RISULTATI FANTASTICA SFIDA 50K: 36a giornata Serie A - Daily Fantasy Sports .it

RISULTATI FANTASTICA SFIDA 50K: 36a giornata Serie A

La 36a giornata si chiude con la sfida per il secondo posto ancora aperta e la distanza tra Napoli e Roma invariata dopo le partite del lunedì grazie ai rispettivi successi contro Atalanta e Genoa. Entrambe sono inoltre sicure di ottenere la qualificazione alla Champions League dopo la sconfitta dell’Inter contro la Lazio. La Juventus continua a vincere e ad infrangere record nonostante lo scudetto sia già suo, questa volta a farne le spese è il Carpi. Successi importanti per il Sassuolo, che supera il Milan e spera in una storica qualificazione alla prossima Europa League, e per il Palermo che scavalca il Carpi e guadagna l’ultimo posto utile per rimanere in Serie A. Sorprendente pareggio tra Milan e Frosinone (3-3) con i rossoneri pesantemente fischiati e contestati dai tifosi; pareggio a reti inviolate invece in Empoli – Bologna e Chievo – Fiorentina. Spettacolare successo del Torino a Udine (1-5) nella partita che ha aperto la giornata sabato alle 18.00.

La terza edizione del Fantastica Sfida da 50.000€ garantiti se lo aggiudica bloomsbury89 con un solo punto di vantaggio sul secondo classificato; sette giocatori di sette squadre diverse per portarsi a casa il primo premio da 7.000€. In porta il sorprendente Pelagotti che tiene la porta inviolata e ottiene 18 punti. In difesa due terzini mancini che non deludono le aspettative: Alex Sandro e Marcos Alonso. A centrocampo troviamo Salah e Vazquez, altri due mancini, autori delle reti che hanno sbloccato le partite di Roma e Palermo. In attacco il capocannoniere del campionato Higuain, autore di una doppietta al suo ritorno al San Paolo dopo la squalifica, e Balotelli che malgrado il rigore sbagliato ottiene un buon punteggio. Di seguito la classifica del torneo e subito sotto i top e i flop di questa giornata:

36a fantastica sfida

PORTIERI TOP

Pelagotti 18 – Tiene la sua porta inviolata con 6 parate. Terza partita in casa e terzo clean sheet per lui.
Marchetti 16 – Oltre a 4 parate che neutralizzano gli attacchi interisti subisce anche due falli e mantiene la rete inviolata.
Sorrentino 12 – Tre interventi per salvare la sua porta contro la Sampdoria.


DIFENSORI TOP

Marcos Alonso 21 – Al bonus per la difesa perfetta aggiunge la solita prestazione di qualità lungo tutta la fascia con palle recuperate, tiri e passaggi chiave.
Digne 21 – Un tiro verso la porta e due passaggi chiave ma soprattutto ben 13 palloni riconquistati.
Alex Sandro 19 – Questa volta si fa notare maggiormente in fase difensiva con 8 palloni recuperati e un tiro gol intercettato.


CENTROCAMPISTI TOP

Vazquez 28 – Segna il gol che sblocca l’incontro e si batte come un guerriero in mezzo al campo con 9 palle recuperate, 7 falli subiti e altrettanti commessi.
Candreva 26 – Trasforma il rigore che chiude la partita e aiuta la squadra nelle due fasi, ma rimedia l’ammonizione per essersi tolto la maglia durante l’esultanza.
Pogba 24 – Sempre più leader della squadra fornisce l’assist per il 2-0, recupera 11 palloni e tira 5 volte.


ATTACCANTI TOP

Higuain 34 – Tornava al San Paolo dopo più di un mese e si ripresenta benissimo con una doppietta che stende l’Atalanta. Raggiunge quota 32 gol in 33 partite.
El Shaarawy 25 – Segna la rete che chiude il match con il risultato di 2-3 proprio contro la squadra che lo ha cresciuto.
Balotelli 19 – Nonostante il rigore parato da Bardi entra nella classifica dei top con 7 tiri, 3 verso la porta e 4 passaggi chiave.
Totti 24 – Entra al 60° minuto ed è presente solo in pochissime formazioni del torneo ma è difficile rimanere indifferenti davanti a quello che sta facendo il capitano della Roma nelle ultime giornate: 4 gol e un assist in 101 minuti.  In rete anche contro il Genoa su punizione.


PORTIERI FLOP

Donnarumma -7 – Pomeriggio da dimenticare per il giovane portiere rossonero. Subisce 3 gol in 4 tiri effettuati dal Frosinone ed è sicuramente colpevole sulla rete dello 0-2, una punizione da 40 metri.
Viviano -2 – Dopo le ultime due prestazione super, incassa due reti, si fa ammonire per proteste e compie tre parate.
Handanovic -2 – Due gol subiti e altrettante parate nella sconfitta dell’Inter contro la Lazio.


DIFENSORI FLOP

Albiol 0 – Con un pizzico di sfortuna spinge nella propria porta un pallone apparentemente innocuo.
Murillo 0 – Rimedia due cartellini gialli nel giro di 2 minuti, causando anche il rigore per la Lazio.
Dodò 2 – Prestazione deludente per l’esterno doriano che non si fa vedere nemmeno una volta in fase offensiva e viene anche ammonito.


CENTROCAMPISTI FLOP

Pepe 2 – Nell’ultima partita giocata da titolare, due turni fa, aveva stupito tutti con due assist e una prestazione top. In questa giornata invece delude con un solo passaggio chiave, due palle recuperate e due falli fatti.
Badelj 3 – Il centrocampista viola si fa ammonire per due falli e rovina una prova sufficiente con 4 palloni riconquistati, un tiro e un passaggio chiave.
Medel 4 – In ombra, poco presente nella manovra nerazzurra, esce al 56°.


ATTACCANTI FLOP

Sansone 2 – Contro il Verona ci si aspettava una prestazione decisamente più positiva. L’esterno offensivo invece commette due falli, ne subisce tre e tira solo una volta.
Morata 4 – Deludi tantissimi fantallenatori, con due soli tiri e due falli subiti, e anche Allegri che lo sostituisce durante l’intervallo.
Berardi 6 – Così come per il suo compagno di reparto Sansone, in molti si aspettavano una prestazione totalmente diversa, non riesce mai ad essere pericoloso.

Appassionato di calcio italiano e internazionale Seguo con molto interesse anche l'NBA

Devi essere loggato per commentare Login

Lascia una risposta