CONSIGLI FANTASFIDA: Premier League Gameweek 9 - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: Premier League Gameweek 9

La nona giornata di Premier League parte questa sera con West Ham – Brighton e si conclude domenica con due big match, Everton – Arsenal e Tottenham – Liverpool. Il programma del sabato invece si apre con uno dei tanti derby di Londra, ovvero Chelsea – Watford, con calcio d’inizio alle 13.30. Saranno invece cinque le partite in contemporanea alle 16.00, quando scenderanno in campo anche le due squadre di Manchester, con il City che vuole difendere il primato e lo United che non vuole perdere ulteriormente terreno. Southampton – West Bromwich Albion alle 18.30 chiuderà il palinsesto di sabato.

CONSIGLI FANTASFIDA GAMEWEEK 9 – IL SABATO DI PREMIER

Il Sabato di Premier presenta cinque incontri e tra questi il più interessante in chiave Daily Fantasy Sports è sicuramente Manchester City – Burnley, con i padroni di casa che partono decisamente favoriti e che promettono come sempre di regalare gol e spettacolo. Impegno un po’ più insidioso per i cugini dello United che dovranno giocare in casa dell’Huddersfield, una delle sorprese di questo avvio di campionato che però sembra aver perso la brillantezza delle prime giornate. Favorito anche il Newcastle che ospita il Crystal Palace, reduce dalla sorprendente vittoria contro il Chelsea, mentre sembrano più difficili da pronosticare le due sfide di bassa classifica, Swansea – Leicester e Stoke – Bournemouth, dove le due squadre di casa sono comunque leggermente in vantaggio. Vediamo ora i consigli per il torneo di Fantasfida.

PORTIERI

De Gea (Manchester United) – L’Huddersfiled è rimasto a secco nelle ultime tre giornate e il numero uno dei Red Devils è in ottima forma, come ha dimostrato anche la settimana scorsa nell’eccellente partita contro il Liverpool (cinque parate totali e rete inviolata).

Ederson (Manchester City) – Sabato scorso si è visto arrivare solo due tiri in porta e non ha potuto opporsi, in Champions invece ha parato il rigore di Mertens. In questo turno affronta il Burnley che ha realizzato solamente 8 reti nelle prime 8 giornate.

Elliot (Newcastle) – La formazione di Rafa Benitez ospita il Crystal Palace che dovrà confermare di essersi ripreso dopo il terribile avvio di stagione, ma che per ora è fermo a quota zero reti in trasferta. Il numero uno bianconero nei primi otto turni ha fatto registrare otto parate e due clean sheets.

DIFENSORI

C. Daniels (Bournemouth) – L’esperto terzino rossonero si sta esprimendo a buoni livelli (11,5 di media punti) nonostante il brutto avvio della sua squadra. Il dato che balza maggiormente all’occhio nella sua scheda sono i 49 palloni recuperati e anche contro lo Stoke verrà messo alla prova in fase difensiva, dovendo fronteggiare Shaqiri.

Mawson (Swansea) – Il centrale difensivo della formazione gallese ha iniziato piuttosto bene il campionato e fin qui ha una media punti di 9,1. Attento soprattutto in copertura, come confermano i 46 palloni riconquistati.

Walker (Manchester City) – Sfortunato contro lo Stoke per l’autogol del momentaneo 3 a 2, ma ha comunque un’ottima media (9,2) grazie al suo lavoro in copertura (38 palloni recuperati) e ai tre assist forniti fin qui in Premier.

Lascelles (Newcastle) – Il numero 6 bianconero è il migliore del suo reparto con una media punti di 11,4. Costa poco, gioca contro il Crystal Palace ultimo in classifica e ha realizzato due gol in questo campionato.

Jones (Manchester United) – Costa meno rispetto ai suoi compagni di reparto, ma sta rendendo decisamente meglio. Nelle ultime quattro giornate di Premier ha una media punti di 13,75, merito dei 31 palloni recuperati e della sua pulizia negli interventi (zero falli commessi).

Jones

CENTROCAMPISTI

De Bruyne (Manchester City) – Un giocatore da prendere sempre. Decisivo anche in Champions contro il Napoli con un assist e una traversa colpita, oltre al solito lavoro in pressing. In Premier ha realizzato un solo gol, ha però fornito ben cinque assist e 21 passaggi chiave. Va subito in pressing sui primi portatori di palla avversari e questo gli permette di recuperare un gran numero di palloni (51).

Mahrez (Leicester) – Il suo gol nel Monday night non è servito a salvare la panchina di Shakespeare. Quello di lunedì è stato il suo primo gol stagionale, al quale vanno però aggiunti due assist e ben 52 palloni riconquistati. In questa giornata affronta lo Swansea, che nelle precedenti 4 gare casalinghe ha incassato 7 reti.

Mata (Manchester United) – Lo spagnolo non ha giocato contro il Liverpool, ma sta disputando un buon avvio di stagione con un gol in Premier e 26 palloni riconquistati. Agirà come sempre nel trio di fantasisti alle spalle della prima punta e avrà la possibilità di rendersi pericoloso anche sui calci piazzati.

Shaqiri (Stoke) – Continua ad essere uno dei più pericolosi dello Stoke e il suo ruolo alle spalle della prima punta gli permette di raccogliere molti punti per tiri (14) o passaggi chiave (20). Il Bournemouth, avversario di questa giornata, ha perso tutte le trasferte di questa stagione, con sette gol incassati.

Ritchie (Newcastle) – L’esterno con il numero 11 è uno tra i più positivi nell’avvio di campionato dello schieramento di Benitez. Ben quattro assist nelle prime otto giornate, ma anche un gran lavoro in fase di non possesso con 39 palloni riconquistati.

ATTACCANTI

Aguero (Manchester City) – Torna in campo dopo l’incidente in Olanda e ritrova una squadra in ottima forma. Nelle prime sei giornate, appunto prima dello stop, ha realizzato sei gol e tre assist. Difficile non schierarlo in un match all’Ethiad, dove la squadra di Guardiola  ci ha abituato a goleada.

Lukaku (Manchester United) – Il belga è il capocannoniere della Premier con sette centri nelle prime otto giornate. Anche contro l’Huddersfield sarà lui a guidare l’attacco dei Red Devils, pronto a trasformare in gol ogni occasione, contro una difesa che hs subito sei reti negli ultimi due turni.

Joselu (Newcastle) – Due gol in 484 minuti giocati per l’attaccante spagnolo che sta trovando più continuità nelle ultime settimane. Cerca molto spesso il tiro verso la porta avversaria (12 totali) e potrà approfittare della sfida contro il Crystal Palace (peggior difesa del campionato) per incrementare il suo bottino di reti.

King (Bournemouth) – I rossoneri hanno segnato davvero poco nelle prime giornate (4 gol), ma in questo turno affronta lo Stoke che ha già subito 18 reti (peggior difesa insieme al Palace). L’attaccante con il numero 17 ha comunque una buona media grazie a 21 falli subiti e 15 tiri.

G. Jesus (Manchester City) – Con il rientro di Aguero si sposterà leggermente sulla fascia, ma non avrà difficoltà a rendersi pericoloso o provare la conclusione personale. Già sei gol e un assist per il fuoriclasse brasiliano che sta facendo impazzire tutte le difese.

Joselu

 

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login