RISULTATI FANTASFIDA: La Domenica di A 11a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

RISULTATI FANTASFIDA: La Domenica di A 11a Giornata

Una domenica ricca di gol quella dell’undicesima giornata di Serie A. Già la partita delle 12.30 ha regalato ben sei reti con la vittoria della Lazio a Benevento per 5 a 1. Nel pomeriggio il Napoli ha superato il Sassuolo (3-1) riprendendosi la vetta della classifica in solitaria, con tre punti di vantaggio sulla squadra di Inzaghi e sulla Juventus, in attesa dell’Inter impegnata nel Monday night. Successo convincente e ampio per la Sampdoria, 4 a 1 in casa contro il Chievo grazie ad una doppietta di Torreira, autore di due gol bellissimi. Sconfitte un po’ inattese, entrambe per 2 a 1, per Fiorentina, in casa del Crotone, e per l’Atalanta, rimontata dall’Udinese. La partita con meno reti della domenica è Spal – Genoa, vinta dai padroni di casa grazie al gol di Antenucci. Buona vittoria in rimonta per il Torino, che nel posticipo delle 20.45 supera il Cagliari con le reti di Iago Falque e Obi. LA giornata si chiuderà questa sera con Verona – Inter.

RISULTATI FANTASFIDA 11A GIORNATA – LA DOMENICA DI A

Le vittorie di Napoli e Sampdoria decidono il torneo di Fantasfida dedicato alle gare di Serie A delle 15.00. Il successo di Marcellus, che si porta a casa 652,50€, viene però aiutato in modo sostanzioso dal rigore parato da Bizzarri negli ultimi minuti di gioco di Udinese – Atalanta. Il migliore della squadra vincitrice, e di tutto il torneo, è Torreira, che guida la Sampdoria al successo con due reti davvero molto belle. Il resto dello schieramento di Marcellus è formato da giocatori del Napoli: in difesa infatti troviamo Chiriches e Ghoulam, in mezzo al campo Hamsik e in attacco i due “piccoletti” Mertens e Insigne. Di seguito la grafica della prima classifica in questa Domenica di A e i top e flop ruolo per ruolo.

PORTIERI

Un solo portiere in questa domenica ha chiuso con il bonus per la rete inviolata ed è Gomis (10 punti). Il portiere della Spal viene chiamato in causa due volte e si fa trovare pronto, aiutando la squadra ad ottenere i tre punti. Tra i top troviamo anche Bizzarri  (9 punti) che, pur subendo un gol, raccoglie un buon punteggio grazie al rigore parato a Cristante, decisivo per il successo dell’Udinese. Sull’ultimo gradino del podio dei migliori c’è Viviano (7), in campo dopo 6 mesi e autore di una discreta prestazione con cinque interventi e un gol subito.
Seconda giornata consecutiva tra i flop per Sorrentino (-6 punti), che anche in questo turno subisce quattro reti. Male anche Reina (-3), immobile sul gol del Sassuolo, e Berisha (-2), che deve arrendersi per due volte all’Udinese e compie solo due interventi che non evitano il punteggio negativo.

DIFENSORI

L’unico difensore ad aver segnato nel pomeriggio domenicale è Cacciatore (21 punti), il migliore del suo reparto grazie al gol del momentaneo 1-1 a Marassi. Il terzino del Chievo fornisce anche due passaggi chiave, perde però tre punti per un fallo e il conseguente cartellino giallo. Giornata decisamente positiva per Toloi (19 punti), malgrado la sconfitta dell’Atalanta, vince tutti i duelli con gli attaccanti avversari, recuperando ben 15 palloni, e serve l’assist per il gol di Kurtic. Ennesima prova top per Ghoulam (17), con due tiri in porta, quattro passaggi chiave e altrettanti palloni riconquistati.
Giornata no per la Fiorentina, sconfitta a Crotone, e per Pezzella (0 punti). Il centrale viola commette ben quattro falli e si fa notare in fase difensiva con un solo pallone recuperato. Turno flop anche per Rossettini e Simic, tutti e due chiudono con tre punti e un cartellino giallo.

CENTROCAMPISTI

Il migliore di tutto il torneo è un centrocampista, per la precisione è Torreira (38 punti). Il doriano prima spedisce sotto il sette in porta una punizione da 31 metri e poi nella ripresa chiude la gara con un tiro al volo dal limite dell’area. Ottima prestazione con gol anche per De Paul (32) e Benassi (25): il numero 10 dell’Udinese trasforma il rigore del momentaneo pareggio e si rende molto utile anche in copertura con nove palloni recuperati, mentre il centrocampista viole realizza la rete che permette alla squadra di Pioli di accorciare le distanze a Crotone.
Tra i flop invece si presenta una situazione poco comune, ovvero un centrocampista con un punteggio sotto lo zero. E’ il caso di Cristante (-1), che deve il suo passivo al rigore sbagliato a Udine. Prova sotto tono per Praet (1), il peggiore della sua squadra per colpa di due falli e un cartellino giallo. L’ultimo gradino del podio dei flop centrocampisti è occupato da Schiattarella (6), anche lui festeggia il successo della sua squadra, ma ottiene un punteggio basso per due falli commessi e un’ammonizione.

ATTACCANTI

Il miglior attaccante del torneo di Fantasfida è Antenucci (26 punti), autore della rete decisiva nella sfida contro il Genoa che permette alla Spal di ottenere il secondo successo stagionale. A pari punti troviamo Mertens (26), ormai non fa più notizia il suo gol e la sua presenza tra i top di giornata. Completa il podio dei top un altro giocatore del Napoli, ovvero Callejon (22); lo spagnolo trova la rete direttamente da calcio d’angolo con complicità di Consigli.
Una cosa stranissime tra i flop attaccanti, ben tre con punteggi sotto lo zero. Il peggiore è Maxi Lopez (-5 punti), che si fa notare quasi esclusivamente per ben sette falli commessi. Pomeriggio negativo anche per Ragusa (-3) e Babacar (-2), ambedue ammoniti, due falli fatti e nessun tiro verso la porta avversaria.

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login