STRATEGIA: La consistenza alla base delle scelte - Daily Fantasy Sports .it

STRATEGIA: La Consistenza alla base delle scelte

La consistenza nei DFS è un concetto di cui molti parlano, ma che non tutti hanno ben chiaro. Cosa si intende esattamente per consistenza, come si calcola e come possiamo sfruttarla nelle nostre strategie di gioco?

La consistenza ci indica quanto la media di un giocatore sia “affidabile”, ossia quanto il suo punteggio nelle varie giornate si allontani dalla sua media, quanta varianza c’è nel suo punteggio medio. Meno si allontanano i punteggi da tale valore, più il giocatore è consistente e quindi affidabile.

Facciamo un esempio: prendiamo un attaccante che ha una media di 12 punti a partita nelle ultime 5 gare. Se i suoi punteggi sono 15 – 15 – 10 – 9 – 11, vediamo come il giocatore sia consistente, ossia il suo punteggio ogni giornata si allontana di poco dai 12 di media. Se invece gli ultimi 5 risultati fossero 2 – 8 – 23 – 25 – 2 risulta evidente che tale giocatore sia meno consistente.

ATTENZIONE però a trarre una conclusione sbagliata, ossia che questo giocatore non debba essere scelto perché è inconsistente! E’ la sua media a essere inaffidabile, non il giocatore. Anzi questo dato è importante e può essere sfruttato, in quanto indicativo di giocatori che possono fare l’exploit di giornata.

In un precedente articolo spiegavamo come l’approccio tra tornei e altre tipologie di gioco sia molto diverso e sottolineavamo come la consistenza di un giocatore sia un aspetto fondamentale da valutare in HU e Sit&Go. Per i tornei invece è fondamentale trovare anche i giocatori che hanno un alto “ceiling”, ossia il punteggio massimo mai raggiunto, anche se inconsistenti.

Come fare a capire quali sono i giocatori più consistenti? 

Dando per scontato che nessuno abbia voglia di andare a guardare tutti i giocatori uno a uno per vedere i punteggi giornata per giornata, la cosa da fare è utilizzare un approccio analitico. Per prima cosa individuiamo quali sono i parametri consistenti per ogni piattaforma, ossia quelli che ogni giornata si mantengono stabili per un determinato giocatore.

PARAMETRI CONSISTENTI SULLE PIATTAFORME DI GIOCO
Fantasfida  FF FS T TP P  PC (KEYPASS) TGI PR
FANTASYTEAM  FF  T  TP  P CROSS  PR  PASS. DRIBB. CV DIS MIN
Mondogoal  FF  FS  TP  P PASS INTERC. CONTR. VINTI MIN

 

Facciamo un esempio con due giocatori diversi su Fantasfida, ma il discorso ovviamente vale per tutte le piattaforme. E’ fondamentale, durante la scelta di un giocatore, andare ad analizzare se la sua media sia data da parametri consistenti o sia viziata dal caso, per capire se quel giocatore sia consistente o meno.

ICARDI – media 12,90

Icardi è il classico giocatore inconsistente: la sua media, non alta tra l’altro, è viziata pesantemente dai 15 gol e 4 assist. Se proviamo a togliere questi due parametri, che per valore sono quelli che influenzano di più il punteggio, rispettivamente 10 e 5 pt, la sua media crolla a 6,85 punti a partita. In conclusione, se Icardi non segna, è un morto in campo dal punto di vista dei DFS.

BALOTELLI – media 16,94

Supermario è invece un giocatore affidabile: ha realizzato solo un gol e un assist in circa 9 partite. Se gli togliamo questi due parametri come fatto per Icardi, la media scende a 15,21 punti. Andando ad analizzare nel dettaglio il motivo vediamo chiaramente che la media di Balotelli è sostenuta da valori consistenti come passaggi chiave, falli subiti e soprattutto tiri e tiri in porta. Le volte che segnerà il suo punteggio schizzerà molto probabilmente oltre i 30.

La prossima volta che consulterete le statistiche di Fantasfida o FANTASYTEAM o vi troverete a giocare su Mondogoal, date precedenza ai parametri sopra elencati, solo dopo considerate le probabilità che un determinato giocatore segni o faccia un assist.

Leggi anche:

Dopo una carriera come Professional Poker Player dal 2008 al 2015, si è appassionato da subito ai Daily Fantasy Sports e ha aperto questo portale di informazione. Tra i suoi risultati la vittoria della prima edizione del FantasticaSfida nel Settembre 2015.

Devi essere loggato per commentare Login

Lascia una risposta