CONSIGLI FANTASFIDA: Sabato di A 30a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASFIDA: Sabato di A 30a Giornata

Si riparte con il botto in Serie A. La 30a giornata presenta uno dei match più affascinanti del campionato, Juventus – Milan, in programma alle 20.45. I bianconeri giocheranno sapendo già il risultato del Napoli, impegnato poche ore prima in casa del Sassuolo, mentre i rossoneri sono tra i più in forma in questa fase della stagione. Il primo match della giornata è Bologna – Roma, in programma alle 12.30, seguiranno sei partite in contemporanea alle 15.00, mentre alle 18.00 oltre alla sfida del Mapei Stadium ci sarà anche Chievo – Sampdoria.

CONSIGLI FANTASFIDA 30A GIORNATA – SABATO DI A

Il main event di Fantasfida si presenta questa settimana con ben sette partite in programma. Infatti oltre ai match delle 15.00 sarà presente anche Sassuolo – Napoli con calcio d’inizio alle 18.00. Tra le gare del pomeriggio spiccano, soprattutto per motivi legati alla classifica, gli impegni di Inter e Lazio, entrambe in casa, rispettivamente contro Verona e Benevento. Si preannuncia sicuramente un torneo interessante, con un’ampia scelta di giocatori. Di seguito i nostri consigli ruolo per ruolo.

PORTIERI

Strakosha (Lazio) – I biancocelesti ospitano il Benevento, peggior attacco in trasferta della Serie A con sole cinque reti segnate in 14 gare giocate fuori casa. Il numero uno laziale inoltre è quello che costa meno tra i top.

Handanovic (Inter) – L’estremo difensore nerazzurro è reduce da tre clean sheets consecutivi, sfruttando al massimo l’ottimo lavoro del reparto arretrato di Spalletti. A Milano arriva il Verona, che nelle ultime due trasferte è rimasto a secco.

Berisha (Atalanta) – La formazione di Gasperini ospita l’Udinese che sta affrontando un momento di difficoltà, soprattutto in zona gol. Sono infatti solo due le reti segnate nelle ultime cinque giornate di campionato.

DIFENSORI

N’Koulou (Torino) – Nell’ultima giornata contro la Fiorentina è stato tra i top, nonostante la sconfitta, grazie al suo impegno in fase difensiva (14 palloni recuperati). A Cagliari si presenterà una sfida molto interessante con Pavoletti.

Joao Cancelo (Inter) – Ha finalmente trovato la giusta condizione e continuità. Nelle precedenti quattro giornate ha tenuto una media di 16,75 punti, merito soprattutto sei sue assist forniti. Contro il Verona potrà dedicarsi alla fase offensiva.

De Vrij (Lazio) – Il centrale olandese si sta confermando ad alti livelli, nonostante abbia deciso a fine stagione di lasciare la Capitale. Guida sempre con autorevolezza il reparto difensivo e si propone con buone qualità anche nella metà campo avversaria.

Koulibaly (Napoli) – È sempre tra i più affidabili nel suo ruolo, raccogliendo con regolarità punteggi in doppia cifra. Difficile da superare in fase difensiva e pericoloso nell’area avversaria, sarà certamente tra i top anche in questo turno.

Castagne (Atalanta) – L’infortunio di Spinazzola gli consente di giocare anche questa giornata da titolare. Negli ultimi 90 minuti, due settimane fa controlli Verona, ha ottenuto un punteggio top grazie al suo buon contributo in entrambe le fasi di gioco.

De Vrij

CENTROCAMPISTI

Saponara (Fiorentina) – Sta ritrovando la condizione giusta e sembra essere tornato ai livelli di Empoli. Nelle ultime due giornate ha fornito un assist e otto passaggi chiave, riconquistato dodici palloni e tenuto una media di 19,5 punti.

Papu Gomez (Atalanta) – L’infortunio di Ilicic concentrerà maggiormente la manovra offensiva sui piedi del Papu. È in ottima forma, come a dimostrato a Verona con un gol e un assist, e non si lascerà di certo spaventare dall’importanza della gara per la classifica dei bergamaschi.

Barella (Cagliari) – Due gol (uno decisivo a Benevento) nelle ultime due gare per il giovane talento sardo che si sta esprimendo ad ottimi livelli in questa stagione. Anche in questo turno giocherà centrale davanti alla difesa, un ruolo non suo, dove però sembra trovarsi a suo agio e dove riesce ad ottenere ottimi punteggi.

Rafinha (Inter) – Altro giocatore ritrovato. Determinante per la rinascita nerazzurra nelle ultime settimane. È cresciuto molto soprattutto nel match contro la Sampdoria, dove ha dimostrato di essere in buone condizioni fisiche e aver ritrovato la giusta fiducia nei propri mezzi tecnici.

Luis Alberto (Lazio) – Difficile rinunciare allo spagnolo in un partita sulla carta così abbordabile per i ragazzi di Inzaghi. Contro il Bologna ha servito il suo nono assist in questo campionato.

ATTACCANTI

Icardi (Inter) – Come definire la sua prestazione contro la Sampdoria? Con il poker rifilato alla sua ex squadra è arrivato a quota 22 centri in campionato, a sole due lunghezze da Immobile. Non schierarlo in questo turno è illegale.

Insigne (Napoli) – Sta traversando un ottimo momento di forma e torna galvanizzato dalla rete in Nazionale. Nelle precedenti giornate ha cercato il gol da ogni posizione (solo contro la Roma ha calciato dieci volte in porta) ed è sempre tra i top nel suo ruolo.

Immobile (Lazio) – Possibile rinunciare al capocannoniere del campionato, in casa contro la peggior difesa della Serie A? La risposta credo sia piuttosto scontata. Ha segnato quattro gol nelle ultime cinque giornate.

Belotti (Torino) – Contro la Fiorentina ha ritrovato il gol dopo un mese di astinenza. In questo turno affronta il Cagliari, che nelle precedenti cinque gare casalinghe ha incassato ben dieci reti.

Pavoletti (Cagliari) – Proprio tra i rossoblu, uno dei giocatori più in forma è il numero 30. Due gol nelle ultime due giornate, utili alla squadra di Lopez per ottenere quattro punti fondamentali nella corsa alla salvezza.

Pavoletti

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login