RISULTATI FANTASFIDA: Domenica di A 23a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

RISULTATI FANTASFIDA: Domenica di A 23a Giornata

La 23esima giornata di Serie A si è chiusa ieri con la sorprendente vittoria del Genoa in casa della Lazio, ma le posizioni nella parte alta della classifica sono rimaste invariate. Il Napoli ha vinto in casa del Benevento e ha tenuto il primato, respingendo l’ennesimo attacco della Juventus. I bianconeri nel pomeriggio hanno passeggiato contro il Sassuolo, segnando ben sette reti alla squadra di Iachini. Successi interni per Atalanta e Cagliari, rispettivamente contro Chievo e Spal, mentre la Fiorentina ha conquistato i tre punti in casa del Bologna. Pareggiano invece Udinese e Milan, con i rossoneri raggiunti nel secondo tempo e in inferiorità numerica. Nell’anticipo delle 12.30 la Roma, soffrendo, ha vinto a Verona contro l’Hellas.

RISULTATI FANTASFIDA 23A GIORNATA – DOMENICA DI A

Una poltrona per due. Sono infatti due i vincitori di questa Domenica di A, SamoanMikiIwishUwereHere schierano la stessa identica formazione e si portano a casa 570€ a testa. Due squadre composte per intero da giocatori top di questo torneo. A difendere i pali troviamo un ottimo Cragno, in difesa due giocatori che deludono raramente come Masiello e Alex Sandro, in mezzo al campo Pjanic e Ilicic e in attacco la coppia di juventini formata da Higuain e Bernardeschi. Di seguito la grafica della formazione vincitrice e tutti i calciatori top e flop del main event di Fantasfida.

 

PORTIERI

Infortunatosi domenica scorsa, era in dubbio anche per la gara contro la Spal, invece Cragno (12 punti) gioca dal primo minuto e contribuisce al successo del Cagliari con tre interventi che tengono inviolata la sua porta. Buffon (8 punti) torna titolare dopo qualche giornata di assenza, fa praticamente da spettatore e compie una sola parata. Berisha (6 punti) invece non viene mai chiamato in causa e chiude il match con il bonus per la rete inviolata.
Giornata decisamente da dimenticare per Consigli. L’estremo difensore del Sassuolo è costretto a raccogliere il pallone alle sue spalle per ben sette volte. Pomeriggio negativo anche per Meret (-2 punti), all’esordio in campionato, battuto due volte dai giocatori del Cagliari. Sfortunato invece Donnarumma (0 punti), che ha causa di una deviazione davanti a lui colpisce di testa verso la propria porta e permette all’Udinese di agguantare il pareggio.

DIFENSORI

Qualche settimana fa si parlava di un giocatore smarrito, decisamente fuori condizione. Ora invece Alex Sandro (34 punti) si è ripreso il ruolo da protagonista e lo ha ampiamente dimostrato contro il Sassuolo segnando il primo gol bianconero e fornendo l’assist per il raddoppio. Ottima prova per i difensori dell’Atalanta, tutti e tre con il bonus per la difesa perfetta: Mancini realizza la sua prima rete in Serie A, mentre Masiello (19 punti) e Toloi (15 punti) si mettono in evidenza per il gran numero di palloni riconquistati.
Turno amaro invece per due giocatori dai quali ci si aspettava molto di più: Calabria (-4 punti) viene espulso per somma di ammonizioni per due falli ingenui ed evitabili, mentre Biraghi (-2 punti) rimedia un cartellino giallo ed è inesistente in fase offensiva. Male anche Danilo (2 punti), ammonito per due falli fatti e poco determinante in copertura.

CENTROCAMPISTI

Khedira (47 punti) non segna molto, ma quando inizia non si ferma più. Dopo la rete della scorsa settimana contro il Chievo, realizza una doppietta contro il Sassuolo e chiude la pratica già nel primo tempo. Per lui anche un assist, due passaggi chiave e cinque palloni recuperati in soli 45 minuti. Prestazione top anche per Pjanic (31 punti) autore di un gol e un assist nella goleada bianconera. Ottima prova, seppur senza reti, per Ilicic (27 punti) che prova in tutti i modi a mandare in rete i compagni fornendo ben sette passaggi chiave.
Pochi i centrocampisti che hanno fatto male in questa domenica. Il peggiore è Joao Pedro (-4 punti). Al rientro dopo la squalifica voleva riscattarsi, ma si è fatto prendere dall’eccessiva foga e si è fatto notare principalmente per i cinque falli commessi e il conseguente cartellino giallo rimediato.

ATTACCANTI

Prima tripletta con la maglia della Juventus per Gonzalo Higuain (43 punti), grande protagonista della partita dello Stadium. Dopo i primi 45 minuti il suo punteggio era ancora fermo a zero punti, ma nel secondo tempo si è scatenato e ha realizzato tre gol in venti minuti. Ottima prova per Bernardeschi (24 punti), in dubbio sino all’ultimo per un piccolo infortunio rimediato in settimana, ha fornito due assist e pronto cinque volte la conclusione personale. Suso (23 punti) ha illuso il Milan con un gran gol da più di 30 metri, sicuramente il più bello della giornata.
Il Cagliari ottiene un importante successo, ma Pavoletti (-1 punto) non riesce ad essere protagonista e si fa notare solamente per quattro falli fatti. Brutta prestazione anche per Floccari (0 punti), autore di tre falli e incapace di trovare il tiro verso la porta avversaria. Berardi (1 punto) può fare davvero molto poco per evitare la sconfitta della sua squadra.

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login