ANALISI: Nuovo sistema di punteggi > Pro e Contro - Daily Fantasy Sports .it

ANALISI: Nuovo sistema di punteggi > Pro e Contro

Da 48 ore si è chiuso l’ultimo weekend di Serie A del 2015. Tra alti e bassi il grande protagonista per i giocatori di Fantasfida è stato sicuramente Il nuovo sistema di punteggi. Le polemiche rimbalzano da giorni sui social, a causa delle incoerenze sui punti assegnati tra Serie A e Serie B, noi cercheremo in questo articolo di valutare i PRO e i CONTRO del nuovo sistema. Alcune cose ci hanno convinto altre meno. Si può parlare di evoluzione? Scopriamolo insieme.

PRO

  • Il gioco è meno lineare e più imprevedibile. C’eravamo abituati ai soliti nomi e a studiare le solite statistiche. Da Sabato il gioco pare aver preso un’altra piega. La confusione di Fantasfida nell’attribuzione dei punteggi non ha sicuramente aiutato, ma è evidente che i nuovi parametri abbiano reso il gioco più difficile da interpretare e con tante variabili in più da considerare. Una buona lettura delle gare garantirà un vantaggio non da poco sugli avversari.
  • Ribaltata completamente la scelta dei terzini a favore dei difensori centrali. E’ un caso che i migliori di giornata siano stati Gonzalo Rodriguez e Alex? Noi non crediamo. I centrali grazie ai due nuovi parametri “Palle Recuperate” e “Tiri Gol Intercettati” sono diventati le prime scelte nel reparto difensivo. Nel 2016 vedremo molto probabilmente un difensore centrale a 40 punti vicino al migliore attaccante di giornata.
  • La differenza tra mediani, ali, mezzali, trequartisti si è assottigliata. Non facciamoci illudere dalle prestazioni di Saponara e Bonaventura che in questa giornata hanno gonfiato la rete. La notizia di rilievo è che i mediani o comunque i giocatori che recuperano tante palle hanno fatto sentire la loro presenza nelle lineup. Montolivo con 23 punti e De Roon con 16 sono un chiaro segnale di quanto sia cambiato il gioco. I Passaggi Chiave sono passati definitivamente in secondo piano.
  • Maggiore scelta tra giocatori nonostante il budget ridotto. Grazie ai nuovi parametri la forbice delle scelte si è decisamente allargata. I top restano gli stessi ma appena dietro hanno guadagnato terreno moltissimi giocatori e la scelta per ogni ruolo si è sicuramente ampliata. I 70.000 crediti parevano un po’ pochi dopo l’adeguamento dei valori degli ultimi giorni, ora invece sembrano garantire un buon turnover.
  • Premiate le formazioni con 7 titolari. La scelta di schierare un portiere della Primavera o di avventurarsi nel ballottaggio di turno non rappresentano più una valida strategia. Grazie ai nuovi parametri vedremo sempre 7 titolari in campo. In 90 minuti ci saranno molti più punti da raccogliere tra Palle Recuperate, Tiri da Intercettare e soprattutto un Bonus sulle Reti Inviolate che garantirà fino a 12 punti in caso di scelta dell’intero blocco difensivo di una squadra. Inserire la variabile dei minuti giocati avrebbe portato allo stesso risultato, accontentiamoci di questo piccolo traguardo.

CONTRO

  • I ruoli ibridi sono ancora più favoriti. Saponara, Ilicic, Papu Gomez, Maxi Moralez, Salah, Mertens e chi più ne ha più ne metta. Alcuni di questi sono centrocampisti che giocano nel tridente offensivo da inizio campionato. Già segnano abbastanza e sfornano passaggi chiave a volontà, gli vogliamo regalare anche le Palle Recuperate? E’ il momento di spostare qualcuno nel ruolo che più gli spetta.
  • Troppo alto il punteggio delle Palle Recuperate. Siamo passati dal bug dei Passaggi Chiave al bug delle Palle Recuperate, è evidente che il valore assegnato (1) sia esagerato in relazione al parametro Opta scelto da Fantasfida. Un punto per ogni palla recuperata, senza considerare l’intenzionalità del calciatore, ci lascia quantomeno perplessi. Ok ha dato valore a determinati ruoli ma si poteva ottenere lo stesso risultato con dei parametri più sensati.
  • I valori dei giocatori sono nuovamente sballati. Fantasfida si era impegnata a sistemare manualmente i valori dei giocatori per adeguarli alle recenti performance. Peccato che il nuovo sistema abbia rivoluzionato tutto, potenzialmente ci saranno giocatori da 5.500-6.000 crediti che faranno la differenza. Bisogna a questo punto studiare un “valido” algoritmo che aggiorni in maniera adeguata i valori dei calciatori, quello attuale non convinceva in passato e tuttora non convince affatto.
  • Il sistema è stato rivoluzionato di netto. La cosa che più preoccupa è la rivoluzione che ha portato questo nuovo sistema. Fantasfida ha deciso di voltare pagina in 24 ore e di rendere obsoleto il vecchio sistema. Andava bene anche diminuire il valore dei Passaggi Chiave o inserire un solo parametro alla volta per abituare l’utenza progressivamente. Il tutto e subito ha confuso tutti (staff del sito compreso) e dimostra un’assenza di linearità nelle scelte di Fantasfida. Ci tocca studiare da zero e adeguarci al nuovo sistema 2.0, sperando che lo studio delle prossime giornate non sia vanificato da una rivoluzione 3.0
  • La scelta dei nuovi parametri non è stata ottimale. Questa è ovviamente una valutazione soggettiva, i parametri non mi convincevano quando sono stati pubblicati e ora che li ho visti in funzione mi convincono ancora meno. Ci sono modi e modi per riequilibrare il gioco. Renderlo per certi versi casuale con questo tipo di Palle Recuperate, o ad interpretazione con i Tiri Gol Intercettati suona tanto di involuzione più che di evoluzione. Aggiungiamoci anche la poca trasparenza, un ricalcolo costante delle nuove variabili e l’instabilità della piattaforma e si è creato il giusto mix per allontanare l’utenza. Il calo degli iscritti nel torneo di punta (Fantastica Sfida) deve necessariamente far riflettere Fantasfida. Speriamo in un’inversione di tendenza a breve, al momento si è creato un alone di sfiducia intorno alla piattaforma.
Sono un appassionato di Sports e Tecnologia. Seguo la gran parte dei giochi online gamblando qui e lì.

Devi essere loggato per commentare Login

Lascia una risposta