RISULTATI FANTASFIDA: Domenica di A 25a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

RISULTATI FANTASFIDA: Domenica di A 25a Giornata

Napoli e Juventus proseguono a braccetto la loro fuga. Vincono entrambe di misura, i ragazzi di Sarri superano la Spal con un gol di Allan, mentre i bianconeri vincono il derby contro il Torino grazie ad un guizzo di Alex Sandro. Nel match di sabato sera il Genoa batte a sorpresa l’Inter (2-0), con i nerazzurri che lasciano il terzo posto alla Roma, vittoriosa in casa dell’Udinese nella prima gara della giornata. Successi importanti anche per Chievo, Bologna e Benevento, rispettivamente contro Cagliari, Sassuolo e Crotone. Nel posticipo delle 18.oo finisce in parità tra Atalanta e Fiorentina (1-1) e in quello serale delle 20.45 il Milan ha battuto di misura la Sampdoria e ha raggiunto in classifica la squadra di Giampaolo. Il turno si chiude questa sera con Lazio – Verona.

RISULTATI FANTASFIDA 25A GIORNATA – DOMENICA DI A

La Domenica di A della 25esima giornata di Serie A vede ben 776 iscritte ed un dominatore: aleee10 infatti si piazza al primo, al secondo e al quarto posto, portandosi a casa un totale superiore ai 1300 euro. Il merito è ovviamente del blocco Napoli, con l’inserimento di Viola (il miglior giocatore del torneo). Nella formazione vincitrice troviamo il reparto difensivo formato da Reina, Hysaj e Koulibaly, in mezzo al campo Allan affianca il numero 14 del Benevento, mentre in attacco troviamo i due piccoli del Napoli, Mertens e Insigne.

Di seguito la grafica della squadra di aleee10 e i giocatori top e flop del main event di Fantasfida.

PORTIERI

In tre match, un solo portiere riesce a portare a casa il bonus per la rete inviolata: Reina (8 punti). Il portiere del Napoli compie una sola parata in 90 minuti. Da segnalare anche la buona prestazione di Mirante (7 punti), che subisce un gol, ma ottiene un punteggio positivo grazie a cinque interventi.
Il Benevento ottiene i tre punti, ma Puggioni (-4 punti) è il peggiore nel suo ruolo per colpa delle due reti incassate e una sola parata effettuata. Cordaz (1 punto) fa di tutto per bloccare gli attacchi degli avversari (cinque interventi), ma è costretto a raccogliere il pallone alle sue spalle per tre volte.

DIFENSORI

I difensori del Napoli sono gli unici ad ottenere il bonus per la difesa perfetta e questo gli permette di essere i migliori del torneo. In particolare Albiol (19 punti) si mette in evidenza con ben dodici palloni riconquistati. Molto bene anche Hysaj (12 punti), inesistente in fase offensiva, ma capace di recuperare nove palloni.
Male invece Salamon (2 punti), solitamente tra i più positivi della sua squadra, penalizzato da un cartellino giallo e da due falli commessi. Pomeriggio negativo anche per Peluso (4 punti), ammonito per due falli fatti.

CENTROCAMPISTI

Il miglior giocatore del torneo, come abbiamo detto in precedenza, è Nicolas Viola (38 punti), autore dell’assist per il primo gol del Benevento e della rete del raddoppio della squadra di De Zerbi. Decisivo anche in fase di non possesso con dodici palloni recuperati. Il primo gol della formazione rossoblu lo ha segnato Sandro (22 punti), capace anche di riconquistare sette palloni. Il gol vittoria del Napoli è opera di Allan (20 punti), al suo quarto centro stagionale.
La sconfitta della Spal pesa soprattutto sui centrocampisti: Kurtic (3 punti) non riesce ad impensierire la difesa avversaria e rimedia anche un cartellino giallo, mentre Grassi (6 punti) interrompe per cinque volte la manovra degli ex compagni, ma anche lui non crea nessun pericolo in fase offensiva.

ATTACCANTI

Un solo gol dagli attaccanti in questo torneo ed è quello di Babacar (19 punti), al suo primo centro con la maglia del Sassuolo. Buona prova come sempre per Mertens (19 punti) che prova quattro volte la conclusione personale e distribuisce quattro passaggi chiave. Callejon (16 punti) invece fornisce l’assist per il gol di Allan e altri tre passaggi chiave.
Giornata da dimenticare per due centravanti che nelle ultime settimane hanno spesso trovato la gioia personale. Coda (4 punti) è eccessivamente falloso e rimedia anche un cartellino giallo, mentre Antenucci (4 punti) è molto isolato e non calcia nemmeno una volta verso la porta avversaria.

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login