CONSIGLI FANTASTICA SFIDA: Serie A 28a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI FANTASTICA SFIDA: Serie A 28a Giornata

Giornata di Serie A che ha già visto disputarsi due grandi partite. Venerdì la contestata vittoria della Juventus sul Milan e ieri il derby di Genova, nel quale la Sampdoria si è imposta con un gol di Muriel. Oggi alle 12.30 si gioca Sassuolo – Bologna, mentre sono cinque le sfide in programma alle 15.00. La più interessante per la classifica è certamente Inter – Atalanta, mentre Napoli e Fiorentina partono favorite negli impegni casalinghi, rispettivamente contro Crotone e Cagliari. Il Pescara di Zeman ospita l’Udinese e come sempre promette spettacolo, mentre Chievo – Empoli sulla carta è una partita tra due squadre che creano e concedono poco. Chiude il programma il posticipo serale tra Palermo e Roma, con i giallorossi reduci da tre sconfitte consecutive tra campionato e coppe.

CONSIGLI FANTASFIDA 28A GIORNATA SERIE A – FANTASTICA SFIDA

okPROBABILI FORMAZIONI

okSTATISTICHE

Come spesso capita sono sei le sfide presenti nel Fantastica Sfida. Saranno quasi certamente i giocatori del Napoli quelli più gettonati, valutando l’impegno agevole contro il Crotone. La Fiorentina ospita il Cagliari, già battuto all’andata con un ampio 3-5, mentre il Pescara dopo due turni torna in casa, dove l’ultima volta ha vinto 5-0 contro il Genoa, regalando molti punteggi alti nel torneo di Fantasfida. Difficile capire come potrà reagire la Roma dopo le tre sconfitte in poco più di una settimana e contro una squadra – il Palermo – che sembra poter trovare lo smalto giusto per lo sprint finale. Sembrano invece più equilibrate Inter – Atalanta, due formazioni che lottano per la qualificazione alle prossime coppe europee, e Chievo – Empoli, squadre che spesso terminano la partita in under. Vediamo ora il programma del torneo e i giocatori consigliati per ogni ruolo.

PORTIERI

Reina (Napoli – 13.480) – Avversario non implacabile quello di oggi, il Crotone, e quindi il portiere spagnolo potrebbe di ottenere il bonus per la difesa perfetta. Solo 7 le reti segnate in trasferta dalla squadra rossoblu.

Sorrentino (Chievo – 9.830) – Buona stagione per l’esperto portiere gialloblu. La formazione di Maran riesce a subire pochissimi gol nelle sfide casalinghe contro le squadre di medio-bassa classifica. Nove le partite con rete inviolata per il numero 70 del Chievo.

Tatarusanu (Fiorentina – 11.050) – I viola ospitano il Cagliari che in trasferta ha siglato solamente 10 reti in 14 trasferte. Otto partite con il bonus per la rete inviolata e ben 74 parate per il rumeno.

DIFENSORI

Bruno Peres (Roma – 12.865) – La velocità del brasiliano e la sua presenza costante in zona offensiva potrà essere decisiva per la formazione di Spalletti. L’ex Torino però non è utile solo in attacco (31 passaggi chiave), ma anche in copertura come confermano i 121 palloni riconquistati.

Koulibaly (Napoli – 13.285) – Tornato dalla Coppa d’Africa non proprio al 100% dal punto di vista fisico, sta comunque collezionando dei buoni punteggi. Tre partite giocate dopo il torneo continentale e una media punti di 13.66, merito soprattutto di 27 palloni recuperati.

Cacciatore (Chievo – 10.695) – Negli ultimi 4 turni ha ritrovato una brillante condizione fisica, la maglia da titolare e dei buoni punteggi. Proprio in questi 360 minuti ha riconquistato 27 palloni, tirato due volte in porta, e fornito 6 passaggi chiave.

Caldara (Atalanta – 10.130) – Due gol – decisivi – nell’ultima trasferta (contro il Napoli) e una buonissima prestazione anche domenica scorsa contro la Fiorentina. Queste due prestazioni hanno dimostrato che nonostante l’età può lottare alla pari con grandi centravanti. Oltre alle reti, anche 17 palloni recuperati negli ultimi 180 minuti.

Cacciatore

CENTROCAMPISTI

Banega (Inter – 17.865) – Confermato nell’undici titolare dopo l’ottima prestazione di Cagliari con un gol e un assist. L’ex giocatore del Siviglia giocherà alle spalle di Icardi, pronto a mettere in movimento il connazionale e le due ali.

Bernardeschi (Fiorentina – 18.645) – Il talento azzurro ha giocato solamente 18 minuti nelle ultime 3 giornate, ma è pronto a riprendere per mano la squadra e come ha fatto per gran parte della stagione. Dieci gol e 4 assisti in totale in questo campionato, di cui una doppietta e un passaggio vincente nella gara d’andata contro il Cagliari.

Nainggolan (Roma – 20.200) – Malgrado le tre sconfitte consecutive, il belga sta ottenendo comunque punteggi sopra la media grazie al suo solito temperamento. Può essere l’uomo giusto per dare la scossa e ritrovare il successo. Quattro reti nelle ultime quattro trasferte in Serie A.

Zielinski (Napoli – 14.630) – Sempre utile alla causa del Napoli, soprattutto quando parte da titolare. L’ultima rete al San Paolo l’ha segnata proprio partendo dal primo minuto. Quattro gol e 6 assist fin qui per il polacco, ma anche 85 palloni recuperati e 25 passaggi chiave.

Perisic (Inter – 20.185) – Con la doppietta di domenica scorsa è arrivato a quota 9 reti in questo campionato. Da sottolineare però anche i suoi dati sui palloni recuperati (94) e sui passaggi chiave (42). Nel ruolo da esterno potrà mettere in difficoltà l’Atalanta che sarà costretta ad allargare la difesa a tre o far giocare più basso l’esterno di destra.

Benali (Pescara – 8.800) – Dopo l’exploit tra la 23° e la 25° giornata (4 gol), ha ottenuto due punteggi abbastanza bassi, ma in casa potrà sicuramente rifarsi e sfruttare il fatto di giocare nel tridente offensivo.

ATTACCANTI

Dzeko (Roma – 23.180) – I giallorossi dovrà affidarsi anche al bosniaco per ritrovare i tre punti. Dal canto suo il numero 9 romano vorrà sbloccarsi dopo 4 partite senza segnare, tra campionato e coppe. Il Palermo ha incassato 23 reti in 13 partite giocate in casa.

Milik (Napoli – 19.625) – Prima da titolare dopo il lungo stop per infortunio. Quattro reti in poco più di sei presenze prima dello stop. La sfida casalinga contro il Crotone è sicuramente l’occasione giusta per ripartire e ritrovare il gol.

Caprari (Pescara – 10.710) – Altro giocatore che con Zeman in panchina può sempre essere la sorpresa della giornata. Se la formazione del boemo gira nel modo giusto può davvero far impazzire gli avversari, proprio come è successo nell’ultima gara casalinga, vinta per 5-0 con doppietta del numero 17 del Pescara.

Kalinic (Fiorentina – 15.950) – Stagione altalenante per il croato che ha però segnato 3 reti nelle ultime 4 partite giocate al Franchi. Tripletta e un assist nella gara d’andata al Sant’Elia, conclusa con ben 57 punti personali.

Icardi (Inter – 24.865) – Ovviamente sarà il punto di riferimento offensivo nello schieramento nerazzurro. Otto assist e 17 gol fin qui per il capitano dell’Inter che ha segnato 4 reti nelle precedenti 4 partite giocate a San Siro.

Milik

Pagine: 1 2

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login