minuti).

ATTACCANTI

J. King (Bournemouth) – Ha segnato fin qui solo un gol, domenica scorsa contro l’Everton, ma oggi affronta il Leicester, formazione che concede tanti spazi agli avversari e che ha incassato 12 reti nelle prime sei giornate. Potrebbe essere una delle sorprese della giornata e il suo prezzo basso aiuta a gestire meglio il budget.

Chicharito (West Ham) – Attaccante di grande esperienza e personalità. Ha giocato in tante big d’Europa (Manchester United, Real Madrid, Bayer Leverkusen) e pur avendo poco spazio ha segnato tanti gol. In questo campionato è a quota 3 centri in 500 minuti giocati e ottiene molti punti anche per tiri (13), falli subiti (19) e passaggi chiave (7).

Lukaku (Man United) – Segna praticamente ad ogni gara che gioca. Sabato scorso ha deciso la sfida in casa del Southampton e mercoledì ha realizzato una doppietta in Champions League. Sarà come sempre lui a guidare l’attacco dei Red Devils. Agirà da unica punta, in una sfida piuttosto facile, contro l’ultima della classe e con la peggior difesa della Premier.

Vardy (Leicester) – Il centravanti inglese va in rete da tre giornate ed è a quota 5 totali in questo campionato. Oggi affronta una delle peggiori difese della Premier, che concede sempre diversi spazi agli avversari. Il numero 9 del Leicester saprà sfruttare le occasioni.

Richarlison (Watford) – L’esterno offensivo del Watford è uno dei più positivi della sua squadra in questa prima parte di stagione. Sabato scorso ha segnato il suo secondo gol in campionato, decidendo la sfida contro lo Swansea all’ultimo minuto.

Vardy

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login