CONSIGLI MASTERGOAL: Serie A Race 27a Giornata - Daily Fantasy Sports .it

CONSIGLI MASTERGOAL: Serie A Race 27a Giornata

Altra tappa della SERIE A RACE di Mastergoal in arrivo che, come ogni Domenica, con un ingresso di appena 5€ metterà in palio un garantito di 10.000€. Ecco le partite inserite nel torneo in programma questo pomeriggio, con alcuni consigli sui giocatori da scegliere per le vostre formazioni.

UDINESE vs JUVENTUS – Difficile prevedere un rallentamento nella marcia trionfale degli uomini di Allegri, soprattutto contro la squadra friulana che non sta attraversando un periodo brillantissimo con 6 sconfitte nelle ultime otto di campionato e soli 4 pt guadagnati. Diciotto sono i gol subiti in casa dalla squadra di Del Neri in 13 partite e 19 quelli fatti dalla Juventus lontano da Torino in 12. In questo campionato Higuain e compagni non hanno mai pareggiato, percorso netto in casa e 8 vittorie con 4 sconfitte in trasferta.

Squalificati: –

Indisponibili: Gnoukouri, Faraoni, Lucas Evangelista (Udinese)

CAGLIARI vs INTER – La vittoria di Crotone ha messo in cassaforte, se ancora ce ne fosse stato bisogno, la salvezza e così gli uomini di Rastelli si trovano di fronte un finale di campionato libero e spensierato. A cominciare dallo scontro con l’Inter che deve dimostrare di aver assorbito la pesante sconfitta con la Roma e riprendere il cammino verso l’Europa. Si preannuncia una bella partita giocata a viso aperto dalle due squadre.

Squalificati: –

Indisponibili: Ceppitelli, Melchiorri, Faragò (Cagliari) 

TORINO vs PALERMO – Il Palermo è forse l’unica delle ultime tre ad aver ancora una piccola speranza di giocarsi la salvezza con l’Empoli. La qualità dei singoli non manca e con l’arrivo di Lopez sembra essere tornata anche la consapevolezza di poterci credere. A Torino sarà complicatissimo visto che i granata hanno conquistato in casa 25 punti dei 36 punti utili, segnando ben 29 gol.

Squalificati: -Benassi (Torino)

Indisponibili: Obi, Castan, Carlao (Torino) – Stefan Silva, Rajkovic, Pezzella (Palermo)

EMPOLI vs GENOA – Senza giri di parole, questa è l’occasione per la squadra toscana per dare un colpo psicologico alla lotta retrocessione, con una vittoria raggiungerebbero quota 25 e si avvicinerebbero al Genoa che ora ha 26 punti. Nessuna delle due squadre viene da un periodo favorevole. L’Empoli nelle ultime 5 ha conquistato solo 1 punto, mentre il Genoa  ne ha guadagnati appena 3 nelle ultime 10. Il cambio di allenatore non sembra aver portato la scossa desiderata e anche Domenica scorsa, nella partita casalinga con il Bologna, solo un’invenzione di Ntcham al novantesimo ha scongiurato l’ennesima sconfitta.

Squalificati: –

Indisponibili: Miguel Veloso , Perin, Ninkovic, Orban (Genoa)

CROTONE vs SASSUOLO – La squadra emiliana arriva in Calabria dopo la rocambolesca sconfitta con il Milan che ha lasciato strascichi e polemiche in settimana. La rabbia accumulata potrebbe tramutarsi in verve agonistica per rialzarsi subito e voltare pagina. I neroverdi arrivano da tre vittorie nelle ultime tre trasferte e il morale a terra del Crotone, dopo l’ennesima sconfitta dello scorso turno, potrebbe aiutare a far continuare la serie.

Squalificati: Pellegrini (Sassuolo)

Indisponibili: Magnanelii, Antei, Biondini, Lirola (Sassuolo)

BOLOGNA vs LAZIO – Morale alle stelle per gli uomini di Inzaghi che, oltre al buon periodo in campionato con 10 punti conquistati nelle ultime 4, hanno ottenuto una splendida vittoria nel derby capitolino valevole per la semifinale di andata di Coppa Italia. Anche oggi la Lazio parte con i favori del pronostico soprattutto considerando la stagione anonima che stanno vivendo gli emiliani.

Squalificati: Torosidis (Bologna)

Indisponibili:

CONSIGLI SERIE A RACE 27A GIORNATA – MASTERGOAL

PORTIERI

CONSIGLI (Sassuolo) – Come detto in sede di presentazione partita, credo che il Crotone con la sconfitta di Domenica scorsa abbia detto addio definitivamente alla serie A. Questo può fare la differenza nella testa dei giocatori che possono inconsapevolmente mollare la presa. Il portiere degli emiliani nelle ultime due ha totalizzato 7,80 e 6,80 punti pur subendo in entrambe le partite un gol.

STRAKOSHA (Lazio) – Il buono stato di forma degli uomini di Inzaghi ed il morale alto mi portano a fare questa scelta. Se poi analizziamo le ultime tre partite casalinghe del Bologna registriamo un solo gol all’attivo e tre sconfitte con Napoli, Inter e Milan. Piccoli segnali di ripresa Domenica a Genova ma credo più per la situazione stagnante della squadra del presidente Preziosi.

BUFFON (Juventus) – Siamo nel momento clou della stagione e di solito la Juventus non sbaglia le partite che contano. Chiudere il campionato il prima possibile vorrebbe dire poi concentrarsi sull’Europa, vero obiettivo stagionale. Il gol subito in extremis 2 giornate fa con il Palermo, a risultato pienamente acquisito, è l’unico nelle ultime 7 giornate dove il portierone della nazionale ha tenuto una media di 9,3 punti a partita.

DIFENSORI

BARRECA (Torino) – Nelle ultime partite non ha brillato, con i rosanero può essere l’occasione per tornare ad alti livelli. In campionato viaggia ad una media di 5,20 ed ha già regalato 2 assist ai suoi compagni. I risultati più alti dell’ultimo periodo sono comunque arrivati in casa: 5,41 con il Pescara a ben 11,21 con l’Atalanta.

PASQUAL (Empoli) – E’ il miglior difensore dell’Empoli che, come ho detto, ha la possibilità di mettere una seria ipoteca sulla salvezza. Da Gennaio le sue prestazioni si sono alzate ed hanno trovato una certa continuità. Già tre gli assist stagionali e numerosi i passaggi completati (675) ed i contrasti vinti (23).

ALEX SANDRO (Juventus) –Difensore on fire. Impossibile non schierarlo. A parte l’ultima prestazione condita dal gol che ha fatto lievitare il suo punteggio a 15,61, le ultime partite recitano: 13,72 contro il Porto, 8,71 con il Cagliari, 8,73 con l’Inter e 13,21 con il Sassuolo. I numeri parlano per lui, inutile aggiungere altro.

ACERBI (Sassuolo) – 7 di media stagionale e soprattutto pilastro della difesa del Sassuolo. Oltre a far registrare buoni numeri difensivi, con 73 passaggi intercettati e 39 contrasti vinti da inizio stagione, è sempre pericoloso in area avversaria. Decisamente una buona scelta anche considerando la scarsa pericolosità dell’avversario.

ACERBI (Sassuolo)

CENTROCAMPISTI

MILINKOVIC-SAVIC (Lazio) – In gol in settimana nel derby di coppa italia, sarà sicuramente con il morale alle stelle. In campionato vive un momento di leggero appannamento, dopo il buon inizio di stagione. Oggi torna tra i titolari e a Bologna può ripetersi in zona gol. In stagione siamo già a 4 reti e 3 assist, non male per il giovane centrocampista serbo.

CANDREVA (Inter) – L’Inter deve ripartire dopo il tonfo con la Roma che forse ha ridimensionato le ambizioni dei nerazzurri. Il Cagliari è una squadra che concede molto come dimostrano i 23 gol subiti in 12 partite al Sant’Elia. Il centrocampista azzurro nelle ultime sette di campionato per ben tre volte è andato in doppia cifra pur segnando solo in un’occasione.

CUADRADO (Juventus) – Gioca alle spalle di Higuain insieme a Dybala e Mandzukic, non segna dalla partita con l’Inter, suo unico gol stagionale. Può essere la sorpresa di giornata, soprattutto sfruttando gli spazi che potrebbero crearsi durante la partita. Pur non segnando il colombiano garantisce punteggi discreti, anche perché ha già messo a referto ben 4 assist.

KRUNIC (Empoli) – E’ la suggestione di giornata. In gol due giornate fa con la Lazio e soprattutto in un buon periodo con ottime prestazioni. Sovente al tiro verso la porta avversaria, potrebbe essere la giornata giusta per trovare un punteggio degno di nota contro un Genoa allo sbando. Il prezzo è altamente abbordabile, consideratelo per completare il vostro centrocampo.

CUADRADO (Juventus)

ATTACCANTI

BELOTTI (Torino) – 19 gol come Dzeko e Higuain ma con tre presenze in meno, ne fanno il capocannoniere morale del campionato. Con il Palermo ha la possibilità di allungare. Cinque gol nelle ultime quattro partite e punteggi stratosferici. In generale è andato in doppia cifra 7 volte nelle ultime 10 giornate.

HIGUAIN (Juventus) – E’ il finalizzatore della migliore squadra italiana, e forse il re di tutti i finalizzatori. Con questo nuovo modulo poi riesce ancora di più a sfruttare le giocate dei suoi compagni e ad avere più opportunità per giungere al gol. Se togliamo le partite con Inter ed Empoli, in cui ha totalizzato rispettivamente 4,28 e 6,46 punti, è sempre andato in doppia cifra nel nuovo anno.

BERARDI (Sassuolo) – Il gol manca da troppo tempo, il rigore con il Milan poteva essere l’occasione per sbloccarsi ma lo ha calciato malamente a lato. Rientrare dopo tanto tempo non è mai facile, ma lui gode della fiducia di allenatore e compagni, e questo non è poco. Col Crotone sarà la volta buona per rivedere i lampi di genio del gioiellino neroverde?

ICARDI (Inter) – Subito in gol al rientro e 12,31 punti portati alla causa. C’è poco da dire, 16 gol in 24 presenze e soprattutto la certezza che Maurito è l’attacco dell’Inter e se ha una palla la butta dentro, senza se e senza ma.  Con il Cagliari ha l’occasione di guadagnare terreno sul terzetto in testa alla classifica cannonieri.

Malato di calcio sin dalla nascita, ho incontrato i daily fantasy sports e mi sono illuminato. Sinergia tra studio statistico e gambling; praticamente un sogno che si avvera.

Devi essere loggato per commentare Login